Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Animali

Tag: animali

Cosa contengono le crocchette per cani e gatti? Il servizio di Report ci costringe a riflettere

4

Domenica 6 Dicembre è andata in onda una puntata di Report dal titolo “Troppa Trippa” dedicata alle crocchette per cani e gatti e a il giro d’affari che gira intorno all’animale domestico.

Già le prime parole del servizio si rivelano molto importanti. Queste le parole di Milena Gabanelli “Cominciamo, con la nuova era dell’uomo urbano che sente la necessità di avere un cane o un gatto, che ormai è diventato “urban” pure lui”. 

Mi vorrei soffermare sul termine necessità: è l’animale che ha bisogno dell’uomo per vivere, è l’uomo che invece sente questa necessità o sono entrambi che sentono questo bisogno di vivere insieme?

La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali

3

“La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” Mahatma Gandhi

Lo scorso maggio il Parlamento della Nuova Zelanda ha approvato un nuovo emendamento alla Carta Costituzionale per Benessere degli Animali. Nell’emendamento si riconosce esplicitamente che gli animali sono “esseri senzienti”, dotati pertanto della capacità di provare emozioni positive o negative, quali stress e dolore, e che come tali hanno diritto a essere protetti o salvati da situazioni di abuso, abbandono e violenza fisica o emotiva. L’emendamento include inoltre il divieto dell’impiego di animali per testare prodotti cosmetici.

sperimentazione_animale

Folklore e Leggende sul Pettirosso

0
folklore e leggende sul pettirosso

Si dice che un pettirosso che appare alla finestra annunci l’arrivo del freddo e della neve, questo piccolo animale il cui nome scientifico è Erithacus rubecula (Linnaeus, 1758) è un  passeriforme della famiglia dei Muscicapidae; il suo canto lo si può udire per tutto l’inverno ed è a detta di molti un simbolo di rinascita in quanto per molto tempo fu l’uccello simbolo dell’anno nuovo.  

folklore e leggende sul pettirosso

Non Toccate Quei Cuccioli di Capriolo: l’Appello per Tutti

0

L’appello arriva direttamente dall’unità faunistica della Provincia di Grosseto: «Non toccate quei cuccioli di capriolo».

Spesso in questo periodo ci si avventura in passeggiate per i boschi, tra le colline e montagne, il tempo clemente, le temperature miti fanno si che si stia più all’aperto, ma questo è anche il periodo in cui i cuccioli di capriolo si affacciano alla vita, e può capitare di imbattersi in questi adorabili “bambi” accucciati tra l’erbetta, magari all’ombra di un albero.

cucciolo-di-cervo-207709

Non pensate neppure per un minuto che siano abbandonati!

Sudan, l’ultimo rinoceronte bianco rimasto sorvegliato 24 ore su 24

0

rinoceronti-bianchi

Per 40 milioni di anni hanno popolato la nostra Terra, si sono evoluti e moltiplicati fino a distinguersi in ben 30 differenti specie tra Europa, America, Asia e Africa.

Stiamo parlando dei rinoceronti nei confronti dei quali già da alcuni anni il WWF porta avanti un’azione di sensibilizzazione poiché una minaccia pesantemente presente da circa un cinquantennio è la causa del rischio di estinzione di questi animali.
Sono i bracconieri gli antagonisti di questa triste storia; è infatti a causa loro che il commercio di corni ha riscosso nel tempo un successo sempre maggiore espandendosi a dismisura provocando, di conseguenza, la morte violenta di migliaia di rinoceronti.

Il giardino per le farfalle: 10 consigli per realizzarlo

2

giardino-per-le-farfalle

Le popolazioni di farfalle sono sempre più esigue e isolate, a causa di alcuni fattori quali la cementificazione, la meccanizzazione dell’agricoltura e il massiccio utilizzo di diserbanti e insetticidi.

Con la riduzione delle siepi e la rarefazione delle piante spontanee, questi splendidi e utili insetti, già provati dalla scarsa selettività degli insetticidi, faticano sempre di più a trovare ambienti riparati e ricchi di cibo. Provare a realizzare un giardino per le farfalle sarà quindi una gioia per i vostri occhi, che avrà anche un’importante funzione naturalistica.

LEGGI ANCHE —> L’importanza delle farfalle per l’uomo: 8 cose da sapere!

Parco di Faenza “Roberto Bucci”: le splendide immagini di un’oasi più unica che rara

0

Parco-Bucci-Faenza

Siete mai stati al parco di Faenza “Roberto Bucci”?

Distante da Ravenna poco più di 40km, è una splendida oasi, una macchia verde immersa nella città, artificiale ovviamente ma con un clima così sereno che necessita d’essere assaporato lentamente.

Fondatore del parco è stato l’industriale Roberto Bucci che, nel 1970, con l’aiuto del naturalista Cesare Gallegati, rese quello che fino ad allora era solo un pascolo per cavalli, una vera e propria esplosione di natura.

Una forte sferzata di energia e positività che lascia all’esterno la quotidiana frenesia per riempire chiunque passi da lì di qualcosa di bello.

Radamenes il gatto infermiere

1

gatto infermiere 06

Radamenes è un gatto che è scampato miracolosamente alla morte ed ora dà conforto nei momenti difficili ad altri animali.

Questo splendido micione nero vive in un rifugio per animali a Bydgoszcz in Polonia; Lucyna Kuziel-Zawalich, una delle veterinarie dice di lui che è un gatto che dona un abbraccio a tutti gli animali malati ricoverati al rifugio.

I papà fanno la differenza, anche nel mondo animale

0

mano-del-papà

Si parla tanto di quanto sia fondamentale la figura materna per una crescita serena del piccolo d’uomo o animale, non fa differenza, si tratta comunque di cuccioli bisognosi di cure.

Ma all’interno di questo complesso e faticoso percorso, dove si trova il papà?

L’apparenza spesso inganna e, anche se a volte un po’ emarginati, possiamo invece affermare che i papà di tutte le specie non possono assolutamente essere considerati meno importanti delle mamme perchè è proprio la loro presenza a fare la differenza, a dare un ordine all’esplosione di sentimenti non facilmente controllabili e a creare il distacco vitale tra mamma e figlio che, senza di lui, rischierebbero di soffocarsi a vicenda diventando un’unica cosa e che grazie all’inserimento del padre ritrovano e riscoprono la propria individualità.

Rifugi per animali: il modo più autentico per conoscere il mondo animale!

0

maialefelice

Le associazioni animaliste sono ormai tantissime e, con l’aiuto di volontari e collaboratori, portano avanti indagini spesso lunghe e complesse con l’obiettivo di salvare e salvaguardare ogni specie animale dai maltrattamenti all’interno degli allevamenti o causati da “padroni” non molto affidabili.

Di conseguenza è stato necessario nel tempo dare vita a rifugi gestiti da volontari dove gli animali vengono ospitati per un tempo indefinito dopo essere stati messi in salvo da una morte certa.