Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Vocazione

Tag: vocazione

Per realizzarti Devi Seguire La Tua Via, Non Quella Che Hanno Scelto Per Te

0
per realizzarti segui la tua strada

Da giovane ti hanno chiesto cosa volevi fare da grande; quando dicevi che volevi andare fuori dai sentieri battuti ti hanno detto che non avresti mai combinato nulla nella tua vita, che avresti fallito. Poi sei cresciuto e hai seguito i loro consigli, hai rinnegato le tue aspirazioni, hai rinunciato a realizzarti. E quando butti un occhio sul passato, il dubbio ti assale: hai davvero fatto la scelta giusta?

Non lasciare che uccidano la tua spontaneità

Quando hai finalmente capitolato di fronte a quel “metti la testa a posto”, qualcosa dentro di te si è spento e hai cominciato a inventarti delle ragioni per le quali tutto sommato era pure una buona cosa rinunciare al tuo sogno.

Non È Mai Troppo Tardi Per Seguire Il Tuo Desiderio

0

Cosa voglio fare da grande?” Questa è una domanda che molti di noi hanno smesso di farsi tanti, tanti anni fa. La risposta, che facciamo pure fatica a ricordare ormai, ci parlava di diventare pilota d’aereo, poeta, archeologo/a, di solcare i mari in cerca di tesori, di salvare delle vite, di diventare un artista, di seguire quella chiamata, quella vocazione che ci partiva da dentro.

Poi,  i doveri, i problemi, i pensieri ci hanno fatto dimenticare che un tempo avevamo un sogno e che lì era tutta la nostra ragione di vita. Abbiamo dimenticato il nostro sogno, ignorato la nostra vocazione e cominciato a vivere come se non dovessimo morire mai, così abbiamo smesso di vivere davvero.

Hermann Hesse: Cosa Ci Insegna La Sua Vita

0
Vita di Hermann Hesse

Hermann Hesse, artista e Premio Nobel per la letteratura, nacque il 2 luglio 1877 in Germania, in una famiglia pietista che gli impartì un’educazione assai rigida, dove l’arte non aveva il suo posto ed era considerata come superficiale.

Hermann Hesse un giorno scrisse in proposito alla sorella Adelaide: “Accadeva spesso che mamma e papà esprimessero approvazione per una poesia o un componimento musicale, aggiungendo però subito che tutto ciò, naturalmente, era solamente atmosfera, solamente vuota bellezza, solamente arte, senza mai attingere un valore elevato come la morale, la volontà, il carattere, ecc. Questa teoria mi ha rovinato l’esistenza e da essa mi sono distaccato senza possibilità di ritorno“.

Il codice dell’Anima di James Hillman: ognuno di noi nasce con una vocazione

0

“Prima della nascita, l’anima di ciascuno di noi sceglie un’immagine o disegno che poi vivremo sulla terra, e riceve un compagno che ci guidi quassù, un daimon, che è unico e tipico nostro. Tuttavia, nel venire al mondo, ci dimentichiamo tutto questo e crediamo di esserci venuti vuoti. È il daimon che ricorda il contenuto della nostra immagine, gli elementi del disegno prescelto, è lui dunque il portatore del nostro destino.” James Hillman da “Il codice dell’anima”

Qual è la Tua Vocazione? Individuala Attraverso i Pianeti Isolati

0
pianeti isolati

In astrologia i pianeti rappresentano diverse dimensioni dell’esperienza umana: la dimensione affettiva, sessuale, dell’intelligenza e così via. A seconda della casa e dei segni in cui si posizionano, si può capire in quale area di vita operano e in che modo. Segni, case e pianeti formano tra loro aspetti astrologici, relazioni che intercorrono tra le parti,  in grado di offrire informazioni aggiuntive sulla persona.

Nella maggioranza dei casi i pianeti sono collegati tra loro da qualche aspetto, difficilmente rimangono isolati. Tuttavia quando accade, l’individuo percepisce l’energia del pianeta isolato in modo singolare. In realtà ci sono ancora dibattiti tra gli astrologi in materia. Secondo alcuni autori un pianeta è isolato in mancanza degli aspetti maggiori, secondo altri bisogna considerare anche l’eventuale assenza di aspetti minori.

Vocazione: Seguire la Propria Strada è Importante ma NON Significa Avere Successo

0
vocazione

Ogni vita non vissuta accumula rancore verso di noi, dentro di noi: moltiplica le presenze ostili. Così diventiamo spietati con noi stessi e con gli altri. Intorno a noi non vediamo che lotta, cediamo e soccombiamo alle perfide lusinghe dell’invidia. Si dice bene che l’invidia accechi il nostro sguardo è saturo delle vite degli altri, noi scompariamo dal nostro orizzonte. La vita che è stata perduta, all’ultimo, mi si rivolterà contro.” (C.G.Jung, citato in “Jung parla. Interviste ed incontri”, Adelphi, Milano, 1999)

Vocazione. Realizzazione. Successo. Reputazione. Fama. Concetti diversi confusi tra loro. Il raggiungimento del successo/fama/realizzazione dipende dall’aver imboccato la strada giusta specchio della nostra essenza/vocazione?