Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Onu

Tag: onu

La fotografia che commuove la rete: migliaia di palestinesi in fila per ricevere cibo e aiuti

0
Immagine da: www.ilpost.it

Il campo profughi di Yarmuk, in Siria, a otto chilometri dal centro di Damasco, è stato creato nel 1957 e ospita la più grande comunità palestinese della Siria.

Durante la guerra civile siriana è stato scenario di intensi combattimenti tra i ribelli dell’Esercito libero siriano e l’esercito regolare di Bashar al Assad.

Oggi la situazione a Yarmuk è davvero desolante. La foto, scattata il 31 Gennaio, ci mostra migliaia di persone in fila per ricevere cibo e aiuti dagli operatori umanitari dell’UNRWA, l’agenzia dell’ONU che si occupa dei profughi palestinesi in tutto il Medio Oriente.

Vaticano, le pesanti accuse dell’ONU: “Hanno permesso la pedofilia!”

0
Immagine da: www.wikipedia.org

Il tema della pedofilia è sempre un argomento molto delicato, ancor peggio se si parla di casi di pedofilia all’interno della Chiesa cattolica, ovvero abusi sessuali su minori o possesso di materiale pedopornografico da parte di vescovi, sacerdoti, religiosi e catechisti appartenenti alla Chiesa cattolica.

A tal proposito, l’ONU (Organismo delle Nazioni Unite) ha denunciato il Vaticano per aver adottato politiche che hanno permesso l’abuso sessuale su decine di migliaia di bambini e ragazzi.

Giornata mondiale della Natura: 3 marzo 2014 save the date

0

L’ONU ha stabilito attraverso il programma ambientale UNEP che il 3 marzo 2014 sarà la Giornata mondiale della Natura, una notizia bella e ammirevole, ma che ci dà un’idea di quale sia l’attuale livello di rischio per la flora e la fauna mondiali.

La Giornata ha la finalità di sensibilizzare a livello mondiale riguardo alle problematiche di carattere ambientale e faunistico, riguardo alla salvaguardia della biodiversità, al bracconaggio, al commercio illegale di animali selvatici e alla tutela in genere dell’ecosistema, ma sarà volta particolare attenzione al commercio illegale di animali rari intorno al quale gira un business di 14 miliardi. L’Onu vuole sensibilizzare i governi a questo proposito ed incrementare la promulgazione di leggi severe a riguardo  in modo da poter iniziare a ridurre questo fenomeno di dimensioni mondiali.

Il pianeta può essere salvato: abbiamo però solo dieci anni di tempo! L’allarme dell’Onu

2

Il quinto rapporto dell’ IPCC  (Intergovernamental Panel on Climate Change), il gruppo scientifico dell’Onu, lancia un allarme a livello mondiale.

Abbiamo dieci anni di tempo per poter salvare il pianeta dalla catastrofe climatica. Una dichiarazione basata non su supposizioni o pareri personali bensì originata da ben 6 anni di studio: il rapporto è composto da 2.200 pagine scritto da circa 1500 esperti.

Gli scenari previsti dal rapporto sono quattro. Nel peggiore dei casi  i mari saliranno di 62 centimetri e le temperature aumenteranno di 3,7 gradi rispetto al periodo di tempo tra il 1986 ed il  2005. Nella situazione più ottimistica, invece,  i mari cresceranno di 24 centimetri e le temperature aumenteranno di un grado, sempre rispetto al periodo 1986 – 2005.

Il discorso all’Onu di Malala, la sedicenne candidata al Nobel per la pace [Testo e Video]

0

Ferita in Pakistan Malala è ora candidata al premio Nobel per la pace per il suo impegno sui diritti umani. Leggete la storia di Malala che ha fatto il giro del mondo, e poi leggete  il suo discorso all’Onu e dite se non è destinata a fare grandi cose!

 

Cari fratelli e sorelle ricordate una cosa. La giornata di Malala non è la mia giornata. Oggi è la giornata di ogni donna, di ogni bambino, di ogni bambina che ha alzato la voce per reclamare i suoi diritti.

20 Marzo, giornata mondiale della Felicità

0

felicità

L’ha stabilito l’Onu, l’Organizzazione delle Nazioni Unite, con un accordo di 193 Stati membri, che oggi 20 Marzo è la giornata mondiale della Felicità.

Nel comunicato dell’Onu si può leggere: ”Un cambiamento profondo di mentalità è in atto in tutto il mondo le persone riconoscono che il progresso non dovrebbe portare solo crescita economica a tutti i costi, ma anche benessere e felicità’‘.

Il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon ribadisce che: ”Felicità è aiutare gli altri, quando con le nostre azioni contribuiamo al bene comune noi stessi ci arricchiamo. E’ la solidarietà che promuove la felicità”.

Mutilazioni genitali femminili: l’Onu ha messo al bando questa pratica

2

Una svolta storica e culturale non da poco: l’Onu ha finalmente messo al bando la pratica delle mutilazioni genitali femminili.

Una lotta durata 10 anni ma finita in vittoria: certo ora questo divieto condiviso è da mettere in pratica ma il solo fatto di proibire le mutilazioni è un enorme passo avanti. Tante le protagoniste internazionali in primo piano in questa battaglia, donne che hanno cercato di attivarsi per proteggere altre donne di tutto il mondo da queste barbarie: Emma Bonino è una di queste.

I dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità dicono che circa 140 milioni di bambine nel mondo hanno subito questa orrenda pratica.

All’Onu sono 110 i voti contro la pena di morte

0

Il Segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon accoglie con favore un record di voto di una commissione dell’Assemblea generale a favore della richiesta di una moratoria sull’uso della pena di morte.

Lunedì 20 Novembre al Palazzo di Vetro, 110 Paesi membri delle Nazioni Unite hanno dato il via ad una risoluzione che chiede l’abolizione della pena di morte.

Il documento è stato approvato dalla Terza Commissione dell’Assemblea Generale che si occupa di questioni sociali e umanitarie e a Dicembre sarà vagliata dall’Onu in seduta plenaria.

Giornata mondiale dell’acqua: 22 marzo

0

Oggi è la giornata mondiale dell’acqua. E’ un evento che cade il 22 marzo di ogni anno ed è stato creato dalle Nazione Unite.

In questa giornata gli stati membri sono invitati a riflettere e a mettere in pratica politiche concrete per garantire l’acqua a tutti!

Si vuole, con questa ricorrenza, sensibilizzare tutto il mondo sulle problematiche legate all’accesso di acqua potabile nei paesi più poveri: ancora un miliardo di persone non riescono ad utilizzare acqua pulita! Un numero troppo grande in un momento storico e culturale così all’avanguardia!

L’ONU dichiara il 2012 l’anno dell’energia sostenibile per tutti

0

Elettricità e riscaldamento sono importanti per la sopravvivenza di ogni essere umano: purtroppo non tutti possono avere accesso a questi servizi!

Così l’ONU ha ben pensato di sensibilizzare il mondo riguardo a questo problema proclamando il 2012 l’anno dell’energia sostenibile.

Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha così spiegato le motivazioni di questa iniziativa: “L’energia sostenibile per tutti e’ a portata di mano. la poverta’ di energia deve finire, dobbiamo poter accendere la luce in tutte le case”.