Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Messaggio

Tag: messaggio

I Genitori Non Devono Far Scegliere I Bambini Ma Guidarli In Modo Fermo E Amorevole

0

Il mestiere del “genitore” è veramente il più difficile del mondo, perchè nessuno te lo può insegnare, nessuno ha tutte le risposte che cerchi. I bambini non nascono con il libretto di istruzioni e tutti siamo “pezzi unici”, perciò anche applicare con un figlio ciò che abbiamo provato con il precedente spesso non funziona.

Il messaggio di Charlie Chaplin del 1940 [Video]

0

Il grande dittatore (The Great Dictator) è un film del 1940 diretto, prodotto e interpretato da Charlie Chaplin, trasmesso per la prima volta col sonoro e durante al  seconda guerra mondiale, è l’occasione per l’attore di esprimere il suo pensiero e di farlo sentire al mondo. Una satira pungente del nazismo ma purtroppo ancora attuale quando pensiamo al senso delle parole.

Il film ottenne cinque candidature al premio Oscar, inclusi miglior film e miglior attore allo stesso Chaplin nel 1941.

Il messaggio che il barbiere ebreo, scambiato per il terribile dittatore, lancia al popolo è un messaggio terribilmente attuale, terribilmente vero e soprattutto un grido di speranza, un inno al cambiamento.

Il Silenzio Dell’Amore [Video]

0

Non esistono padri perfetti… ma un padre ti amerà per sempre. Questo è lo slogan di una compagnia assicurativa Thailandese che lancia un messaggio forte attraverso questo video.

Nel video viene raccontata la storia di un’adolescente che si vergogna di avere un padre diverso, sordo muto dalla nascita.

Le prese in giro degli amici, la frustrazione di non sentire e non capire il padre fanno fare alla ragazzina uno dei gesti più estremi… E a commuovere è la disperazione di un padre e del suo amore silenzioso.

 

“Vendo un rene per rimanere con i miei bambini”. L’appello disperato di un padre

0

Rosario Giangrasso ha 49 anni. Questo il drammatico messaggio che ha messo all’interno dell’ospedale di Scandicci, città in cui vive:

Ritrovato dopo 28 anni un messaggio in bottiglia… ecco cosa diceva

0

Era partito dal Canada 28 anni fa, dentro una bottiglia, perfettamente conservato. Si tratta di un messaggio ritrovato da una surfista, Matea Medak-Rezic,  sulla costa meridionale della Croazia, precisamente sulla spiaggia di Ploce, la bottiglia affiorava dalla sabbia in un punto dove il fiume Neretva sfocia nel mare Adriatico, non lontano da Spalato.

Matea originaria della città di Desne, stava ripulendo la spiaggia con un gruppo di amici del club Split in vista dell’arrivo della stagione del surf. E’ stato allora che ha notato la bottiglia: «L’ho presa insieme ad altre bottiglie, e ho notato che all’interno vi era un biglietto umido con su scritto in inglese: “Mary, sei una persona meravigliosa. Spero che riusciremo ad avere una corrispondenza, io ti scriverò. Il tuo amico per sempre, Jonathon. Nuova Scozia, 1985» ha raccontato la ragazza al giornale che poi ne ha dato la notizia, il Dubrovacki Vjesnik.

Muore in macchina perchè scriveva un messaggino. Le ultime parole scritte sul telefonino

1

L’abitudine di parlare al cellulare senza auricolare o di scrivere messaggini mentre si è alla guida di un’automobile è, purtroppo, ancora molto diffusa.

Chi è solito farlo non comprende realmente il rischio che corre: bastano attimi di distrazione per troncare una vita. Ed è quello che è accaduto ad un ragazzo americano, Alexander Heit, lo scorso 3 aprile. Si stava recando all’università con la sua automobile. Non correva ma stava scrivendo un messaggio con il cellulare ad un amico. In pochi attimi ha perso il controllo dell’auto ed è  finito in un dirupo, perdendo la vita.

Giorgia sostiene la LAV e lancia un video-messaggio

0

Notizie dalla LAV, anche Giorgia sostiene la Lega Antivivisezione nella sua campagna per i cani di Green Hill e in favore di una ricerca incruenta che non preveda l’uso di animali.

L’artista ha realizzato un video-messaggio nel quale, facendo proprio l’appello “Mai più Green Hill”, invita a non abbassare la guardia, ora che l’allevamento di Montichiari (Bs) è stato svuotato e i 2639 cani beagle che vi erano rinchiusi, hanno scoperto la gioia di una vita in famiglia.

Il video-messaggio di Giorgia, diffuso sul sito LAV e sui principali social network, fa da cornice alla notizia della decisione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Brescia di trasformare il sequestro dei cani da probatorio a preventivo, inserendo nel provvedimento anche la struttura e confermando così il blocco delle attività.