Home Tags Albero genealogico

Tag: albero genealogico

La nonna e il suo ruolo simbolico nella nostra vita

0
nipote che bacia una nonna
Credit foto © Pexels

Già solo pronunciando il termine “nonna” veniamo travolti da una miriade di emozioni, ricordi, vissuti e sensazioni che ci conducono in tempi lontani.

Mia nonna che mi prende il viso tra le mani e sorride. Ci guardiamo con quello sguardo che non dice niente ma dice tutto a chi lo sa. E le cose più belle sono lì dentro.
(Fabrizio Caramagna)

La figura della nonna scandisce, più o meno inconsapevolmente, il nostro modo di vivere. Anche se non l’abbiamo mai conosciuta. Perché il suo ruolo è principalmente quello di ponte, tra un passato lontano ed il presente. E’ la custode dei segreti di famiglia, delle tradizioni, di un’eredità emotiva che ha ricevuto a sua volta e che tramanda alle generazioni successive.

Quando I Genitori Muoiono Inizia Una Vera E Propria Staffetta Di Vita

0
Credit foto ©Pixabay

I genitori sono le nostre radici. Rappresentano simbolicamente la parte femminile e quella maschile che si sono unite per creare equilibrio. La forma di questo equilibrio è il figlio.

Genitori seduti con neonato
Credit foto
©Pixabay

Quando nasce un bambino tutto il mondo genitoriale è concentrato sulla cura del cucciolo d’uomo. Questo senso di protezione non abbandonerà mai un figlio, nemmeno quando diventerà adulto. Anche se per alcune persone il rapporto con i propri genitori non è mai stato semplice il filo che li lega alle loro radici rimane nel tempo saldo e presente. Si percepisce un legame che va oltre lo spazio, oltre la lontananza, oltre le parole. A volte sembrerà un filo ingarbugliato, ricco di nodi da sciogliere, spezzato e consumato. Altre volte più morbido, libero, fluido.

La Lettera Da Scrivere Alla Propria Madre

0

“Cara mamma,

è passato molto tempo da quando mi tenevi accoccolata nelle tue braccia e ti prendevi cura di me, curavi le mie ferite. Molto tempo. Ma ora, quando cado e mi faccio molto male, sono in grado di curarmi da sola; e quando ce n’è bisogno so anche prendermi cura degli altri perché ho osservato ogni tuo gesto, ho ascoltato ogni tua parola e ho preso nota di tutto tentando di migliorare la tecnica che avevi ricevuta dalla nonna e che avevi migliorata a tua volta.

I Bisnonni: Figure Fondamentali Nel Tuo Albero Genealogico

0

Ci sono delle persone nel tuo albero genealogico che devi assolutamente conoscere.
Sono i tuoi bisnonni.

Figure che sentiamo solitamente tanto lontane da noi. Alcuni hanno avuto il privilegio di conoscerle, altri sanno molto poco della loro vita, in molti non conoscono nemmeno il loro nome.

E’ arrivato il momento di inoltrarvi nella loro ricerca, di conoscerli, di renderli presenze costanti nelle vostre vite per dare loro il giusto peso nel vostro albero familiare e per comprendervi di più.

Le Radici Familiari Possono Nutrire Oppure Frenare La Tua Vita

0
le nostre radici

C’è una domanda alla quale ho sempre faticato a rispondere ed è questo incessante interrogarmi per scoprirne la risposta che mi ha spinta a vivere le esperienze più entusiasmanti della mia vita: ho viaggiato, incontrato persone di diversi paesi e culture, ho fatto ricerche che mi hanno spinta a chiedermi qual era il peso delle nostre origini, delle nostre radici, sulle scelte che facciamo, la vita che conduciamo. Questa domanda è semplice in apparenza ma per molto tempo mi ha messa profondamente in crisi, era: “Da dove vieni?

albero famiglia

Quando Il Tuo Nome Diventa Una Trappola Del Tuo Albero Genealogico

0
nome nell'albero genealogico

Ogni bambino che nasce dovrebbe essere considerato come una nuova vita, una nuova coscienza vergine da ogni peso o trauma del passato; purtroppo, spesso accade il contrario: capita che il bambino appena nato abbia sulle spalle un’eredità pesante da portare e che condizionerà il suo futuro: il suo nome potrà essere lo specchio di una ferita del suo albero genealogico.

→ Leggi anche: albero genealogico, perché è importante ricostruirlo e disegnarlo

I Nonni Sono Delle Grandi Biblioteche Piene Di Storie

0

Quando ero piccola, adoravo ascoltare le persone anziane raccontarmi la loro vita: era come ascoltare un libro che si raccontava da solo e che svelava i suoi tesori solo a chi sapeva ascoltare davvero.

C’era la nonna che da piccola si arrampicava sugli alberi e lanciava le mele ai suoi fratelli nascondendosi tra i rami; c’era il nonno che era andato in guerra ed era stato dato per disperso e poi un giorno era tornato a casa mentre tutti lo credevano morto: la sua famiglia gli fece una tale festa che se la ricordava tutti i giorni. C’era un altro nonno ancora, che veniva dal nord: raccontava che un giorno d’inverno, aveva nevicato talmente tanto che quando aprì la porta di casa per uscire, si era ritrovato a dover scavare un tunnel nella neve assieme ai fratelli. Quando sbucò fuori, fece un pupazzo di neve sul tetto di casa assieme a loro.

Karma: Quali Sono i 12 anelli della sofferenza e come uscirne

0
12 anelli della sofferenza

Karma: cos’è?

Alcuni di noi pensano che la nostra vita è predeterminata e che non si può scappare al proprio destino, del tipo: “Se sei nato sotto una cattiva stella, ti toccherà subire una lunga vita di dolori, sfide e sofferenze”. Deprimente, vero?

In realtà è peggio ancora perché questo pensiero ci toglie dalle mani l’unico strumento in grado di uscire da quel girone infernale. Scopriremo più avanti di cosa si tratta, ma prima vediamo assieme qual è la catena del Karma che ci imprigiona nella sofferenza e nell’illusione.

→ Leggi anche: “Il Karma. Cos’è e come funziona”

Albero genealogico: perché è importante ricostruirlo e disegnarlo

0

L’albero genealogico è utile non solo per scovare informazioni sulle origini, ma anche come strumento di conoscenza interiore. Le radici familiari eserciterebbero infatti una profonda influenza su di noi, in modo spesso inconsapevole. Rappresentano, secondo chi se ne occupa, una sorta di inconscio familiare che ci condiziona nel bene e nel male. Un passato a volte scomodo, altre volte benefico data la diversa natura delle esperienze vissute dai parenti e le inevitabili differenze caratteriali. La teoria è sicuramente valida purché ci sia equilibrio. Perché se è vero che la famiglia ci condiziona, è altrettanto vero che non tutti i nostri problemi/freni/limiti dipendono da essa.