Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Spagna

Tag: spagna

Toro Jubilo: il fuoco dell’ignoranza brucia ancora

0

Toro Jubilo

È risaputo che in Spagna i tori non hanno vita facile; considerati fenomeni da baraccone da troppo tempo, non riescono a scrollarsi di dosso questi rituali che ogni anno li vedono protagonisti in svariate occasioni, festival e spettacoli.

Conosciamo la corrida e ci battiamo giorno dopo giorno perché questa rimanga solo un grande ricordo che è parte di una grande cultura; poi abbiamo scoperto il toro de la vega, sanguinosa festa non poco inquietante; ma adesso sta per arrivare novembre e a Soria si parla già allegramente dei preparativi per il Toro Jubilo, altro festival, altro toro, altro sangue.

Cammino di Santiago: un viaggio per la mente e per il corpo

0
Cammino di Santiago


Cammino di Santiago

Un pellegrinaggio è un viaggio compiuto per devozione, ricerca spirituale o penitenza verso un luogo considerato sacro. Un pellegrino è colui che compie un pellegrinaggio verso un luogo considerato degno della fatica di un lungo viaggio, che di solito è fatto a piedi o in bicicletta.

Il Cammino di Santiago è un pellegrinaggio che migliaia di persone all’anno compiono per raggiungere il Santuario di Santiago di Compostela in Spagna. Il viaggio si snoda dalla Francia fino a Compostela, capoluogo della comunità autonoma della Galizia, dove è situata la tomba dell’apostolo Giacomo il Maggiore, fratello di Giovanni apostolo, che fu uno dei tre apostoli che assistettero alla trasfigurazione di Gesù. La sua tomba divenne meta di grandi pellegrinaggi già nel Medioevo, e fu per questo motivo che il luogo prese il nome di Santiago derivante da Sancti Jacobi che in spagnolo si traduce con Sant-Yago.

Marinaleda, un paese dove l’affitto costa 15 euro al mese e la disoccupazione è allo 0% [Video]

14

 

Marinaleda è un comune spagnolo con poco più di 2.800 abitanti ed è situato nella comunità autonoma dell’Andalusia, a pochi chilometri dalla grande Siviglia, città devastata dalla crisi economica.

E’ un paese come tanti altri Marinaleda, se non fosse che ha un sindaco alquanto particolare, legato al movimento nazionalista andaluso, la lucha jornalera (lotta dei lavoratori giornalieri) e alla lotta operaia in generale, è Juan Manuel Sánchez Gordillo.

Questo sindaco ha messo in atto una politica che ha fatto di questo paesino una specie di paradiso utopistico. Praticamente ogni cittadino può affittare una casa per 15 euro al mese, a patto che se la costruisca.

Barcellona: i suoi scorci e i suoi misteri

0

Una leggenda narra che Ercole, eroe dalla forza sovrumana per metà dio, sotto la protezione di Hermes giunse assieme agli Argonauti nella Penisola Iberica per cercare il Vello d’oro. Delle nove barche, la nona approdò sulla costa di levante, e in quello stesso luogo Ercole fondò una città cui diede il nome di “Barca Nona”, ovvero l’odierna Barcellona: questa città avvolta nel mito e ricca di simboli esoterici è la meta turistica che vi proponiamo oggi.

Le donne registrano i loro corpi: è la protesta contro la riforma spagnola dell’aborto

0

In Spagna sta passando una legge che consentirà l’aborto solo in caso di stupro o di grave rischio per la salute della donna.

Le donne però non sono favorevoli a questa riforma: proprio per questo hanno deciso di protestare in un modo davvero insolito. Centinaia di loro si sono posizionate in fila negli uffici adibiti al registro delle proprietà per poter registrare ognuna il proprio corpo.

6 le città spagnole interessate all’iniziativa: Madrid, Bilbao, Barcelona, Pamplona, Siviglia e Pontevedra. E per ogni città le donne in fila, di ogni età, erano circa una quarantina.

Ex Sisas di Pioltello confermate le denunce di Greenpeace: una bonifica mancata a spese dell’ambiente e dei cittadini

0

Nel dicembre 2013 attivisti spagnoli e italiani di  Greenpeace esposero un enorme segnale che denunciava la situazione di tossicità della discarica di Nerva in Andalusia (Spagna) e ne attribuiva la responsabilità ad un’eco-truffa frutto di accordi italo-spagnoli, di fatto Greenpeace sosteneva che i rifiuti fossero di provenienza italiana e deportati in Spagna, dalla Ex Sisas di Pioltello, a spese dei cittadini e dello Stato e a beneficio di pochi ed abili speculatori.

Spagna: le meraviglie della costa della Luz

0

Quello che vi propongo oggi è un viaggio caldo e rilassante, perfetto per quel momento di mezzo che è il passaggio dalla primavera all’estate, aprile, maggio e giugno sono i mesi ideali per prendere un volo direzione Siviglia e da qui partire alla ricerca della costa atlantica europea, bella e affascinante come forse non immaginate, sono i mesi ideali per andare in Costa della Luz, dove il sole cala verso le dieci di sera e potete passeggiare in spiaggia godendovi un infinito tramonto che è tra i più belli d’Europa.

Spagna: chi non pulisce i bisogni del proprio amico a 4 zampe si vede recapitare per posta… la dimenticanza!

1

Un’iniziativa davvero particolare ma che sembra dare i suoi frutti.

Nella piccola comunità spagnola di Brunete, 10.000 abitanti, l’amministrazione comunale ha trovato un modo ironico ma significativo di risolvere il problema degli escrementi dei cani non raccolte dalle persone che li accudiscono.

Grazie a 20 volontari muniti di telecamere nascoste, si sono potuti identificare i cittadini che non raccoglievano le feci dei cani. I volontari, infatti, filmavano la scena, raccoglievano gli escrementi degli animali e con una scusa si avvicinavano alle persone in questione per conoscere il nome e la razza del cane. Il database del comune poteva grazie a questi dati risalire al nome e all’indirizzo dei cittadini che avevano commesso la “dimenticanza”: questi si sono visti arrivare a casa un pacco con sopra scritto “proprietà smarrita” ed un foglio che diceva “Cari residenti, questo è solo un avviso. La prossima volta potrebbe arrivare una multa che va dai 30 ai 300 euro”.

Il movimento femminile spagnolo “Sangue Mestruale”

0

Contro il tabù delle mestruazioni femminili è nato un movimento in Spagna denominato “Sangre Menstrual” (Sangue Mestruale).

Le donne che fanno parte di questo movimento manifestano per le strade con i pantaloni sporchi di sangue. Di seguito il perchè di questa scelta:

MANIFESTO PER LA VISIBILITÀ DELLE MESTRUAZIONI:

Canta il suo curriculum in metro e trova lavoro – [Video]

0

Enzo Vizcaìno è un giornalista e musicista spagnolo senza lavoro che ha deciso di diffondere il su curriculum non tramite posta ma attraverso il canto. E’ salito sulla metro e si è armato di voce e di ukulele.

Un modo davvero originale di far conoscere la propria vita professionale.

Questa la dichiarazione del giovane in merito alla sua performance: “Le fotocopie costano  non posso continuare a sprecare soldi inviando curriculum che, nel migliore dei casi, finiranno nel bidone del riciclaggio”.

Un modo originale di cercare lavoro che sta dando i suoi frutti. Dal suo blog ha infatti annunciato che dopo la cantata in metro è giunta qualche proposta di lavoro.