Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Autoproduzione

Tag: autoproduzione

4 Ricette di Latti Vegetali Crudisti da fare a casa in modo veloce e semplice

0

I latti vegetali crudisti sono delle ottime bevande per grandi e piccini. Possono essere consumati per colazione o per merenda freddi o lievemente scaldati oppure usati per la preparazione di torte, gelati, frullati e frappè.

I latti vegetali sono venduti ormai un pò dappertutto ma è difficile, se non impossibile, trovare latti crudisti poichè per essere conservati a lungo hanno bisogno di cottura.

I latti vegetali crudisti però mantengono tutte le proprietà organolettiche dell’alimento di base, che invece verrebbero danneggiate tramite la cottura. Inoltre se vengono fatti in casa sono freschi e senza alcun conservante.

Knitting: ecco perché è così importante lavorare a maglia!

7

knitting

Lo facevano le nonne una volta, si diceva “fai la calza” anche se stavano preparando maglioni elaboratissimi con intrecci degni di alta maglieria, eppure erano instancabili, lì a sferruzzare di continuo, e mi ricordo che da bambina mi chiedevo sempre perché lo facessero, era noioso, tutto il giorno chine sui punti sui loro ferri, e conta e intreccia e disfa, conta intreccia e disfa… e poi uscivano opere d’arte da quelle mani d’oro.

Knitting 10

Oggi è un’arte riscoperta, è ritornata in auge ma come mai? Qual è lo spirito che coglie all’improvviso e fa innamorare tutti (anche molti uomini se ne stanno appassionando) del lavoro a maglia o meglio come si dice oggi del Knitting?

Come fare gli acquarelli con frutta, verdura e fiori!

0

acquerelli-naturali

Gli acquarelli con frutta, verdura e fiori li avete mai fatti?

Salutari, educativi, geniali, belli, facili, pratici, veloci! Questo in poche parole sono GLI acquarelli realizzati da noi in casa con i nostri bimbi che vedranno magicamente davanti ai loro occhi formarsi colori tutti naturali, si perché la natura ci ha donato tutto. Nel tempo abbiamo perso la magia che essa ci regala ogni istante della nostra vita: riprendiamoci questa magia!

Sarà uno spunto per riflettere con i nostri bimbi sulla salute, sulle materie prime, sul sapore che avranno questi acquarelli, sul perché questi ottenuti da frutta e verdura li possiamo anche assaggiare mentre gli altri, quelli classici commerciali, no e ci dobbiamo addirittura lavare bene le mani dopo l’utilizzo!

Pannelli solari fotovoltaici fai da te: ecco come realizzarli in casa!

2

pannelli-fotovoltaici

Finalmente l’abbiamo capito: le fonti fossili non solo sono esauribili e soggette a forti oscillazioni di prezzo, ma stanno mettendo a repentaglio la salute del pianeta Terra, essendo le principali responsabili di quelle emissioni nocive di gas serra che provocano il surriscaldamento globale e il cambiamento climatico.

Il futuro della nostra sicurezza in campo energetico reclama scelte coraggiose e lungimiranti. Ricerca e sviluppo dovranno sempre di più concentrarsi sulle rinnovabili, al fine di realizzare quell’obiettivo europeo che prevede di raggiungere, entro il 2020, un 20% di produzione energetica totale derivata da queste fonti.

Incensi autoprodotti: la ricetta per creare mille fragranze!

2

incensi

A volte inebria, a volte rilassa, a volte attira, a volte non piace… una cosa però è certa: l’incenso che brucia non passa mai inosservato.

Quando ci capita di entrare in una casa oppure di passare davanti ad una bancarella di un mercato affollato dove sta bruciando dell’incenso il cervello in qualche modo si attiva.
La casa sembra quasi più pulita, o forse lo è davvero ma non del pulito che siamo abituati a pensare. La pulizia a cui mi riferisco è l’armonia dell’anima, dell’energia che ci avvolge.

Latti vegetali autoprodotti? Bastano pochi minuti con il ChufaMix!

0

latte-vegetale

ChufaMix: cos’è?  A cosa serve? Quanto costa? Ma davvero è indispensabile? 

ChufaMix è una parola strana ma che ormai fa parte della mia quotidianità. E’ semplicemente un attrezzo che permette di spremere frutta, cereali, semi, frutta secca ed erbe per ottenerne latti vegetali.

L’attrezzo è composto da tre pezzi (il frullatore ad immersione non è compreso) e grazie ad essi permette di ottenere in pochi minuti un latte vegetale, ottimo per che ha deciso di non cibarsi di derivati animali (vegani) ma anche per gli intolleranti al lattosio oppure per chi semplicemente vuole allargare i propri orizzonti culinari.

Da anni realizzo qualsiasi tipo di latte vegetale in casa e l’ho sempre fatto senza l’utilizzo del ChufaMix ma le recensioni fantastiche che leggevo in rete e le opinioni di amiche che già lo utilizzavano mi hanno portato a decidere di acquistarlo, soprattutto per poter diminuire i tempi di autoproduzione dei latti.

I 6 benefici delle lampade di sale: come costruirle ed usarle!

10

lampade-di-sale

Le lampade di sale oltre che illuminare ed essere utilizzate come semplice punto luce, con la loro magica luce ambrata che va dal rosa all’arancione rosso, rendono l’aria più salubre. L’aria che respiriamo infatti è caricata di energia elettrica ed è ricca di ioni positivi e negativi. A tal proposito su Focus.it si legge Ionizzare l’aria di un ambiente contribuisce a renderla più pulita: gli ioni negativi, infatti, si legano alle particelle in sospensione nell’aria (polveri, aromi, fumo, pollini e batteri) e le caricano elettrostaticamente. Di conseguenza la polvere tenderà a legarsi alle superfici che incontra (le pareti della stanza, per esempio) anziché svolazzare”.

Detersivo per lavatrice in polvere fai-da-te: ricetta semplice, ecologica ed efficace!

1

detersivo-lavatrice

Ho sempre fatto un detersivo per lavatrice semplicissimo grattugiando sapone di marsiglia, nel mio caso solo autoprodotto, e aggiungendo bicarbonato di sodio e percarbonato di sodio

Dopo un anno dall’utilizzo esclusivo di solo questo detersivo noto qualcosa di preoccupante: i capi iniziavano ad avere un odore sgradevole!

Ho subito chiesto ad un’amica autoproduttice come me che mi ha svelato il “segreto” di un detersivo per lavatrice ottimale! Il mio errore era di usare solo quegli ingredienti che non riuscivano a lavare bene e che purtroppo mi hanno anche rovinato un pò la lavatrice.

Lisciva di cenere: pronta in 5 minuti, da usare in mille modi!

2

lisciva-di-cenere

Da quasi 5 anni utilizzo la lisciva di cenere, inizialmente “solo” come potente multiuso (tranne legno e marmo), utilizzando un semplice spruzzino riciclato. Lo riempivo di lisciva pura, non diluita e aggiungevo oli essenziali (ma sono facoltativi). La lisciva di cenere lava benissimo anche senza oli essenziali, quest’ultimi come sappiamo costano non poco se come me utilizzate solo prodotti di ottima qualità. Non comprate infatti mai gli oli essenziali del mercato o del supermercato perchè sono prodotti chimici e non estratti puri di erbe.

Ricetta della crema all’olio per curare la dermatite

2

dermatite

Mia figlia Beatrice è nata alla 35 esima settimana di gestazione, un topino di kg 2,4 , sana forte e bella.
A 40 giorni circa pur essendo alimentata totalmente al seno inizia ad avere una forte dermatite atopica, cosi la definiscono.

Decido di cambiare alimentazione, provo  e riprovo. Allora ero già vegetariana da decenni, tolgo alimenti e li reinserisco, faccio mille tentativi. Nel frattempo la bimba viene visitata da tanti medici e ognuno prova a risolvere il problema con una crema diversa, ovviamente creme costosissime, a base petrolifera e del tutto prive di ogni nutriente naturale.