Animalismo
Cura degli Animali
Primo piano

Canile: come prepararsi all'adozione di un cane

Di Elena Bernabè - 1 Settembre 2012

Chi è andato a visitare il canile della propria città (lo consigliamo a tutti!) sa che è un’esperienza molto toccante, soprattutto se si amano molto gli animali.
Se avete deciso di prendere con voi un cane di un canile dovete sapere alcune cose.
1- Innanzitutto sono animali abbandonati e dalla storia passata turbolenta, a volte drammatica. Ma questo non vuol dire che siano animali pericolosi: solo ci vuole pazienza, tanto amore e comprensione per conquistare la loro fiducia.
2- Per quanto riguarda il cibo ci deve essere fin da subito una certa regolarità nella presentazione del pasto (stesso luogo, stessa ora, stessa modalità…). La ritualità permette di rassicurarlo e di farlo sentire sicuro.
3- Lo spazio: il cane lasciando il canile perde i suoi punti di riferimento. E’ importante creargli un apposito posto in casa tranquillo e sicuro. Deve capire che è l’amico umano ad avere il controllo della casa quando è presente. Se invece l’uomo è assente allora è il cane a sostituirlo nella difesa del territorio.
4- Quando si porta a casa un cane dal canile è inevitabile volerlo pulire. Non portatelo subito da un tolettatore: lavatelo voi con Shampoo secco e una spazzola di gomma, almeno per i primi giorni. Questo primo contatto così intimo è molto importante: fatelo con dolcezza e delicatezza. Se notate segnali di opposizione come il leccarsi le labbra o il girarsi dall’altra parte smettete e riprendete in un altro momento.
5- E’ necessario abituare il cane fin da subito a fare i propri bisogni nel posto giusto. Accompagnamolo nel posto che riteniamo più opportuno e attendiamo che faccia i suoi bisogni. Se li fa cerchiamo di lodarlo. Per abituarlo accompagnamolo sempre al mattino appena sveglio, dopo i pasti e dopo i pisolini. Se sporca in casa puliamo con un detergente organico.
Questi sono solo i primi utili accorgimenti da avere durante i primi momenti a casa con il vostro cane. In fin dei conti bisogna solo mettersi nei suoi panni ed il gioco è fatto!
 
Fonte: http://www.fidomicio.provincia.ancona.it/Engine/RAServePG.php/P/253410050404
 





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)