Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Dormire

Tag: dormire

Sonno bifasico: l’alternativa al dormire di notte per otto ore consecutive

0
Sonno bifasico

Funzione biologica indispensabile, il sonno occupa un terzo dell’esistenza di ogni essere umano e permette il recupero delle energie fisiche e mentali, lo svolgimento delle normali funzioni immunitarie e metaboliche, la facilitazione delle funzioni motorie e il consolidamento della memoria. Oggi diamo per scontato che la soluzione migliore sia quella di dormire per otto ore di fila nel corso della notte, ma siamo sicuri che questo trend sia il più efficace e, soprattutto, sia stato il più ricorrente nella storia dell’umanità?

Il potere educativo del sonno e della pausa

0

L’atto del dormire racchiude in sé un valore importantissimo. Permette all’Io vigile di abbandonare controlli e difese psicologiche, garantisce ad esso una depurazione e una rigenerazione, lo rende più attivo e vivace.

Provate a pensare a quando, per qualsiasi motivo fisico o mentale, non riuscite a dormire e trascorrete giorni e giorni senza un sonno adeguato e sano: le vostre energie sono scarse, il vostro umore è a terra, il vostro entusiasmo è assopito. Dormire ci rende vivi ma non è solo una questione fisica! E’ stato dimostrato che chi rimane vigile per tanto, troppo tempo (tre-quattro giorni di seguito) senza mai dormire va incontro ad allucinazioni e ad uno stravolgimento totale della propria personalità.

Come interpretare i sogni: una guida dettagliata

0

sognare

Riposare non è affatto una perdita di tempo: che serva a ricaricare le batterie lo sappiamo tutti ma forse ignoriamo l’importanza dei sogni quali portali privilegiati verso il subconscio, parte della mente inaccessibile alla coscienza.

I sogni, belli e brutti, che popolano le notti di ognuno di noi, per almeno 2-3 ore secondo la scienza, parlano delle nostre paure, dei nostri desideri, delle aspettative, dei fallimenti che non siamo riusciti a rielaborare a livello cosciente, dei freni che ci ostacolano nella vita quotidiana, degli istinti che reprimiamo in nome del buoncostume.

Dormire sul Fianco Sinistro: Effetti e Benefici

0
dormire sul fianco sinistro

I monaci buddisti dopo ogni pasto riposavano per 10 minuti prima di riprendere le loro attività, ma avevano un piccolo segreto per evitare mal di stomaco e bruciori gastrici tipici a chi si corica dopo mangiato: loro si coricavano sul lato sinistro del corpo!

Proprio così, perchè sembra proprio che addormentarsi nella posizione sbagliata favorisca lo scivolamento dell’acido nell’esofago, una ricetta perfetta per una notte agitata e per l’insonnia.

dormire sul fianco sinistro

Oggi i medici raccomandano di dormire su un piano inclinato, che consente per mezzo della gravità di mantenere il contenuto dello stomaco in esso. Ma anche dormire sul fianco sinistro può fare la differenza.

I bambini dormono troppo poco: ecco quanto dovrebbero dormire

0

bambini-che-dormono-troppo-poco

Sempre più bambini soffrono di carenza di sonno, quali sono le cause?

Un disturbo diffuso tra i bambini è  la carenza di sonno, perchè in pochi dormono quanto dovrebbero per la loro età.

Il poco sonno nel bambino, tra l’altro, ha caratteristiche diverse rispetto a quella dell’adulto: il primo non vuole dormire e si sforza di stare sveglio, il secondo vorrebbe dormire ma non ci riesce.

Le cause di questa carenza del sonno? Per otto casi su dieci, sono responsabili le cattive abitudini e gli stimoli esterni.

Come Affrontare un Buon Giorno

0

stiracchiarsi

Il buon giorno si vede dal mattino, ma ci sono alcune mattine che ci si sveglia più stanche che quando si è andati a dormire, ci sono altre che non si ha il tempo neppure di bere un caffè che già ci si trova catapultati nel traffico cittadino. Ma adesso che le giornate sono più luminose bisogna fare qualcosa per cominciare bene, e come dice il proverbio: “il mattino ha l’oro in bocca” e allora sfruttiamolo per ottenere quello sprint in più per tutta la giornata.

Dormire abbracciati migliora la Coppia

0

Basta poco, il solo contatto fisico, una mano nella mano, le gambe intrecciate o avvolti da un caldo abbraccio durante il riposo notturno e la coppia ne trae giovamento. Ad affermarlo è uno studio presentato all’International Science Festival di Edimburgo, nel quale sono state esaminate oltre mille persone e il loro comportamento a letto con il partner.

A dirigere lo studio dell’università inglese di Hertfordshire, il docente e ricercatore Richard Wiseman.

I risultati sono chiari, il 94% delle coppie che durante la notte mantengono un qualsiasi contatto fisico, vive meglio la relazione, in maniera più soddisfacente. Mentre chi dorme senza un contatto fisico col partner raggiunge un livello di soddisfazione di coppia che non va oltre il 68%.

Ore di sonno perdute? Il weekend non basta per recuperarle, lo conferma uno studio

0

Il più delle volte ci capita di non riuscire a dormire quanto dovuto a causa dei ritmi frenetici di vita quotidiani come  lavoro, casa, palestra, figli, commissioni etc., così capita di andare a letto molto tardi e svegliarsi poi presto la mattina. Dovete sapere che  il weekend non basta per poter recuperare il sonno perduto!

Insomma il tempo a nostra disposizione non basta mai, è sempre troppo poco per poter far tutto. Uno studio effettuato dalla ‘Pennsylvania State University’ pubblicato poi sulla rivista ‘American Journal of Physiology-Endocrnology and Metabolism’ conferma che il fine settimana non basta per poter recuperare le ore di sonno perdute nei giorni feriali.

8 Cose da Non Fare Prima di Andare a Dormire

1

L’obiettivo di tutti quando ci corichiamo è dormire bene, riposarsi al meglio e svegliarci belli pimpanti al mattino. Ma non sempre accade, anzi. Ci sono però delle regole da seguire e delle cose da evitare prima di coricarsi che migliorano sicuramente il sonno e il riposo.

Queste otto cose che andrò a spiegare sono quelle che impediscono di prendere sonno e che rendono impossibile il completo riposo, tanto che l’intera dormita può essere considerata interamente in fase REM (Rapid eye movement) che sarebbe la fase del sonno nella quale il nostro corpo subisce alterazioni corporali fisiologiche come irregolarità cardiaca, respiratoria e variazioni della pressione arteriosa. La fase REM è detta anche sonno paradosso o sonno paradossale ed è accompagnata dai sogni.

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei

0

Se da svegli possiamo mettere in moto difese e recitare così una parte a seconda della situazione e della persona che abbiamo dinnanzi, di notte nel sonno il nostro vero Io si manifesta senza pudore.

Durante periodo della notte, infatti, la nostra mente si riposa insieme al nostro corpo. Si allentano le difese e le nostre emozioni più represse, i nostri sogni più nascosti, le nostre paure pù recondite emergono pian piano finalmente indisturbate. Prendono voce mediante i sogni ma anche attraverso la posizione corporea che inconsciamente scegliamo per dormire.