Riciclare le tende usate, ci hai mai pensato? C’è chi le recupera per farne stracci ma è un vero peccato non osare con la fantasia, specialmente in questo caso. La stoffa, di qualunque tipologia, è tra i materiali privilegiati dell’upcycling, facile da manipolare, adatta a trasformarsi in rivestimento per complementi d’arredo, ideale per dare vita ad accessori femminili come collane e bracciali.

Non ti servirà un’abilità particolare con ago e filo perché le alternative anti-cucito, per fortuna, esistono. Tra di esse un posto d’onore va alla mitica colla a caldo, che utilizzata con furbizia può risultare miracolosa. E allora recupera le tende e lasciati ispirare da 4 idee originali, non te ne pentirai!

1) Tappetino

riciclare-le-tende-vecchie

I tappetini fai da te sono deliziosi perché coniugano magicamente fantasia e manualità, se poi nascono da materiali riciclati il risultato è sorprendente. Tappi di sughero e di plastica, vecchi cd, bottiglie, palloncini, si può ricorrere a qualunque cosa per dare vita a originali tappeti da interno ed esterno e le tende, ovviamente, rientrano nella vasta categoria. La stoffa si presta più che mai allo scopo, bastano forbici e fantasia.

Procurati delle vecchie tende, anche di tessuti diversi, quindi taglia tante striscioline di lunghezza simile ma non identica. Ora prendi una rete di plastica, sarà la base del tuo tappeto, annoda le strisce di tenda sulla rete finché non l’avrai rivestita interamente. Incredibile quanto è semplice!

2) Sacchetti profumati

sacchettini-profumati

Profumare gli armadi con il fai da te non è mai stato così facile. Fai essiccare fiori a scelta, lavanda, gelsomino, rose, realizza un sacchettino con un pezzo di stoffa ricavata dalla tenda di riciclo. Privilegia tende estive dai tessuti leggeri e colorati, anche la vista vuole la sua parte. Chiudi il sacchettino con un nastro e se vuoi strafare, aggiungi qualche rametto secco come decorazione. Per intensificare l’aroma inserisci nel sacchetto un batuffolo di cotone imbevuto di olio essenziale profumato.

3) Rivestimento per quaderni

libro-rivestimento-stoffa

Puoi utilizzare la stoffa ricavata dalle tende, quella leggera, per rivestire con creatività un quaderno di appunti, un’agenda, un diario di viaggio. Ritaglia tanti pezzetti di stoffa e applicali in ordine casuale sul quaderno. In questo caso ti sarà indispensabile la colla a caldo. Il risultato sarà un delizioso patchwork di tende che potrai impreziosire aggiungendo nastrini, fiocchetti, pezzi di corda sottile. Un’altra idea? Ricorri alla tecnica del decoupage, è sufficiente incollare con la vinavil i pezzi di stoffa sulla superficie di destinazione e cospargere il tutto con un’altra mano di colla. Lascia asciugare per qualche ora, il risultato ti lascerà a bocca aperta.

4) Bracciale

bracciali-originali
Le fashion victim possono sfruttare le potenzialità creative delle vecchie tende per dare vita a personalissimi accessori femminili. Collane, anelli e anche bracciali. Taglia una striscia di tenda, dovrà essere un po’ più lunga del tuo polso, nel dubbio meglio abbondare. Con la striscia crea un tubo e inseriscici perle o gemme colorate a piacere. Tra una perla e l’altra aggiungi del filo e annodalo, quindi elimina le estremità in eccesso con le forbici. Usa un filo dello stesso colore della tenda se vuoi che non si noti, altrimenti osa con l’effetto contrasto. Chiudi le estremità del bracciale con il filo ma non tagliarlo subito, ti servirà per creare la chiusura dell’accessorio.

Laura De Rosa

www.laforestaincantatadesign.com