5 motivi per cambiare lavoro

cambiare-lavoro1

Al giorno d’oggi avere un lavoro che permetta di vivere in modo soddisfacente è già di per sè un lusso. C’è però da dire che il lavoro occupa gran parte della nostra giornata e della nostra vita e riuscire a trascorrere questo tempo facendo attività che ci realizzano e che ci rendono felici è un fattore di notevole importanza.

Ci sono momenti della vita che non possiamo scegliere il lavoro più adatto a noi per i più disparati motivi ma ci sono altri momenti che invece possiamo farlo. In entrambi i casi vi proponiamo questa riflessione: tutti possiamo riflettere, il tempo per agire dipenderà poi da persona a persona.

Ecco 5 buoni motivi per cambiare lavoro e qualche esercizio per capire cosa desiderereste davvero fare!

1) Sezionate la vostra giornata lavorativa: quante volte vi ritrovate a sorprendervi e ad emozionarvi scoprendo qualcosa di nuovo nel vostro lavoro? Se non arrivate a sorprendervi almeno una volta al giorno forse è giunto il momento di cambiare occupazione.

2) Se doveste rimettervi in gioco non preferireste fare altro? Resistereste altri 30 anni nell’attuale occupazione?

3) Avreste la forza di rimettervi in gioco tra 10 anni? E allora cosa aspettate!

4) Se pensate di non sapere ancora chi siete e cosa amate fare è solo perchè vi fa paura la risposta a queste domande.

Facciamo un esercizio per depistare le nostre difese.

– Fermatevi.

– Scrivete questi due interrogativi su un foglio: Chi sono? Cosa amo fare?

– Ipotizzate di vincere una somma di denaro che vi permetta di realizzare i vostri desideri e poi date una risposta di getto alle due domande precedenti.

5) Non avete in mano una somma che vi consente di lasciare l’indomani il vostro lavoro per realizzare un sogno, ma avete un sogno che vi consente di farvi sorprendere dalla vita almeno una volta al giorno per i prossimi 40 anni!

Se non siete arrivati in fondo a questo articolo vuol dire che avete già trovato il modo di realizzarvi nella vita ed avete preferito tornare alla vostra amata occupazione. Fate parte di quella piccola invidiata percentuale di persone che ama il proprio lavoro e come dice Confucio “scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”.

Se invece avete letto tutto l’articolo ed avete davanti a voi il foglio con le due domande e le relative risposte, beh, tenetelo in tasca per una settimana e cominciate a guardare come sarebbe il mondo se poteste realizzare il vostro sogno…

cambiare-lavoro

Elena Bernabè

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 03/12/2014
Categoria/e: Primo piano, Rassegna Etica.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655