Chi passa ore davanti ad un computer tende ad avere mal di schiena, gambe gonfie e piedi che soffrono di formicolii. Per questo è importante l’utilizzo di un poggiapiedi che fornisca supporto alle gambe ed allievi i dolori della schiena migliorando la circolazione e la postura.

Quando i piedi e le gambe sono appoggiati malamente c’è una maggiore pressione sulla parte inferiore della schiena, ma se le ginocchia risultano leggermente più in alto dei fianchi la pressione sulla schiena si attenua e si migliora la circolazione sanguigna che non viene rallentata dalla posizione seduta.

La posizione indicata per chi lavora al computer è quindi con la schiena dritta, le gambe a 90° con le ginocchia leggermente al di sopra dei fianchi. Una posizione corretta è il primo modo per prevenire e curare il mal di schiena.


Postura corretta

Però i poggiapiedi in commercio non sono molto diffusi e danno l’idea di oggetti inutili, per questo motivo esiste la soluzione alternativa al poggiapiedi: l’amaca per i piedi!

amaca piedi

La cosa bella è che la si può regolare come si vuole ed è morbida per appoggiare i piedi, e in oltre quando non si lavora o si vuole prendere una pausa la si può mettere più in alto e godersi una posizione tipo chaise longue.

Amaca piedi2

E’ in vendita da Connect Design per 30€ ma siamo sicuri di non riuscire a farne una da soli?

Allora ci servono due pezzi li legno quadrati o rotondi da 20x20x220 mm, un pezzo di stoffa colorato da 900×350 mm e due pezzi di corda da un metro e mezzo circa. Per fissarla alla scrivania potete usare il metodo che preferite, ma dei ganci tipo i fermatovaglia possono andare benissimo, l’importante è che siano abbastanza rigidi da sostenere il peso delle vostre gambe e che li corrediate di gommino per evitare di rovinare la scrivania. Delle staffe a U sono perfette, basta riuscire a piegare l’estremità che sta sotto la scrivania per agganciarci la corda.

Ora basta forare i lati dei bastoncini, cucire la stoffa in modo da farci passare il bastoncino all’interno e legare il tutto con la corda che andrà fissata con un doppio nodo ad una estremità e  lasciata doppia dall’altra in modo da poterla far scorrere a seconda delle necessità. Se preferite potete anche prendere la misura esatta e fissarla da entrambi i lati, ma in questo modo non potrete regolare l’altezza.

Per fermare la corda potete usare degli stopper, delle placchette dove far scorrere la corda per regolarne la lunghezza.

stopper

Ora che sapete tutto questo potete prima di tutto prendere in considerazione l’uso di un poggiapiedi e per essere davvero alternativi potete provare a farvi l’amaca per i piedi, ne gioverà di molto la vostra schiena, le vostre gambe e anche il lavoro!