Primo piano
Salute

Dieci consigli per vivere il presente al 100%

Di Redazione - 7 Giugno 2016

Abbiamo chiesto qualche consiglio ai Life Coach di Phedros, il network dei professionisti olistici.

Quante volte ti sei chiesto come vivere la tua vita a 360 gradi? Se a volte ti sei sentito pieno di problemi e preoccupazioni che riguardano il tuo passato o il tuo futuro?
Probabilmente non sei ancora pienamente consapevole del tuo presente.
La realtà è che la mente è sempre in piena attività, alla costante ricerca di evasione e con una forte ambizione alla fantasia. Proprio per questo tipo di attività frenetica abbiamo bisogno sì, di imparare dal passato e prepararsi al futuro, ma anche di focalizzarci sul presente.
Abbiamo chiesto un parere ai Life Coach di Phedros, il nuovo portale per professionisti e amatori delle discipline olistiche. Ci hanno rivelato la loro lista di 10 azioni da mettere in pratica nella quotidianità per riscoprire il piacere di cogliere l’attimo nel presente.

1. Spegnere i dispositivi elettronici.

smartphone
Telefono, pc, lettore mp3 e tablet sono una fonte di distrazione dal mondo presente. Bisogna riscoprire il piacere di vivere e comunicare nel mondo reale, piuttosto che in un mondo immaginario.

2. Eliminare il superfluo.

armadio-superfluo
Avere troppi vestiti nell’armadio, conservare vecchi giornali, collezionare vecchi soprammobili, lavorare su una scrivania disordinata: in generale possedere troppe cose non è un vantaggio, ma un peso. Il disordine crea confusione prima di tutto sulla nostra mente: hai veramente bisogno di quell’oggetto? No? Allora vendilo o regalalo a qualcuno che ne ha bisogno davvero.

3. Ottimizzare la propria agenda.

agenda
Se pianifichi in modo ferreo i tuoi obblighi, rischi di procurarti una fonte in più di preoccupazione. Se si hanno dei ritmi troppo serrati si rischia di aver paura di non riuscire a svolgere tutte le attività. E se si ha paura di non riuscire a svolgere tutte le attività, di conseguenza non sarà facile rimanere concentrati sull’attività corrente: quando pianifichi la tua agenda, lascia qualche spazio libero per assaporare il presente.

4. Evitare il multitasking.

multitasking
Svolgere un’attività alla volta è la chiave principale per svolgerla più velocemente e meglio qualitativamente. Il multi-tasking è la minaccia più grande se vuoi vivere il presente: passa al single-tasking!

5. Riscoprire la lentezza.

lentezza
La fretta e l’ansia sono spesso migliori amiche. Per affrontare questi due pericoli abbiamo bisogno di prenderci il tempo necessario per godere le nostre attività del presente: come per il single-tasking, svolgi un compito alla volta e punta la tua completa attenzione su di esso.

6. Mangiare lentamente e gustarsi il cibo.

mangiare-bene
Assaporare al massimo il presente è paragonabile al gustarsi un piatto di pasta, un frutto succoso o una fetta di torta. Assapora lentamente morso dopo morso, mastica boccone dopo boccone: il cibo è l’esercizio migliore per riscoprire il piacere della lentezza. Applica questa filosofia a tutto ciò che fai.

7. Prendersi 5 minuti per descrivere il proprio ambiente.

osservare
Non importa se sei in ufficio, in città, in vacanza o a casa: prenderti 5 minuti ogni ora per descrivere il tuo ambiente a te stesso è un modo semplice per riportare la tua mente al presente tramite la consapevolezza. Esamina tutto ciò che vedi, ascolti, odori e senti.

8. Perdonare.

perdonare
Il rancore è spesso più un pericolo per noi che per gli altri: portare rancore verso qualcuno, ci porta a soffrire noi per primi. Il sentimento di rabbia è una fonte di distrazione che ci impedisce di godere il momento attuale. Perdona.

9. Ascoltare.

ascoltare
Può sembrare banale, ma quando qualcuno ti parla, rivolgigli la tua massima attenzione, non interromperlo, rifletti brevemente e partecipa come meglio puoi alla conversazione. Spesso non rivolgiamo l’attenzione che dovremmo a chi vogliamo bene, che sia un figlio o un genitore, un amico o un amore, un collega di lavoro o un conoscente.

10. Lasciarsi guidare.

Life Coaching
Se hai bisogno di un cambiamento nella tua vita, puoi rivolgerti ad un esperto di Life Coaching (ma non solo) che possa guidarti: sul portale Phedros puoi scegliere la disciplina olistica che fa per te e prenotare una seduta di gruppo, individuale o persino online (ad esempio via Skype).

Pensare al passato può portare a rimpianti e rimorsi: “Cosa sarebbe successo se…?”, “Dove sarei oggi se avessi fatto…?”.
Pensare al futuro invece può portare a preoccupazioni e paranoie: “Come sarà il mio domani?”, “Dove sarò tra 10 anni?”.
Fai scivolare via il passato, è finito, non esiste più. Non preoccuparti del futuro, deve ancora arrivare, non esiste ancora. Concentrati sul presente e mantieni i tuoi pensieri sulla realtà di adesso.

A cura di Life Coach di Phedros





Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:


Questo sito è protetto da reCAPTCHA e vengono applicati la Privacy Policy e i termini di serizio di Google.



© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)