Arredare la casa con i sassi, un utilizzo alternativo per un materiale apparentemente inutile dal punto di vista decorativo. E invece no, i sassi si reinventano in modi del tutto inattesi, trasformandosi in originali centrotavola, segnaposto, sottopentola e persino in attaccapanni. La cosa bella è che ne siamo circondati ovunque: non occorre sottrarli ad un fiume o alla riva del mare (quelli in natura lasciamoli dove sono!!!) per scovare forme accattivanti e colori intriganti, basta guardarsi attorno. Lungo la strada che conduce al lavoro, sul vialetto vicino casa, sulla stradina di campagna si celano tesori nascosti, ignorati dallo sguardo umano. Affina la vista e impara a guardarli con rinnovata curiosità, ad attenderti inaspettati “cimeli” rocciosi da rivisitare con creatività.

1) Sasso decorato con righe

sassi-segnaposto-roghe

Armati di pennello, colori acrilici, sassi piatti, abbastanza grandi. Decorali con righe in stile marinaro, perfette per una casa al mare o per un contesto shabby chic. E’ sufficiente alternare sulla superficie del sasso strisce di scotch di spessore a scelta, quindi passare una mano di bianco, lasciare asciugare, togliere le strisce e applicarne altre sopra la parte dipinta. Utilizza nastro adesivo di carta, è più delicato, non rischierai di rimuovere accidentalmente il colore già steso. Applica una mano di azzurro sulle restanti righe, lascia asciugare e rimuovi il nastro adesivo. Ripeti l’operazione sul retro. Attenzione, le righe dovranno combaciare perfettamente. Decora gli altri sassi allo stesso modo, ricorrendo eventualmente a colori diversi.

2) Pomelli 

arredare-con-i-sassi

Hai mai pensato di rimpiazzare i vecchi pomelli con qualcosa di originale? Perché non ricorrere a piccoli sassi tondi? Se vuoi personalizzarli ti occorrono pennello e colori acrilici. Potresti, per esempio, dipingerli di colori diversi per un mobile brioso e vivace. Altrimenti punta sulla tua tonalità preferita. Prima di tingerli rimuovi ogni traccia di sporco e a lavoro terminato, dopo l’asciugatura, applicali al posto della maniglia del cassetto con colla apposita.

3) Sassi immersi in acqua

decorare-casa-con-i-sassi

Se desideri un soprammobile fuori dall’ordinario i sassi fanno al caso tuo. Scegli delle pietre particolari, per esempio con sfumature intriganti o dalle forme insolite. Inseriscile in un vaso di vetro trasparente, una sopra l’altra. Ora riempi il vaso di acqua e posizionalo su una mensola o su un mobile, non passerà inosservato.

4) Centrotavola con candele e sassi

centrotavola-con-sabbia-e-sassi

Realizzare un centrotavola con i sassi è semplicissimo: ti occorrono una ciotola di vetro trasparente, possibilmente bassa, tante piccole pietre dalle forme originali, candeline bianche o colorate. Inserisci i sassi nella ciotola e qua e là, in ordine casuale, sistema le candeline. Di sera, per un effetto romantico, accendile, faranno subito atmosfera.

5) Sottopentola

Sassi-sottopentola

I sassi tornano utili anche in cucina trasformandosi in preziosi rivestimenti per sottopentola fai da te. Procurati del cartoncino e ritaglia con le forbici un cerchio o un rettangolo di dimensioni a scelta. Rivesti la base di cartoncino con pietre naturali o dipinte con colori acrilici. E’ sufficiente pulirle e passare una mano di colore con il pennello da entrambi i lati. Per questo progetto ricorri a sassolini piatti, si adatteranno meglio alla superficie. Per applicarli utilizza colla attaccatutto.

Eccovi altre idee da copiare al volo!

sassi-segnaposti

Decorare-la-casa-con-i-sassi

sassi-specchio

sassi-torre

Sassi-decorati

Laura De Rosa

www.laforestaincantatadesign.com