Home Tags Notte

Tag: notte

Nella notte tra il 23 e il 24 maggio, ci sarà lo spettacolo delle stelle cadenti

0

Amici di ‘Eticamentequesta notte (tra venerdì 23 e sabato 24), è prevista una pioggia di meteore. Con più precisione, la nostra Terra attraverserà la nube di detriti della cometa 209P/Linear, la quale è diretta verso la stella più grande dell’Universo: il Sole.

La piccola cometa 209P/Linear ha un diametro di 600m ed è stata scoperta nel 2004. Pensate che la sua orbita intorno al Sole viene completata ogni 5 anni.

Certo purtroppo il meteo nelle ultime ore è a nostro sfavore, ma se si dovesse schiarire alzate gli occhi al cielo perché il passaggio della cometa potrebbe essere parzialmente visibile anche alle nostre latitudini e, qualora succedesse, sarà lo spettacolo più bello ed interessante dell’anno.

Buona notte… ma vicino a te!

0

La nostra società pensa che è normale far dormire i bambini – anche molto piccoli –  da soli, nella loro stanzetta, nel loro lettino. Vi è una convinzione condivisa che è giusto fare così. Abituandoli ad essere indipendenti da piccoli saranno indipendenti anche da grandi. Al contrario rimarranno insicuri e dipendenti.

In realtà le cose non stanno proprio così.

Quando un bambino nasce viene catapultato in un mondo nuovo: nei suoi primi 9 mesi di vita intrauterina (nella pancia della mamma) lui ha conosciuto solo il contatto materno. Una volta uscito dal grembo che lo ha ospitato ricercherà questo rassicurante contatto. Di giorno e di notte.

Canguri salvano un bimbo che si è perso in un parco

0

Sembra una favola ma invece è la realtà.

Simon Kruger, un bimbo di 7 anni, stava facendo un pic-nic con i genitori presso il Deep Creek Conservation Park, nella parte meridionale dell’Australia.

Il piccolo si è allontanato per cercare dei fiori da regalare alla mamma e non è più riuscito a ritornare dai genitori. Quest’ultimi, preoccupatissimi nel non vederlo tornare, hanno chiamato i soccorsi.

Simon è stato ritrovato solo dopo 24 ore: ha trascorso la notte insieme ad alcuni canguri che lo hanno protetto dal freddo. Il bambino, infatti, ha raccontato che appena ha visto gli animali ha cercato di avvicinarli offrendo loro i fiori che aveva raccolto. I canguri all’inizio si sono mostrati schivi ma poi gli si sono avvicinati e gli hanno permesso di dormire insieme a loro.