I 10 prodotti cancerogeni da eliminare in casa

Vogliamo darvi dritte in fatto di  ecologia e salute, questa volta il tasto dolente sono i prodotti che normalmente adoperiamo in casa, che solitamente contengono agenti chimici cancerogeni come formaldeide, nitrobenzene, cloruro di metilene, napthelene, tossine riproduttive e interferenti endocrini. Prima di tutto la cosa che non dovete MAI dimenticare di fare quando acquistate un prodotto, è leggerne l’etichetta. Poi qui di seguito trovate 10 prodotti che sarebbe meglio evitare.

1 – I deodoranti molto spesso contengono napthelene e formaldeide che è in grado di provocare irritazioni delle mucose, dermatiti da contatto e asma bronchiale. L’Iternational Agency for Research on Cancer ha classificato la formaldeide come sostanza con “sufficiente evidenza” di cancerogenicità per l’animale e “limitata” per l’uomo, infatti se ci fate caso su molti deodoranti trovate la dicitura “nocivo per gli animali acquatici“.

deodorante-casa

2 – Le vernici e le tinture per le pareti contengono spesso sostanze tossiche. Cercate di affidarvi a soluzioni alternative ed ecologiche alle vernici.

3 – Gli sgrassatori per le automobili sono spesso altamente tossici, se li dovete utilizzare teneteli lontani da fonti di calore e, una volta terminati, buttateli in un centro di smaltimento apposito.

4Evitate candele composte con la paraffina che quando vengono accese sprigionano sostanze come la fuliggine che è un ottimo agente inquinante.

candele 2

LEGGI ANCHE —> Attenzione alle candele tossiche: guida all’acquisto consapevole!

5 – I saponi per tappeti e tappezzeria hanno moltissimi ingredienti che non sono salutari, cercate sempre di acquistare quelli fatti con sostanze naturali e sopratutto cercate di rimuovere le macchie in maniera naturale, con bicarbonato, acido citrico o aceto.

6 – Per il lavaggio a secco evitate prodotti che utilizzino il percloroetilene che è dannoso sia per la salute che per l’ambiente, addirittura l’INAIL l’ha segnalato come agente chimico pericoloso in ambito di incidenti sul lavoro.

7 – Per rimuovere pulci, zecche o pidocchi non utilizzate pesticidi a base di lindano. Fate bollire delle foglie di alloro o un rametto di rosmarino per alcuni minuti, una volta freddo passatelo con uno straccio sul pelo dell’animale, non  è tossico e tiene lontano i parassiti.

8 Evitate ogni tipo di pesticida, provate invece con una soluzione con i pomodori marci mischiati ad acqua, se li spruzzate sulle piante allontanerà i pidocchi, oppure con aglio e olio minerale con qualche goccia di sapone bio, o ancora peperoncino con gocce di sapone bio per i piatti, tutte soluzioni ottime che allontanano i fastidiosi insetti dalle nostre piante.

pesticida-naturale

9 – Nel forno a microonde non mettete mai e poi mai plastica e derivati, e limitatene l’uso.

10 – Evitate le tinture per i capelli e adottate dei metodi naturali come l’ennè.

Ecco cosa evitare per non incorrere in problemi con la salute e con l’ambiente, inoltre potete anche dare un’occhiata alle nostre idee di pulizia per la casa con metodi naturali utilizzando i prodotti fai da te, oppure l’acido citrico o il bicarbonato di sodio. Insomma sul nostro sito potrete trovare tantissime alternative a questi prodotti che dovete cercare di eliminare quanto prima!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 24/03/2013
Categoria/e: Ambiente, Primo piano, Soluzioni Ecologiche.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655