Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Risparmio

Tag: risparmio

Come risparmiare energia elettrica in casa: apparecchi elettrici e illuminazione

1

L’uso razionale delle risorse, in primis quelle energetiche, è divenuto oramai una priorità assoluta. L’Italia continua ad avere un bilancio energetico negativo, essendo costretta a importare gran parte delle fonti primarie, quali petrolio, gas metano e carbone. Al di là delle grandi sfide riguardanti la ricerca della maggior efficienza energetica, lo sviluppo delle fonti rinnovabili e il passaggio a una mobilità sostenibile, a ognuno di noi è riservato un piccolo compito domestico: imparare a risparmiare energia elettrica nelle proprie case, mediante il ricorso a semplici accorgimenti e ad acquisti mirati che valgono ad abbattere i costi delle bollette e a inquinare di meno.

Come risparmiare energia elettrica in casa: elettrodomestici, bagno e giardino

0

come-risparmiare-energia-elettrica

In questo periodo di crisi economica, se riuscissimo a risparmiare energia elettrica mediante il rispetto di alcuni semplici accorgimenti e l’acquisto mirato di elettrodomestici, otterremmo sensibili benefici per le nostre tasche, riducendo al contempo l’impatto sul nostro ambiente già tanto bistrattato.

Ogni famiglia nel suo piccolo può fare molto, perché il 20% del consumo di energia avviene proprio a livello domestico.

Pompe di calore: un modo ecologico ed economico per riscaldare la casa!

1

pompe-di-calore-vantaggi

Se state cercando un modo economico ed ecologico per riscaldare al meglio la vostra casa, la pompa di calore potrebbe fare al caso vostro.

I vantaggi di questa scelta sono innumerevoli: tale impianto ricorre infatti alle fonti energetiche rinnovabili, abbatte le emissioni nocive, riduce i costi di gestione e manutenzione, può riscaldare l’acqua sanitaria, aumenta la classe energetica e quindi il valore dell’immobile e, non da ultimo, garantisce una climatizzazione per tutto l’anno, perché può invertire il suo funzionamento in estate, raffrescando gli ambienti.

Ecco come risparmiare 370 milioni di dollari l’anno!

0
Suvir Mirchandani ospite a CNN

Risparmiare utilizzando in maniera intelligente le risorse a disposizione? Si può, e ci ha pensato un ragazzo di 14 anni.

Lui si chiama Suvir Mirchandani, di origini indiane, ed è uno studente statunitense della Dorseyville Middle School di Pittsburgh, in Pennsylvania.

E’ giovanissimo, ma ha trovato il modo per fare risparmiare agli Stati Uniti ben 370 milioni di dollari l’anno. Come? Cambiando il carattere di default dei documenti destinati alla stampa, da Times New Roman (il carattere più usato al mondo) e da Century Gothic (per stampare i documenti ufficialie) al Garamond.

Marinaleda, un paese dove l’affitto costa 15 euro al mese e la disoccupazione è allo 0% [Video]

14

 

Marinaleda è un comune spagnolo con poco più di 2.800 abitanti ed è situato nella comunità autonoma dell’Andalusia, a pochi chilometri dalla grande Siviglia, città devastata dalla crisi economica.

E’ un paese come tanti altri Marinaleda, se non fosse che ha un sindaco alquanto particolare, legato al movimento nazionalista andaluso, la lucha jornalera (lotta dei lavoratori giornalieri) e alla lotta operaia in generale, è Juan Manuel Sánchez Gordillo.

Questo sindaco ha messo in atto una politica che ha fatto di questo paesino una specie di paradiso utopistico. Praticamente ogni cittadino può affittare una casa per 15 euro al mese, a patto che se la costruisca.

Prodotti di marca a metà prezzo? Ecco come fare

0
Immagine da finanza.it

Solo poco tempo fa vi abbiamo parlato della lista dei prodotti Lidl e dei loro produttori stilata dal sito ioleggoletichetta.it. Oggi, sempre prendendo spunto dal sito ioleggoletichetta.it vogliamo rivelarvi un trucchetto che vi farà risparmiare facendo la spesa senza però rinunciare alla qualità: potrete acquistare prodotti creati dalle grandi aziende ad un prezzo davvero conveniente!

Immagine da finanza.it

Basta scegliere in modo informato quelle sottomarche che sono prodotte dalle grandi aziende che noi tutti conosciamo: le grandi aziende, infatti, puntano sia al mercato dei più benestanti (mettendo quindi in evidenza il loro marchio e facendolo pagare), sia alle persone con minori risorse economiche (creando lo stesso prodotto destinato ai benestanti però cambiando marca e vendendolo ad un prezzo minore).

Farmaci equivalenti: risparmio e qualità

0

Parliamo di farmaci equivalenti, sono quei farmaci che per legge hanno l’obbligo di contenere lo stesso principio attivo, la stessa dose, la stessa formulazione farmaceutica e la stessa via di somministrazione, in pratica un farmaco per essere definito un “farmaco equivalente” deve essere bioequivalente al farmaco al quale si equipara.

In Italia il farmaco più utilizzato è il paracetamolo ovvero la classica Tachipirina, utilizzata per far scendere la febbre (antipiretico) e come antidolorifico (analgesico), ma prestiamo attenzione: il paracetamolo non è solo “Tachipirina“, abbiamo molti farmaci equivalenti in Italia che possiamo acquistare e non solo in farmacia.

La casa? Io me la stampo! [video]

0
Con la stampa 3D delle case, le forme tondeggianti non sono più un problema. (foto da Contour Crafting)

Ed io la casa me la stampo!

Si si proprio così, grazie al professor Behrokh Khoshnevis lo posso fare, infatti questo genio dell’ingegneria ha realizzato presso l’Università della Southern California una stampante 3D talmente grande che ci si può stampare una casa!

 

Con la stampa 3D delle case, le forme tondeggianti non sono più un problema. (foto da Contour Crafting)

Questa non è altro che una comunissima stampante 3D in versione gigante, ma che al posto di resine sintetiche e polimeri utilizza cemento che prende direttamente da una betomiera che fa da serbatoio… anche lui gigante.

Le 8 Invenzioni del 2013 che ci Siamo Persi [Video]

0

Scommetto che voi queste invenzioni nate quest’anno 2013 ve le siete perse. Non sono famose come la Play Station 4 della Sony o come l’iPhone 5S della Apple, ma sono di sicuro altrettanto geniali e degne di nota…. Grazie al sito Wired.it le possiamo ammirare qui di seguito.

Le scarpe viventi (non sono quelle di tuo figlio dopo una partita di pallone, quelle che cercano di fuggire da sole dai calzini puzzolenti!!!)



Queste scarpe vive provengono da un’idea della ricercatrice Shamees Aden la quale ha usato la biotecnologia per stampare in 3D delle protocellule, cioè delle molecole inorganiche che prendono vita se combinate tra loro. E così come una seconda pelle, queste scarpe potranno coprire il nostro piede come una seconda pelle… purtroppo per averle bisognerà attendere ancora una ventina d’anni!

Bike Camper: Un’Idea Alternativa [Video]

0

Non è sicuramente la soluzione ideale per viverci, ma se lo immaginate per un week end, una scampagnata, una gita fuori porta… potrebbe essere la soluzione ideale al posto della tenda!

 

Il camper ideato dal canadese Kevin Cyr, si chiama Bike Camper, e come avrete immaginato dal nome, l’unica forza motrice di questo veicolo saranno le proprie gambe. Il telaio posteriore di una bicicletta è stato modificato da Kevin in maniera da poter ospitare un mini camper adatto ad una persona, con tutti i confort.