Notizie
Primo piano

Epidurale gratuita in tutta Italia

Di Elena Bernabè - 30 Dicembre 2012

L’epidurale è un’anestesia che permette alla donna di partorire senza provare dolore. Fino ad ora le strutture ospedaliere non assicuravano questa prestazione: dipendeva dall’ospedale e spesso era a pagamento.
Con l’anno nuovo invece l’epidurale rientrerà nei LEA (livelli essenziali di assistenza) che garantiscono la gratuità e la certezza di molti tipi di assistenza ospedaliera.
Sicuramente così facendo aumenteranno le richieste da parte delle donne di poter usufruire di questo servizio. Ma è così necessario? E’ davvero un aiuto oppure può diventare un ostacolo alla buona riuscita del parto? Il dolore che si prova durante il parto ha un significato oppure si può tranquillamente ignorare?
Io penso che esistano altri servizi più importanti da non far pagare alle donne durante il delicato momento del parto: la possibilità di partorire in casa senza spendere nulla è uno di questi.
Rendendo l’epidurale gratuita verrà passato il messaggio che non è normale provare dolore durante il parto e se si può non soffrire tanto meglio. Io penso che mai come durante il parto il dolore faccia da guida e da maestro: rende attiva la mamma che si sintonizza con il proprio corpo.
 





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)