Archivio : aprile, 2016

La sequenza di saluto alle dee del Fuoco per raggiungere la libertà dell’Anima

In India c’è un’usanza molto diffusa: la cerimonia del fuoco o yajna.

In questa celebrazione il fuoco assume un significato simbolico e le sue fiamme, che si elevano verso l’alto, rappresentano l’anima che si innalza nella sua aspirazione a liberarsi in Dio.
Quando nell’uomo il fuoco creativo, ossia la sua capacità di entusiasmarsi, è diretto all’esterno, con il desiderio di imporsi al mondo anziché di vivere in armonia con esso, le sue energie non arriveranno né nella sua coscienza, né in quella degli altri, ma lo condurranno inevitabilmente all’illusione e alla schiavitù.
Quando invece l’elemento fuoco viene offerto verso l’alto nell’elemento aria, che rappresenta la coscienza dell’affinità tra l’uomo e ogni altra forma di vita, l’uomo può raggiungere la libertà dell’anima.

Gardaland dei poveri: la curiosa storia del Luna Park “Osteria ai Pioppi”

Appena mi sono imbattuta nella cosiddetta Gardaland dei Poveri, sita a Nervesa della Battaglia (Treviso), sono rimasta folgorata. Lo ammetto, ho un debole per i Luna Park, specialmente quelli vecchio stile; pensare che da piccina, quando mi chiesero il mio sogno nel cassetto, dissi di voler trasformare il mio paesino in un gigantesco Parco Giochi, costellato di negozietti carichi di dolciumi. Non ci sono riuscita ma Bruno Ferrin sì. Il suo Parco immerso nella natura è un autentico sogno ad occhi aperti, scoperto dagli stranieri, oggi apprezzato da molti italiani.

bruno-ai-pioppi-immagini-new

La ricetta dei burger di patate e zucchine al limone

 

burger-patate

Facili da lesionare. Ideali per una cena romantica a due o, se avete tanti ospiti a tavola, per produzioni in quantità industriali.

Prendiamo tot patate, lessiamole in acqua salata e magari anche bollente se proprio vogliamo strafare. Peliamole, facciamole raffreddare (a discrezione di polpastrello), schiacciamole con il cosu, aggiungiamo tanta menta fresca finemente lesionata, pepe, pizzico di sale e mettiamo da parte.

Passiamo alle zucchine… laviamole, dopo aver eliminato le due estremità del frutto stesso, e grattugiamole con una mandolina. Uniamo la segatura di zucchina alle patate schiacciate e aggiungiamo tot succo di limone e un bel po’ di vegparmigiano (possiamo facilmente ottenerlo tritando, in un macina caffè, due parti di mandorle rigorosamente senza peli e una parte di semi di sesamo).

Albero genealogico: perché è importante ricostruirlo e disegnarlo

L’albero genealogico è utile non solo per scovare informazioni sulle origini, ma anche come strumento di conoscenza interiore. Le radici familiari eserciterebbero infatti una profonda influenza su di noi, in modo spesso inconsapevole. Rappresentano, secondo chi se ne occupa, una sorta di inconscio familiare che ci condiziona nel bene e nel male. Un passato a volte scomodo, altre volte benefico data la diversa natura delle esperienze vissute dai parenti e le inevitabili differenze caratteriali. La teoria è sicuramente valida purché ci sia equilibrio. Perché se è vero che la famiglia ci condiziona, è altrettanto vero che non tutti i nostri problemi/freni/limiti dipendono da essa.

La figura induista di Shakti per diffondere l’energia femminile che plasma il mondo

Sin dall’alba dei tempi il potere del femminile è stato celebrato in quanto energia sensibile, istintuale, spirituale; ancora, forza di vita generatrice, la quale ha il privilegio di far battere in sé due cuori e di custodire il mistero inspiegabile e il destino di un nuovo individuo. Il progresso economico, tuttavia, innescando la distinzione di ruoli e dunque etichettando come differente e “inconciliabile” l’energia maschile e quella femminile, è riuscito a tenere nascosti i tesori della donna in un angolo di una soffitta chiusa a chiave.

Il bambino deve avere la possibilità di arrampicarsi sugli alberi: ecco perchè!

Ieri siamo andati alla ricerca di alberi sui quali poterci arrampicare.

I miei bambini hanno da sempre questo bisogno urgente dell’arrampicata e ultimamente la cosa è diventata ancora più intensa. Anche per questo motivo in giardino abbiamo piantato tre alberi ma sono ancora piccoli per ospitare le loro scalate e visto che dove abitiamo la natura e i parchi giochi regnano sovrani, abbiamo preso le nostre biciclette e ci siamo catapultati alla ricerca di alberi adatti, in grado di far mutare i due piccoletti in vere e proprie scimmie.

Amici immaginari: cosa sono e perché non è il caso di preoccuparsi

Gli amici immaginari sono molto diffusi nel mondo dei bambini: presenze innocue dal loro (saggio) punto di vista, spesso percepite come insidiose da noi adulti. Perché si sa, ciò che non si conosce desta paura e allarme. Per fortuna anche la psicologia ufficiale ha abbracciato una nuova rotta ed è sempre più facile imbattersi in esperti convinti che gli amici immaginari siano presenze normalissime, addirittura formative e che, quindi, non sia il caso di allarmarsi se il proprio bimbo si diverte a dialogare con l’invisibile. A quanto pare fanno parte della quotidianità per il 60% dei bambini dai 2 agli 8 anni circa, e in alcuni casi anche dopo.

Libri sulla spiritualità: la classifica dei più interessanti

Questa breve classifica si basa sulla mia esperienza personale: ho selezionato letture e autori più o meno famosi che, nel corso del tempo, mi hanno aiutata a scoprire aspetti di me stessa sconosciuti o curiosità rivelatesi illuminanti. Alcuni sono libri semplici, altri veri e propri evergreen che vale la pena rileggere perché, con il senno di poi, puoi accorgerti di aspetti importanti che avevi tralasciato o sottovalutato.

1- Gli Insegnamenti di Don Juan di Carlos Castaneda

insegnamenti-di-don-juan

ibs

Conoscere il perineo e la ginnastica perineale per riscoprire benessere e femminilità

Le ambiguità sul tema del corpo della donna sono, in via inversamente proporzionale all’evoluzione che si millanta al giorno d’oggi, ancora fortemente radicate nella nostra società. A causa del moralismo sprovveduto consolidatosi soprattutto dopo l’era illuminista, il corpo è diventato un argomento tabù.

Il predominio della razionalità di pensiero sull’istintualità del corpo ha necessitato della destituzione del potere di quest’ultimo – la cui saggezza millenaria era stata custodita da svariate culture. Proprio la conformazione specifica e le meraviglie del corpo femminile sono state occultate ed etichettate attraverso la diffusione delle idee del peccato, dell’inibizione, di un senso di purezza e pudore al limite del sopportabile… E del vero.

Il potere educativo del sonno e della pausa

L’atto del dormire racchiude in sé un valore importantissimo. Permette all’Io vigile di abbandonare controlli e difese psicologiche, garantisce ad esso una depurazione e una rigenerazione, lo rende più attivo e vivace.

Provate a pensare a quando, per qualsiasi motivo fisico o mentale, non riuscite a dormire e trascorrete giorni e giorni senza un sonno adeguato e sano: le vostre energie sono scarse, il vostro umore è a terra, il vostro entusiasmo è assopito. Dormire ci rende vivi ma non è solo una questione fisica! E’ stato dimostrato che chi rimane vigile per tanto, troppo tempo (tre-quattro giorni di seguito) senza mai dormire va incontro ad allucinazioni e ad uno stravolgimento totale della propria personalità.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655