Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Costellazioni famigliari

Tag: costellazioni famigliari

Il Meraviglioso Potere Del Figlio Unico

0
bambino con madre

I figli unici (maschi e femmine, senza distinzione) hanno un meraviglioso potere: quello di trasformare la coppia in famiglia, sono il frutto dell’amore, la creazione della coppia. Spesso si pensa che avere un solo bambino lo renderà egoista, che non saprà relazionarsi con gli altri, che diventerà un adulto insicuro ed egocentrico; diciamo che i luoghi comuni sui figli unici non mancano, sono le loro doti che non si conoscono bene.

Il figlio unico non ha problemi relazionali, si rapporta in maniera diversa

figlio unico

Quando Il Tuo Nome Diventa Una Trappola Del Tuo Albero Genealogico

0
nome nell'albero genealogico

Ogni bambino che nasce dovrebbe essere considerato come una nuova vita, una nuova coscienza vergine da ogni peso o trauma del passato; purtroppo, spesso accade il contrario: capita che il bambino appena nato abbia sulle spalle un’eredità pesante da portare e che condizionerà il suo futuro: il suo nome potrà essere lo specchio di una ferita del suo albero genealogico.

→ Leggi anche: albero genealogico, perché è importante ricostruirlo e disegnarlo

La Mamma Imperfetta Ti Permette Di Evolvere

0
madre rivale

“Mamma” è chi ci ha messo al mondo, è chi ci ha portato nella sua pancia, è chi ci ha nutrito, accudito, amato, è chi ha passato notti insonne mentre avevamo la febbre, chi ha pianto al nostro primo giorno di scuola, chi ha detto “no” alle nostre pazzie, chi si preoccupava quando rincasavamo nel cuore della notte, chi è riuscita a tenerci testa, chi ci ha tenuto per mano.

essere madre

Sei una pecora nera? In realtà sei un tesoro per il tuo albero genealogico

0
spirito libero

Avrai sicuramente letto su Facebook la citazione di Bert Hellinger, il noto psicologo e studioso delle costellazioni familiari, sulle pecore nere che sta girando molto in questi giorni e che afferma:

Coloro che sono chiamate “Pecore Nere” della famiglia sono in realtà cercatori di cammini di liberazione per l’albero genealogico. Quei membri dell’albero che non si adattano alle norme o alle tradizioni del Sistema Familiare, coloro che fin da piccoli cercano costantemente di rivoluzionare le credenze, andando contromano ai cammini segnati dalle tradizioni familiari, quelli criticati, giudicati e anche rifiutati, loro, generalmente sono chiamati a liberare l’albero dalla storie che si ripetono e frustrano generazioni intere…

In ogni bambino albergano almeno altri 7 bambini venuti prima di lui

0

Ogni bambino ha dentro di sè una storia. Cadremmo in errore però se pensassimo che conti solo la sua di storia, perché in realtà, in ognuno di noi, c’è molto di più…

Diversi studi dimostrano che le nostre cellule, la parte più genetica del nostro essere, viene influenzata da almeno 7 generazioni precedenti… quindi, ad onor del vero, nel nostro albero genealogico dovremmo partire da molto tempo prima della nostra nascita per comprendere le nostre origini, la nostra biologia e non per ultimo, i nostri comportamenti e le reazioni a certe dinamiche che si presentano nella nostra vita.

Tabù e patti di silenzio nelle famiglie: cosa sono e come liberarsene

0
tabù e patti di silenzio nelle famiglie

“La menzogna e il silenzio compongono molti drammi familiari.”
— Tristan Bernard

Esistono in molte famiglie quello che alcuni chiamano “patti di silenzio”, ovvero, dei tabù dei quali non bisogna parlare mai. Che sia per proteggere il buon nome o l’immagine della famiglia o per evitare di riesumare un’antica ferita che ha colpito profondamente alcuni dei membri, c’è una legge non scritta che vieta di riportare in superficie alcuni drammi passati. Il problema nasce quando quell’alone di silenzio, invece di proteggere i membri della famiglia, diventa qualcosa di pesante che ostacola il percorso dei membri stessi portando l’albero-famiglia ad ammalarsi inesorabilmente.

Albero genealogico: perché è importante ricostruirlo e disegnarlo

0

L’albero genealogico è utile non solo per scovare informazioni sulle origini, ma anche come strumento di conoscenza interiore. Le radici familiari eserciterebbero infatti una profonda influenza su di noi, in modo spesso inconsapevole. Rappresentano, secondo chi se ne occupa, una sorta di inconscio familiare che ci condiziona nel bene e nel male. Un passato a volte scomodo, altre volte benefico data la diversa natura delle esperienze vissute dai parenti e le inevitabili differenze caratteriali. La teoria è sicuramente valida purché ci sia equilibrio. Perché se è vero che la famiglia ci condiziona, è altrettanto vero che non tutti i nostri problemi/freni/limiti dipendono da essa.

La Sindrome del Gemello Superstite: quando i concepimenti non si conoscono

2

Chi è il gemello superstite?

Per spiegare il concetto in termini immediati si potrebbe definire come quel individuo che viene al mondo “solo”, pur non essendolo stato durante il periodo della gestazione. Non si parla di una compagnia data da entità metafisiche, ma da quella di un fratello, una sorella gemella (o forse entrambi) che non riescono a venire alla luce e di cui non si conosceva nemmeno l’esistenza.

Sono state elaborate diverse teorie sulla diffusione del fenomeno, come quella affrontata nel testo di Alfred e Bettina Austermann intitolato proprio “La sindrome del gemello scomparso”, basate sul presupposto scientifico che i concepimenti siano molti più di quanti effettivamente portati a termine. Come spiegarsi, d’altronde, il fatto che su milioni di spermatozoi solo uno riesca a fecondare l’ovulo?