Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Eutanasia

Tag: eutanasia

Texas: credono che il loro cane sia morto per eutanasia, e invece il veterinario lo teneva in vita e segregato per le trasfusioni

0

Un’altra storia che ci lascia davvero esterafatti e senza parole, ma che per fortuna si è conclusa con un lieto fine.

Sappiamo bene quanto sia doloroso, per chi possiede un animale a quattro zampe, ricorrere all’eutanasia. E’ l’ultima spiaggia in genere. Accettarlo diventa davvero doloroso per il proprietario dell’animale, ma se si decide di sopprimere il proprio amico è solo perchè costretti e per evitargli sofferenze peggiori quando ormai non c’è nulla da fare, sofferenze che non porterebbero a nulla se non a far stare male il nostro animale e, di conseguenza, noi stessi.

Non siamo la Romania, Noi Non Ammazziamo i Cani

1

E’ anticostituzionale, è così che il Pae (Partito Animalista Europeo) definisce in una nota, la proposta di legge che verrà messa alle firme il 12 Novembre prossimo in Abruzzo.

“Il 12 novembre il Consiglio regionale dell’Abruzzo dovrà esprimersi in merito alla proposta di legge n. 424/2012 “Norme sul controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali d’affezione”, meglio conosciuta come legge “ammazza-cani”, già approvata ad unanimità in quinta Commissione, firmata, quindi e con grande sorpresa, anche dal consigliere Walter Caporale presidente degli Animalisti Italiani onlus.

Miracle, la cagnolina sopravvissuta due volte: a un treno che l’ha colpita e, poi, all’eutanasia

0

“Miracolo”, di nome e di fatto. Si dice che i gatti abbiano sette vite, ma lei, che è un cane, ne avrà presa da loro qualcuna in prestito.

Si chiama Miracle ed è una dolcissima cagnolina di tre anni sottratta alla vita per ben due volte nell’arco di pochissimi giorni. Poche settimane fa, infatti, Miracle è rimasta vittima di un grave incidente nella città di San Antonio, in Texas, dove si è schiantata contro un treno.

Approvata la legge per l’eutanasia dei cani randagi

2

E’ stata approvata oggi la legge che autorizza l’eutanasia dei cani randagi, se i padroni non ne reclamano la proprietà entro 14 giorni dalla presa in carico del canile.

Questa legge è stata approvata dopo che una settimana fa un bimbo è stato aggredito da un branco di cani randagi in un parco di Bucarest e la popolazione aveva dato il via ad una manifestazione per chiedere al parlamento una soluzione al problema dei cani senza custodia.

Animalisti della Peta uccidono gli animali: il mondo protesta!

0

I riflettori sono  tutti puntati verso la Peta (People for the Ethical Treatment of Animals), un’organizzazione no-profit a sostegno degli animali nota in tutto il mondo.

L’associazione animalista, nel rifugio di Norfolk in Virginia, avrebbe ordinato ed eseguito l’eutanasia di ben 1.647 animali domestici solo nel 2012. Ma sembra che il ricorso all’eutanasia sia una pratica effettuata da molti anni da parte della Peta. Rivelazioni scioccanti che scatenano proteste in tutto il mondo, soprattutto da parte di chi lotta per i diritti animali.

Il cane “gay” è stato adottato in extremis

0

Finalmente una bella notizia.

Il cane che era stato abbandonato al canile del Tennessee perché il suo padrone lo riteneva gay è stato salvato in extremis da un amante degli animali di buon cuore, Stephanie Fryns.

Dopo che la storia dell’American Bulldog è stata letta da milioni di persone online, Stephanie Fryns un tecnico veterinario, questo pomeriggio lo ha adottato.

Stephanie Fryns

La prima cosa che ha fatto è stato dargli un nome: Elton. Stephanie possiede già quattro cani ha detto che aveva previsto di salvarlo ancora prima che la sua storia facesse il giro del mondo su Internet.