Coloro che non vogliono o non possono mangiare derivati animali di nessun tipo troveranno difficile assaporare dei dolci cucinati senza uova, senza latte e senza miele, insomma i dolci vegani non si trovano in ogni supermercato, per questo motivo vi voglio proporre 5 ricette di torta al cioccolato vegana facili per fare dei dolci talmente buoni che anche i non vegani si leccheranno la punta delle dita e chiederanno il bis!

In ogni caso qualsiasi ricetta può essere trasformata in una torta al cioccolato vegana, queste per esempio non sono tutte nate veg ma sono state adattate e testate, qui di seguito alcuni consigli.

Il cacao sceglietelo amaro e del mercato equo e solidale, la farina biologica, l’olio evo o di mais, lo zucchero si può sostituire con fruttosio o stevia, il burro con margarina vegetale, il latte con latte di soia, di mandorla o di riso, potete usare anche il lievito madre o il cremor tartaro al posto dello lievito per dolci.

Torta cioccolato e mandorle

torta-cioccolata

Ingredienti:

200 gr di farina bianca o integrale
15 gr di fecola
150 gr di zucchero
1 bustina di lievito
40 gr di cacao amaro
50 gr di mandorle
80 gr di olio di mais
250 gr di latte di soia o riso
un pizzico di sale

Procedimento:

Per prima cosa frullate bene le mandorle per ridurle il più possibile, poi mettetele insieme alla farina, alla fecola, allo zucchero, al sale, al lievito e al cacao. Amalgamate bene il tutto e aggiungete latte e olio.

Mescolate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, la consistenza  dovrà essere quella di una crema un po’ spessa.

Lasciatela riposare un po’ mentre preparate la teglia, l’ideale è quella rotonda da 22 con cerniera per aprirla, ma vanno bene anche la teglia da ciambella o quelle in silicone. Potete usare la carta forno, ma io preferisco ungere la teglia e cospargerla bene di pan grattato. Accendete il forno a 180°C, versare la crema nella teglia e appena il forno è in temperatura infornare e lasciar cuocere per 30 minuti. 10 minuti prima che scada il tempo controllare la cottura con lo stecchino, se infilandolo nel centro fino al fondo esce pulito la torta è pronta, altrimenti lasciate terminare la cottura. Io lo faccio prima perché usando il forno ventilato i tempi di cottura variano e quindi preferisco testare un paio di volte piuttosto che bruciare la torta!

Una volta che la torta è pronta lasciatela raffreddare su un piatto da portata, una volta fredda spolverizzatela con lo zucchero a velo e della granella di mandorle o delle scagliette di cioccolato.

2- Salame di cioccolato

salame-cioccolato

Ingredienti per circa 8 persone:

  • 120 gr di latte vegetale al naturale (soia, riso…)
  • 150 gr di cioccolato fondente al 50%
  • 40 gr di olio di mais
  • 120 gr di biscotti secchi vegani
  • 80 gr di nocciole tostate tritate grossolanamente

Procedimento:

Sciogliere i pezzetti di cioccolato nel latte: la fiamma deve essere molto bassa. Unite l’olio e amalgamate il tutto. Spezzettate i biscotti o con le mani o sbattendoli dentro al sacchetto che li contiene: devono un po’ rompersi e un po’ polverizzarsi. Unire cioccolato fuso, biscotti e nocciole.

A questo punto decidete voi se utilizzare uno stampo, una tortiera o creare una sorta di salame. Riponetelo in freezer per alcune ore (anche una notte intera) e tagliatelo a fettine una volta pronto per essere servito.

Torta al cioccolato e cocco

Schermata 2014-09-26 alle 18.42.49

Ingredienti:

150 g di farina integrale
50 gr di farina bianca
100 gr di frutta secca (nocciole, mandorle o noci)
80 gr di cacao amaro in polvere
120 gr di farina di cocco
300 gr di latte di soia o riso
stecca di vaniglia 
120 gr di zucchero di canna
lievito per dolci

Procedimento:

Per prima cosa frullate bene la frutta secca per ridurle il più possibile, poi mettetele insieme alla farina di cocco, al cacao e alle due farine, aggiungete lo zucchero e il lievito. Amalgamate bene il tutto aiutandovi anche con le mani, la frutta secca macinata tende a rendere tutto un po’ pastoso.

Incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza, apritelo e raschiatene i semi con la punta del coltello, metteteli in un piccolo tegame, unite il latte e fate scaldare senza portare a ebollizione, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. 

Aggiungete il latte agli altri ingredienti e mescolate bene fino ad ottenere una crema densa e liscia. Prendete la teglia unta e impanata oppure coperta con la carta forno e versatevi dentro il composto. 

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 30-40 minuti (controllate sempre con lo stecchino). Una volta cotta toglietela dalla teglia e guarnitela con la farina di cocco quando è ancora calda. Se la volete decorare con lo zucchero, invece, attendete che si raffreddi.

Torta cioccolato e pere

torta al cioccolato vegana e pere

Ingredienti:

200 g di farina integrale
50 gr di farina bianca
120 gr zucchero di canna

75 gr cacao amaro
400 ml latte vegetale
2 pere
1 bustina di lievito per dolci
una stecca di cannella

Procedimento: 

Per prima cosa bisogna tagliare le pere a dadini (ovviamente sbucciate), poi prendete un piatto fondo e “impanate” i dadini di pera nello zucchero di canna, facendo in modo che ne siano ben coperti (lasciateli riposare sopra lo zucchero mentre preparate il resto). Mettete la farina, il cacao, il lievito e lo zucchero in un ciotola, amalgamate bene, unite il latte e mescolate bene fino ad ottenere una crema liscia e omogenea (potete aiutarvi con una frusta).

Ora versate l’impasto in una teglia unta e impanata o coperta bene con un foglio di carta forno, a questo punto prendete i cubetti di pera e affogateli nell’impasto, qualcuno potete lasciarlo anche in superficie come decoro.

Infornate in forno caldo a 180°-200°C per 30 minuti, sempre controllando con lo stecchino il grado di cottura. Prima di servirla assicuratevi che sia ben fredda e decoratela con granella di cioccolato o con zucchero a velo.

Torta di cioccolato all’arancia

torta al cioccolato vegana e arancia

Ingredienti:

200 g di farina integrale
50 gr di farina bianca
125 gr di zucchero
1 bicchiere di spremuta di arancia bio e senza zucchero (va bene anche l’arancia rossa)
1 bicchiere di olio di semi
1 bustina di lievito o cremor tartaro
50 gr di cacao amaro
scorza d’arancia grattugiata (attenzione solo se non trattata!!!)
Marmellata di arance amare (facoltativo)

Procedimento:

In una terrina unire le farine, lo zucchero, il cacao, il lievito e la buccia d’arancia. Versare a filo la spremuta e l’olio. mescolare bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ora versate l’impasto in una teglia unta e impanata o coperta bene con un foglio dicarta forno, infornate in forno caldo a 180° C per 30 minuti, sempre controllando con lo stecchino il grado di cottura.

Una volta cotta lasciatela raffreddare, potete decorarla con strisce di arancio e zucchero a velo, tagliarla a metà e farcirla di marmellata di arance amare (se usate quella dolce diminuite lo zucchero nell’impasto), oppure ricoprirla con uno strato di cioccolato fondente lasciato sciogliere a bagno maria.

Che dire… Buona scorpacciata!!!