Venerdì 16 febbraio sono iniziati i festeggiamenti del Capodanno cinese, la cosiddetta festa di primavera, che festeggia il nuovo anno del Cane, lasciandosi alle spalle l’anno del Gallo. L’origine della tradizione avrebbe a che fare con un’antica leggenda che vede protagonista un mostro chiamato Nian. Questa creatura famelica usciva dalla propria tana una volta ogni 12 mesi per cibarsi di esseri umani e il solo modo per sfuggirgli consisteva nello spaventarlo con rumori forti e il colore rosso, che odiava. Ecco perché ogni 12 mesi si festeggia il nuovo anno con fuochi d’artificio, strepitii, canti e il colore rosso, autentico protagonista.

Ma torniamo al Cane, cui è dedicato l’anno appena iniziato secondo il calendario cinese, caratterizzato dalle qualità di questo animale, come fedeltà, intelligenza, fiducia, empatia. Un anno che si prospetta quindi positivo, anche se un po’ malinconico, e che preannuncia un’apertura verso gli altri. Anche le relazioni di coppia sarebbero favorite dal cane, che le rafforza, e i single in questo anno speciale hanno più probabilità di trovare l’amore. Un’altra caratteristica dell’anno del cane è la concretezza, i progetti allo stato embrionale hanno buone probabilità di trasformarsi in realtà. Essendo il cane un animale tendenzialmente calmo e pacifico, è probabile che il 2018 cinese sia favorevole per la famiglia.

Il Cane, nel calendario cinese, occupa l’undicesima posizione seguito dal Maiale, ultimo animale, e preceduto da Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Dragone, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo. A ogni animale si associano elementi diversi e questo 2018 è l’anno del Cane di Terra, che cade ogni 60 anni. L’anno in corso per questo calendario è il 4716 perché gli anni vengono contati dal nostro 2637 a.C., momento in cui venne introdotto il calendario lunare, su cui si basa quello cinese. Il Capodanno corrisponde pertanto alla seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno, raramente alla terza, e può cadere tra il 21 gennaio e il 19 febbraio del calendario occidentale. Il periodo di festa dura circa 15 giorni e si chiude con la festa delle lanterne.

 

Alla vigilia del nuovo anno vengono tradizionalmente fatte le pulizie di primavera spazzando via la sfortuna per fare spazio alla buona sorte. Le case vengono addobbate di rosso e durante la cena della vigilia si consuma pesce, la carne è di cattivo auspicio. In casa viene appeso al contrario un cartello con la scritta FU, ovvero fortuna, per attirarla. Difatti si dice che appenderlo dritto attira sfortuna. Simbolo del Capodanno cinese è una piramide di arance e mandarini, che viene posizionata su ogni davanzale. Ogni giorno di festeggiamento è dedicato a culti diversi, da quello dei defunti, al giorno della nascita del Dio cinese del denaro, durante il quale si mangiano ravioli simili a lingotti.

Per quanto riguarda l’origine dell’oroscopo cinese, essa si fa risalire a una leggenda che vede protagonisti gli animali pronti a tutto per diventare guardie personale dell’Imperatore di Giada, in fin di vita. La gara venne vinta dal topo che si dimostrò più scaltro dei concorrenti. Il cane è l’undicesimo perché la sua solidarietà lo indusse ad aiutare gli altri, e arrivò pertanto penultimo.

Il segno del Cane e la sua personalità

 

 

L’oroscopo cinese, esattamente come il calendario, vede protagonisti gli animali, ognuno dei quali con caratteristiche specifiche, esattamente come i nostri segni zodiacali. Si dice che i Cani siano leali e gentili, prudenti e onesti, sinceri e sempre pronti a tutto per proteggere le persone amate. Un loro difetto è l’incapacità di condividere i propri pensieri, che li fa sembrare testardi. Tuttavia il loro carattere è positivo e tranquillo, amano infatti avere una famiglia unita. I Cani tendono a essere un po’ critici nei confronti del mondo e pessimisti se si trovano in dubbio o in difficoltà ma sono anche pronti ad aiutare chi ha bisogno. Solitamente godono di buona saluta e sono portati per lo sport.  Pur lavorando sodo, sentono il bisogno di riposarsi perché si sentono ristorati dal sonno, sia mentalmente che fisicamente. Non hanno grosse ambizioni di potere e denaro e questo permette loro di vivere una vita tranquilla.

Le carriere più adatte a questo segno sono quelle di aiuto al prossimo, ma svolgono bene anche mestieri come l’impiegato, in quanto gentili e disponibili. Si dice siano portati anche per la professione di scienziato, consulente, professore, sacerdote, giudice, infermiere.

I Cani sono molto fedeli agli amici ma hanno bisogno di tempo per conoscere una nuova persona perché piuttosto cauti. In amore faticano a concedersi subito ma se lo fanno, rimangono fedeli al partner. Si afferma che siano compatibili con il Coniglio e inadatti per relazioni con il Dragone, la Capra e il Gallo. I loro numeri fortunati sono il 3, 4 e 9 e i numeri che contengono queste cifre. I colori fortunati sono il rosso, il verde e il porpora.

Il 2018 per i Cani

Per quanto riguarda le previsioni 2018 per il segno del Cane, gli oroscopi cinesi parlano di un anno fortunato sotto il profilo lavorativo solo per i rappresentanti del segno che sapranno prendere l’iniziativa e che si impegneranno molto per ottenere sempre più qualifiche. I progetti maggiormente favoriti sono quelli legati alla cultura e all’energia termica. In amore il 2018 si prospetta favorevole per chi cerca l’amore anche se le donne più orgogliose potrebbero avere problemi a causa di questa natura troppo radicale.

Laura De Rosa

mirabilinto.com