Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Introspezione

Tag: introspezione

Non Dimenticarti Mai Di Te

0
ascoltare i propri bisogni

Quando ero piccola, assieme ai miei amici giocavo al re del silenzio. Consisteva semplicemente nel rimanere il più tempo possibile senza parlare, senza fare rumore. E all’epoca, mi chiesi se una persona rimasta per anni senza proferire parola si sarebbe dimenticata del suono della sua voce.

Oggi, riflettendoci meglio, credo che sia possibile perché lo facciamo spesso con la nostra voce interiore: dimentichiamo quali sono i nostri reali bisogni, quali sono le nostre aspirazioni, i nostri talenti, rinunciamo ai nostri sogni. Ci dimentichiamo di noi e fatichiamo a fare la differenza tra ciò che ci nutre e ciò che ci rende sempre più svogliati, stanchi, infelici.

Autobiografia: Quando Scrivere Di Te Diventa Un’esperienza Catartica

0

Hai mai pensato di scrivere di te? Al di là dell’esperienza letteraria e creativa che l’autobiografia potrebbe rappresentare, raccontarti attraverso la scrittura può essere un’esperienza profondamente catartica. Affidare alle pagine i tuoi stati d’animo, le dinamiche passate, i successi e i dolori può permetterti di inserire tutti questi eventi in un quadro generale che spesso tende a sfuggire mentre lo si vive ma che può palesarsi con più chiarezza mentre lo si mette per iscritto in maniera più strutturata.

Il Potere Dei “Tempi Morti”: Non Sono Momenti Inutili Ma Occasioni Preziose

0

La vita frenetica che ci ritroviamo a vivere, mentre ci destreggiamo tra impegni professionali e familiari, ci porta a dimenticarci che nelle 24 ore che compongono le giornate della nostra vita dovrebbe esserci un piccolo momento dedicato all’ascolto attento del silenzio, alla contemplazione di uno spazio vuoto che ci permetta di riconnetterci con la nostra interiorità, col nostro essere essenziale. Ma tant’è… ormai ci siamo abituati a riempire ogni singolo intervallo di tempo che ci rimane tra un impegno e l’altro, correndo e affannandoci come un criceto nella sua ruota, per poi stupirci a fine corsa che la nostra vita è già scivolata via… e non l’abbiamo nemmeno capita! La nostra vita è certo stata piena, colma, forse troppo in realtà ma allora cos’è mancato di così importante nell’aiutarci a comprendere il senso della nostra vita, del nostro essere?

Puoi Vivere Seguendo La Paura O Avendo Fiducia Nella Vita: La Scelta Spetta A Te!

0

Esiste qualcosa in grado di condizionare le nostre decisioni, i nostri comportamenti, e può riassumersi in una domanda: con quale sentimento ci poniamo nella vita?

Se lo spettro degli intenti che influenzano le nostre azioni può essere ricco di sfumature, dietro a tutto ciò c’è una decisione fondamentale tra da due sentimenti contrastanti che possiamo provare nei confronti della vita, ed è la scelta del sentimento predominante che condizionerà il nostro modo di approcciarci alle persone che conosceremo, alle esperienze che faremo, alle opportunità che si apriranno sul nostro cammino; questi due sentimenti sono fiducia e paura.

Dicembre Ci Accompagna In Un Magico Viaggio Verso La Luce

0

Dicembre è un mese magico per molti motivi: è il mese delle feste, dei regali, delle vacanze in famiglia, dei pranzi gargantueschi con i piatti delle tradizione, delle calze appese al cammino, dei mercatini di Natale, dei giochi, degli addobbi,… Ma forse ciò che ognuno di noi nota con piacere sono le luci colorate che ornano le strade e le case. Dopo un mese di novembre sotto il segno del buio, del silenzio e dell’oscurità, percepiamo quella luce come una boccata d’aria fresca: torna l’allegria e la voglia di leggerezza. La protagonista di questo magico dicembre è proprio questa luce che risorge e allontana le ombre del passato per dare il benvenuto ad un nuovo giro di ruota.

Ciò Che Stai Cercando E’ Già Dentro Di Te

0

E se per un attimo smettessimo di parlare di crescita personale, di convincerci che non siamo abbastanza e che dobbiamo imparare in continuazione nuove teorie e pratiche per raggiungere chi sa quale livello di eccellenza per comprendere il mondo o per accettare noi stessi? Non sto dicendo che nulla di questo può portarci un qualche beneficio o che sia inutile, anzi, ma forse potremmo farlo tenendo a mente che la cosa più importante, ce l’abbiamo già dentro, solo che ci siamo dimenticati di lei, tutto qui.

Lasciamo Spazio Nella Nostra Vita Per Un Po’ Di Sana Solitudine

0

“La solitudine è pericolosa. È dipendenza. Una volta che ti rendi conto di quanta pace c’è in lei, non vuoi avere a che fare con le persone.”
(Carl G. Jung)

La solitudine non è sempre negativa e da intendere come un senso di assenza o mancanza che ci deve pesare o deprimere, a volte può essere benefica ed avere un effetto salutare: può diventare un modo per ritrovarsi e non per isolarsi del mondo, per ripartire da noi stessi.

A volte essere soli è l’unico modo per ritrovare la nostra compagnia.

Essere soli per ritrovare se stessi

Le Aspettative Ti Impediscono Di Realizzarti Nella Vita

0

Quante aspettative culliamo dolcemente già dall’infanzia e finiscono per frantumarsi a terra, come delle sfere di cristallo nelle quali avevamo sognato un futuro che non si sarebbe poi realizzato? Questo è ciò che fanno le aspettative: ci accarezzano di illusioni facendoci credere di essere la chiave della felicità, fino al brusco e crudele risveglio. Aspettarsi che qualcosa segua i nostri piani o che qualcuno si comporti come lo immaginiamo nella nostra mente significa credere di essere padroni dell’infinito ventaglio di possibilità di cui la vita è custode; ed è questa illusione che ci allontana dalla felicità e non l’aspettativa frantumata ai nostri piedi. L’aspettativa è una prigione mentale di cui è importante liberarsi se vogliamo vivere più serenamente.

Non Devi Cambiare, Devi Solo Imparare a Guardarti Dentro

0

Sarò onesta con te: guardarsi dentro non è sempre una passeggiata, anzi! Spesso assomiglia a una di quelle scarpinate in montagna dove ti devi guardare dalle zecche, dai precipizi, dalle salite interminabili e la stanchezza è tanta (e spesso ti chiedi chi te lo fa fare); ma poi arrivi alla prima tappa del viaggio e di fronte a te si palesano le rocce intagliate dalla potenza del vento, vedi la cima degli alberi che si estende come un tappeto erboso, i raggi del sole che rimbalzano sul fiume lì giù e poi, il cielo: una distesa sconfinata che ti sembra di poter toccare con la punta delle dita.