Anteprima
Notizie

Carne ritirata negli Stati Uniti perchè gli animali erano malati

Di Elena Bernabè - 11 Febbraio 2014


4 milioni di chili di carne sono stati ritirati negli Stati Uniti perchè provenienti da animali non sani. Lo ha reso noto il Dipartimento dell’Agricoltura USA.
A produrre questo cibo, dichiarato non adatto al consumo umano, un’azienda californiana, la Rancho Feeding Corp, che distribuisce in California, Texas, Florida ed Illionois. Gli animali in questione erano malati e deboli e la loro carne era stata giudicata irregolare dal controllo federale ma non si sa ancora bene come è stata ugualmente messa in commercio.
La carne sotto accusa è stata prodotta nella settimana tra l’1 e il 7 gennaio 2014.
Fino ad ora non sono stati rilevati casi di malore dovuti al consumo di questa carne ma le autorità hanno invitato la popolazione a consultare un medico in caso di reazioni sospette: il ritiro imposto è stato infatti catalogato come ritiro della Classe1, cioè un ritiro motivato da possibili conseguenze molto gravi dovute al consumo di prodotti avariati o contaminati o comunque non adatti all’uomo.
18 i prodotti ritirati dal mercato e tra questi code di bue, carcasse di manzo, fegato, guance, trippa, lingua e ossa di vitello.
[Fonte contenuto ed immagine: Ansa.it]





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)