Notizie
Primo piano

Costa Concordia, comincia l'incubo del danno ambientale

Di PieraS - 19 Gennaio 2012

Dopo aver pianto i morti e l’ansia per i dispersi che sono ancora tanti, ecco che si avvicina l’incubo disastro ambientale che in un bacino ristretto come quello del Mediterraneo potrebbe mettere in ginocchio il nostro Paese e la bellezza del nostro mare, dei nostri litorali e la vita di chi li abita.
Gli allarmi cominciano ad essere forti e chiari e il peggioramento delle condizioni meteo, l’alta marea e il resto fanno pensare che una tragedia nella tragedia potrebbe essere vicina. La nave si muove e se le operazioni non saranno compiute in tempo la Concordia potrebbe avvicinarsi pericolosamente ad una scarpata che porta ad una profondità variabile tra i 50 e i 90 metri e quindi potrebbe rischiare di inabissarsi.
Il neo ministro dell’Ambiente, Corrado Clini lancia un’allarme che non può più farci dormire tranquilli: «La situazione è al limite perchè la nave è in posizione instabile. È una corsa contro il tempo». Durante un’informativa in aula, Clini ha ricordato che la nave ha «15 serbatoi, 2.380 metri cubi di combustibile e 42 metri cubi di lubrificante» e i lavori per svuotare i serbatoi potrebbero durare due settimane se la neve e il meteo continueranno ad essere stabili. Solo dopo i lavori si potrà pensare al destino della nave visto che “Un’operazione di questo tipo non è mai stata effettuata e potrebbe richiedere mesi”.





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)