Animalismo
Primo piano

Cina: Delfino muore, gli fanno le foto anzichè soccorrerlo

Di Valeria Bonora - 24 Giugno 2013

Nuova storia di maltrattamenti degli animali in Cina: un delfino è morto su una spiaggia di Hainam, nel sud, dopo che alcuni passanti lo avevano visto ferito e sanguinante e lo avevano tirato fuori dall’acqua per farsi fotografare insieme.

Era ferito e sanguinava, era a riva ed è morto dopo mezz’ora dagli scatti fotografici dei bagnanti, che invece di soccorrerlo lo hanno lasciato morire dissanguato.
Sembra che il delfino si fosse ferito avvicinandosi troppo ad una barca, o forse ne era stato investito, fatto sta che i bagnanti lo hanno trascinato sulla sabbia per fargli le foto da postare in rete.

Ora su Twitter e Facebook sono tantassime le associazioni animaliste che chiedono risposte. Difficilmente le troveranno ma mi sento di affiancarmi al ragazzo che su Twitter ha scritto: «Quando si perde il rispetto della vita, come si può essere fieri di te, Cina?».
 

 




Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)