Animalismo
Primo piano

L'uomo che viveva con i lupi

Di Elena Bernabè - 7 Febbraio 2013

Si chiamava Werner Freund, zeologo ed ex paracadutista dell’esercito tedesco. Da 40 anni viveva insieme ai lupi: dormiva, mangiava, cacciava e giocava come se fosse statoun lupo.

Una storia affascinante che vede l’uomo adattarsi al mondo animale e non il contrario!

Egli ha fondato in Germania il Wolfspark Werner Freund, una riserva di circa 10 ettari di foresta in cui vivono 29 esemplari dei 70 lupi da lui cresciuti come veri e propri figli. Freund veniva riconosciuto dai lupi stessi come capobranco.

Ciò che ha spinto l’uomo a vivere come un lupo è la convinzione che per comprendere davvero gli animali bisogna comportarsi come loro: è l’unico modo per guadagnarsi la loro fiducia ed il loro rispetto.

Werner-Freund-luomo-che-vive-con-i-lupi

Condivideva con i lupi ogni momento della giornata: dalla caccia al pasto ed essendo capobranco era il primo a cibarsi della preda: strappava la carne cruda con i denti e la lanciava ai lupi che se ne cibavano seguendo la gerarchia del branco.

Un amore, quello per i lupi, che ha portato Freund a voler condividere la vita con loro.

Werner Freund, divenuto come lui stesso amava definirsi, “un lupo tra i lupi” è morto il 9 febbraio del 2014 ma la sua opera continua a vivere grazie alla riserva da lui fondata.





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)