Come aumentare l’autostima

 

come-aumentare-l'autostima

Oggi voglio parlarti di autostima… Devi sapere che si tratta di qualcosa di veramente importante, e che può davvero condizionare la vita in positivo o in negativo!

Continuando nella lettura di questo articolo scoprirai:

1Perché è così importante

2Come influisce nella vita

Ma partiamo dal principio…cos’è l’autostima, a cosa serve?

L’autostima è il risultato di come ti vedi, della valutazione che dai di te stesso, in termini di:

Check2greenCapacità personali

Check2greenCapacità di gestione delle situazioni

Check2greenRiuscita

Ogni qualvolta ti trovi ad affrontare una qualsiasi situazione (soprattutto se nuova e poco conosciuta), entra in gioco la tua autostima. È una sorta di voce interna che ti dice se sei in grado o meno di fare quella determinata cosa, se hai le capacità per riuscirci, quante probabilità hai di farcela.

L’autostima interviene anche quando sei solo con te stesso, e ti porta a dare valutazioni inerenti la tua persona:

Check2greense sei una persona interessante

Check2greense sei una persona di valore e da stimare

Check2greense sei fisicamente desiderabile

Check2greense hai tutte le “carte in regola” per affrontare la vita

L’autostima è quindi una vera e propria auto-valutazione, che senza rendertene conto ogni giorno e in tutto ciò che fai metti in atto.

Come aumentare l’autostima: perché è così importante?

importanza-autostima

Perché avere una buona autostima significa partire dal presupposto di:

Check2greenAvere tutte le potenzialità per riuscire

Check2greenEssere in grado di gestire le varie situazioni nonostante le difficoltà

Check2greenEssere una persona sicura e che sa quello che fa

Check2greenEssere una persona che nonostante abbia delle paure, può superarle mettendosi in gioco

Check2greenEssere una persona che ha valore e da stimare

Check2greenEssere una persona interessante e che piace agli altri

E molto altro…

bassa-autostima

Avere una bassa autostima significa al contrario, partire dal presupposto di:

Check2redNon avere la certezza di potercela fare

Check2redNon avere la certezza di essere in grado di gestire le situazioni, che la vita inevitabilmente pone davanti

Check2redNon essere mai sicuro/a

Check2redLasciarsi trasportare e a volte sovrastare dalle proprie paure

Check2redSentirsi una persona che ha poco valore

Check2redPensare di non essere interessante e di non poter piacere agli altri

E  molto altro…

In ognuno dei due casi  puoi dedurne tu stesso, cosa ne conseguirà nella quotidianità.

Da questi pochi esempi avrai focalizzato, che partire da una buona autostima o da una bassa autostima può fare davvero la differenza.

Nella realtà questi aspetti non sono presenti tutti nello stesso momento e con la stessa intensità. Ma alcuni saranno maggiormente accentuati rispetto ad altri.

Avere una buona autostima significa anche essere più resistenti di fronte alle difficoltà, più determinati.

Avere una bassa autostima significa invece essere incerti, insicuri di potercela fare, percepirsi più deboli e meno resistenti di fronte ai problemi della vita.

Quali e quante difficoltà in più incontra chi ha una bassa autostima?

La cosa principale da mettere in evidenza è che Avere una buona autostima non allontana dalle difficoltà, ma rende più resistenti e forti. Volendo utilizzare una metafora, possiamo dire che l’autostima svolge un azione simile a quella del nostro sistema immunitario.

Quest’ultimo non assicura che non ci ammaleremo mai, ma ci rende più resistenti ad ammalarci, e quando ci ammaliamo favorisce la nostra capacità di ripresa.

Avere questa capacità quindi è davvero importante e fornisce una vera e propria marcia in più!

Quali possono essere le cause di una bassa autostima

1Educazione ricevuta e messaggi interiorizzati

2Eventi traumatici che hanno portato a costruirsi un immagine poco positiva

3Poca conoscenza di se stessi, ed un utilizzazione inadeguata delle proprie potenzialità

Tanti possono essere i motivi! Che andranno rintracciati in modo specifico nella storia dell’individuo.

E se ci si rende conto che questa condizione causa veri e propri problemi, limita la vita e le possibilità a cui si potrebbe attingere, occorre rivolgersi ad un professionista. Che aiuti a sbloccare la situazione con una terapia e con l’ausilio di tecniche idonee.

Nonostante tutto la partita è ancora aperta, è possibile acquisire una buona autostima ed avere una vita soddisfacente.

È importante dire che l’autostima è una cosa privata che ognuno di noi percepisce dentro di sé, e l’unico modo per migliorarla è “fare i conti con se stessi”.

Non migliora perché qualcuno ci dice che siamo bravi, belli o capaci, dobbiamo trovare noi il modo di crederci ed interiorizzarla.

All’ inizio è chiaro che tutto ciò richiederà un pò di sforzo, perché bisognerà iniziare a mettersi alla prova per piccoli passi.

Senza volerlo e senza un minimo sforzo i cambiamenti non possono avvenire da soli!

Come aumentare l’autostima: ecco 3 utili spunti di riflessione…

riflessione-spunti

 
1Inizia a conoscerti meglio, chi sei? quali sono le tue potenzialità o punti di forza? Rifletti su questo e scrivilo.

Potresti scoprire di avere più potenzialità di quanto pensi!

Molto spesso le persone con bassa autostima, hanno davvero tante potenzialità! Purtroppo non le utilizzano perché non ne sono consapevoli, e si sottovalutano rischiando di sprecarle!

2Se desideri sviluppare maggiore autostima, occorre tu inizi ad affrontare le tue paure. Niente prove di forza, puoi farlo per piccoli passi.

Metterti alla prova un pò alla volta, ti darà un chiaro feedback che puoi fare molto più di quanto credevi!

3Se desideri davvero sviluppare una maggiore autostima, è fondamentale agire. Inizia sempre dalle cose per te più semplici, poniti degli obiettivi,          e portali avanti con costanza.

Riuscire a portare a termine qualcosa in cui prima non ci si era cimentati o non si era riusciti, da veramente tanta forza.

Mettersi alla prova e “toccare con mano” un risultato reale, è in assoluto la cosa più efficace! Occorre sperimentare!

È chiaro che una sola volta non è sufficiente, occorre continuare ed essere perseveranti!

L’autostima va costruita un pò alla volta …si tratta di mettere pian piano le basi, per un nuovo modo di vedere e percepire se stessi…

Dr.ssa Monia Ferretti Psicologa – Psicoterapeuta
Seguimi su Facebook https://www.facebook.com/psicologapsicoterapeutaferrettimoniapadova
www.lopsicologoonline.it

Guarda anche:

 Conosci le tue potenzialità? scopri i tuoi 5 punti di forza

Autostima come migliorarla consigli pratici