Notizie
Primo piano

Mog, il gatto semiparalizzato che impara a nuotare per tornare a correre [VIDEO]

Di Luigia - 3 Novembre 2013

La notizia che vi stiamo per raccontare ha dell’incredibile ed è straordinaria. Come tutti sappiamo i gatti hanno una paura tremenda dell’acqua, ma questo non accade a Mog, un graziosissimo gatto semiparalizzato.
Mog è un gatto di Lostwithiel, in Cornovaglia, che purtroppo è rimasto semiparalizzato a causa di un incidente: è stato investito da un auto ed ha perso l’uso delle zampe anteriori. Mog ha però iniziato un periodo di riabilitazione, facendo l’idroterapia in piscina che gli sta regalando momenti benefici e che grazie a questo sta riacquistando la forza di camminare.
Come abbiamo già citato sopra, Mog a febbraio è stato investito da un auto, che non gli ha procurato alcuna frattura di osso, ma gravi danni ai nervi. Pensate dopo il brusco incidente, Mog riusciva solo a strisciare e a sedersi sulle zampe posteriori, proprio come un coniglio. E’ stato così che la padrona, Veronica Ashworth, si è convinta a portare Mog in un centro di idroterapia per animali.
La terapista del tenero Mog, che si chiama Ros Boisseau, ha così voluto raccontare: la prima volta che l’ho messo in acqua mi ha guardato con orrore, ma poi ho detto a Veronica di chiamarlo. Allora ha miagolato e ha nuotato attraverso la piscina per raggiungerla. Non avevo mai fatto idroterapia con un gatto prima, perché di solito i gatti non amano nuotare. I nervi di Mog sono ancora danneggiati, ma ha fatto dei notevoli miglioramenti”.
Che i gatti odino l’acqua lo sappiamo benissimo, infatti, anche per Mog il suo primo giorno di terapia non è stato facile, questo lo racconta la sua padrona Ashworth sulle pagine del ‘Daily Mail‘: “il primo giorno, Mog era terrorizzato. Poi ha iniziato a provarci gusto e ora si applica con costanza nella riabilitazione”.


L’istruttrice ha poi voluto parlare della seduta di Mog che ha una durata di 15 minuti a volta e il costo è di 30 sterline: “non avevo mai affrontato un percorso di idroterapia con un gatto. Mog sta recuperando in fretta. Ancora qualche lezione e Mog potrà tornare a correre e a saltare in braccio alla sua padrona. Proprio come faceva sempre, fino a un anno fa.”
Dunque questa storia è davvero toccante e dovremmo prendere tutti esempio da Mog, un tenero gatto che ha voglia di vivere come tanti altri e che con il sacrificio delle sue terapia IN ACQUA, mostra la sua voglia di guarire e tornare a correre e saltare.
✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)