Letti fai da te, 4 idee originali per una camera rigorosamente fatta a mano. Ricordi il talamo nuziale che Ulisse ricavò da un ceppo di ulivo? Se l’idea ti ha sempre affascinata ma non ti sei mai ritenuta all’altezza del mitico eroe, grazie al riciclo creativo potrai finalmente vedere i tuoi sogni tramutarsi in realtà. Nessun tronco in questo caso, ma materiali recuperati in magazzini, scantinati, soffitte e giardini. Dai classici bancali al cartone, dai vecchi materassi alle assi di legno grezzo. Senza dimenticare l’ingrediente più importante, ovvero la fantasia. Ecco allora 4 idee originali per un letto realizzato interamente da te.

1) Letto con bancali di legno

riciclo-creativo-di-pallet
I bancali sono un must have dell’upcycling, facili da rivisitare in chiave creativa per dare vita a mobili fai da te molto personali. Che ne dici di farli rivivere sotto forma di letto?

Il progetto è semplice: procurati 8 bancali identici, gli EUR sono il modello più robusto ma se non dovessi trovarli, puoi ricorrere a pallet di altra tipologia, purché resistenti. Dove cercarli? Chiedi alle aziende della tua zona e renditi disponibile al ritiro in loco. Recuperata la materia prima, procedi con la fase creativa: carteggia accuratamente i bancali con carta vetrata, una levigatrice a nastro ti faciliterà l’operazione. Verniciali di bianco, rosso, azzurro o lasciali al naturale, a te la scelta. Passa una mano di protettivo trasparente e falli asciugare. Disponili sul pavimento della camera da letto, 4 sotto, 4 sopra. La disposizione, orizzontale o verticale, dipende dalla forma del letto che intendi creare e dalle misure del tuo materasso. Per fissarli tra loro, in modo da renderli stabili, utilizza semplici fascette trasparenti, inserendole in punti strategici, al riparo dallo sguardo. In alternativa armati di viti e avvitatore.

2) Letto con pedana

pedana-letto-fai-da-te
Realizzare una pedana fai da te richiede un minimo di manualità con il bricolage, ma la buona volontà spesso sopperisce ad altre mancanze.

Quindi rimboccati le maniche e provaci anche tu, ce la puoi fare. Innanzitutto dovrai inchiodare due listelli da costruzione su due assi di abete e ai rispettivi lati fissare due blocchi di legno da costruzione, lasciando in entrambi i casi un margine di circa 2 centimetri dal lato superiore. A questo punto inchioda le assi alle due precedenti, dando forma così al perimetro della tua pedana. E’ il momento di installare 2 assi di paniforte nelle fessure presenti tra i blocchi da costruzione, quindi posizionare trasversalmente 10 assi di abete, che andranno inchiodate per una questione di stabilità. Ora non resta che sistemare sulla pedana il materasso. Ovviamente le misure della pedana dipenderanno dalle dimensioni della camera e di conseguenze la scelta delle assi.

3) Letto sospeso

letto-sospeso
E’ il sogno di tutti i bambini e forse, anche di noi adulti. Che il letto sia destinato alla loro cameretta o alla nostra, poco importa, il procedimento da seguire è il medesimo.

Primo step, creare la base in legno, che ovviamente dovrà essere robusta e di dimensioni leggermente più ampie rispetto al materasso. Lasciala al naturale o personalizzala con una mano di vernice adatta, quindi esegui con un trapano 4 fori in prossimità degli angoli. Inserisci in ogni foro una corda, fissandola con bulloni di bloccaggio sotto alla struttura e sul soffitto. Ora non resta che posizionare il materasso e goderti in completo relax il letto a dondolo.

4) Letto con rami

letto-con-rami
Immagine by www.designpics.it

Se non te la senti di realizzare un letto interamente fatto a mano, puoi sempre rivisitare in chiave personale quello che già possiedi. I rami si prestano allo scopo, ideali per un’alcova ispirata alla natura ove trascorrere notti magiche. Procurati 4 rami ben sviluppati in altezza, più o meno spessi a seconda dell’effetto desiderato. Fissali in prossimità dei 4 angoli del letto aiutandoti con fascette trasparenti oppure stabilizza la base, fissandola al pavimento.

Laura De Rosa

www.laforestaincantatadesign.com