Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Bambine

Tag: bambine

I papà di figlie femmine hanno un compito meraviglioso da svolgere!

0

Quando si parla di educazione, di pedagogia, di bambini, si parla sempre alle mamme e con le mamme. Oggi vorrei parlare invece del ruolo che hanno i papà ed in particolar modo i papà di figlie femmine. Perché se biologicamente siamo diversi, emotivamente questa figura apparentemente estranea al mondo femminile, ricopre un ruolo cruciale.

Le piccole bimbe che nascono diventeranno donne in un batter di ciglia e il papà ha dei compiti che solo lui può ricoprire:

1) essere il loro compagno di giochi (sono spassosi, fantasiosi, creativi, spericolati, interpretano il ruolo che gli viene assegnato e si divertono pure!;-) )

6 Acconciature per Bambine per Intrappolare la Tristezza

0
Acconciature per bambine

Mia nonna diceva che quando una donna si sentirà triste, quello che potrà fare è intrecciare i suoi capelli: così il dolore rimarrà intrappolato tra i suoi capelli e non potrà raggiungere il resto del corpo.

Bisognerà stare attente che, la tristezza, non raggiunga gli occhi, perché li farà piangere e sarà bene non lasciarla posare sulle nostre labbra, perché ci farà dire cose non vere; che non entri nelle tue mani – mi diceva – perché tosterà di più il caffè o lascerà cruda la pasta: alla tristezza piace il sapore amaro.

Bangladesh: bambine costrette a diventare donne [video]

0
prostitute bambine

prostitute bambine Bangladesh

Sono poco più che bambine, 15, 16 arrivano anche a 17 anni, ma non sono ancora donne eppure sono costrette a comportarsi come tali, sono bambine drogate, costrette a stare con uomini adulti che le sfruttano e le usano per soddisfare le loro voglie. Sono più di 900 le “lavoratrici del sesso” nel bordello di Kandapara, a Tangail, nel nordest del Bangladesh.

Lei è Hashi una diciassettenne che ha per nome “felicità”, chissà se lo sarà mai? Intanto Hashi non può essere mai triste.

Mutilazioni Genitali: orrore in Svezia su 60 Bambine

1

Mutilazioni genitali femminili

Mutilazioni genitali, una piaga non solo nel terzo mondo ma anche nella civilissima Svezia. Un paese che sta scoprendo in questi anni la violenza razziale, dove le regole per la difesa dei diritti sono date per scontate, dove il neonazismo colpisce affondando il senso civico di un paese da sempre considerato uno dei più evoluti per i diritti civili, arriva un’altra sconcertante verità, una doccia fredda che risveglia le membra sopite di chi crede che a casa propria certe cose non accadano, quelle membra che immaginano la Svezia come un paese nordico all’avanguardia per i diritti umani.  Una doccia gelata quella delle mutilazione genitali di 60 bambine dai 4 ai 14 anni.

Sesso a 14 anni: Obbligatorio per Essere “Accettate”

0

Quando ho letto il titolo sul quotidiano TODAY credevo di aver letto male, ero di fretta, avevo intravisto l’articolo… poi mi sono detta.. però anche se leggo di fretta di solito non fraintendo cose del genere… allora sono tornata indietro e ho riletto il titolo… e poi ho visto il sottotitolo e sono rimasta più o meno così…

 Vi state chiedendo cosa c’era scritto? Ecco ve lo riporto tale e quale:

Spose Bambine: Un Problema Etico, Culturale, Morale ed Economico [Video]

0

Il matrimonio precoce è una pratica ancora troppo diffusa nei paesi in via di sviluppo, tanto da mettere in pericolo le vite delle ragazzine. Radicata nella tradizione culturale, affiancata e spronata dalla povertà, la pratica non solo viola le leggi sui diritti umani, ma anche minaccia la stabilità e lo sviluppo economico.

Le convenzioni internazionali proibiscono il matrimonio precoce e definiscono diciotto anni come l’età della maturità.

Un Video Scandalo che Tutti i Genitori Dovrebbero Vedere

3

Questo video mi ha lasciato perplessa lo ammetto. Ho una figlia e spesso mi lamento di quanto sia un maschiaccio, sempre in tuta, sempre a giocare a palla, a cercare insetti nei prati o a scalare qualche roccia o albero… eppure guardando questo video non posso che essere contenta di come sia.

Ogni tanto ci provo a farle indossare una gonna, a metterle una collanina carina… ma il suo carattere è bello forte e queste cose la infastidiscono, non le piacciono, immagino dovessi truccarla o vestirla come una Barbie come reagirebbe.

La Storia di Leliah: Prostituta a 11 Anni per 8 Euro [Video]

0

La storia di Leliah è quella di tante bambine brasiliane. Lei ha solo 11 anni e passa le notti a prostituirsi lungo la statale BR-116.

Leliah sulla BR-116

Leliah racconta: “Mi prostituisco con qualsiasi automobilista disposto a pagare 25 real. Quando abbiamo finito spesso mi buttano fuori dall’auto. A volte mi fanno scendere con calma, a volte invece mi lanciano direttamente sul cemento“.

Una bambina…. Vi immaginate vostra figlia? La mia ne ha 9… non immagino neppure possa pensare di baciare un ragazzino… figuriamoci a prostituirsi. Eppure Leliah non è da sola, lungo quella strada si possono incontrare tante bambine come lei ma anche più piccole, 8 o 9 anni…

Ogni giorno 20000 bambine nel mondo diventano mamme

0

Una bambina nata in Occidente e una bambina nata nei paesi in via di sviluppo affrontano la giornata in modo diverso. La prima va a scuola, fa dello sport, gioca. La seconda partorisce un bambino.

Ogni giorno sono circa 20000 le bambine che nel mondo diventano mamme. Il 95% di questi parti avvengono nei paesi in via di sviluppo.

Sono i dati che emergono dal rapporto dell’Unfpa (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione) ‘‘Lo Stato della popolazione nel mondo 2013”. Nel rapporto si legge che 70 mila sono le mamme-bambine che muoiono per complicazioni durante il corso della gravidanza e del parto.

Bambini Sfruttati dai Turisti: gli Italiani sono i Peggiori

0

Sono cifre spaventose quelle che riguardano questa “schifezza”, non ho trovato altri termini per definirla, partendo da poche cifre come 5-6, che sono le età dei bambini, fino a 80.000 che sono gli italiani che comprano questi bambini per vili scopi come la pedofilia.

Bambine truccatissime, magre e leggere, piccole ancora di più di come dovrebbero essere alla loro età, bambine che dovrebbero pensare solo a giocare ma che invece vengono vendute per essere il giocattolo di qualche uomo “perbene” a casa ma che si trasforma in mostro stupratore quando si dedica alle vacanze.