Più Tasse sul Tabacco Meno Morti: La nuova Campagna della “No Tobacco Day 2014”

Il 31 Maggio si celebra la Giornata mondiale senza tabacco 2014, un passo importante per tutta l’umanità. Ogni anno troppe persone muoiono a causa degli effetti del fumo, si stima che siano 6 milioni i morti, ma dato ancora più sconcertante è che nel 2030 il numero salirà ad 8 milioni e se non si interviene in fretta i morti non si conteranno più.

Inutile pensare “io non fumo quindi non mi riguarda“, no perché sono 600 mila le persone che muoiono a causa del fumo passivo, quindi questo riguarda anche chi non fuma.

Soluzioni se ne sono cercate in ogni modo, campagne pubblicitarie, immagini e frasi scioccanti sui pacchetti di sigarette, video sugli effetti del fumo… Ma fino a quando non si prende coscienza non si arriva a capire quanto pericoloso sia.

Allora cosa fare? Arrendersi? No.

Il mondo non può arrendersi alle multinazionali che speculano sulla salute e non può arrendersi ad un vizio dell’uomo. I costi della sanità per curare i danni del fumo salgono alle stelle… ma le morti sono la cosa più grave.

Il fumo è e resterà sempre una piaga sociale. Ed è proprio questa piaga che la giornata Mondiale senza tabacco vuole debellare, oltre a salvare chi fuma, si prefigge come obiettivo di proteggere i nostri figli, i nostri nipoti e tutti coloro che non fumano. La proposta? E’ semplice: I governi devono aumentare le tasse sul tabacco.

Secondo gli studi dell’OMS sul consumo di tabacco, basterebbe un aumento del 10% per ridurre il consumo del 4% nei paese ricchi e dell’8% nei paesi a medio e basso reddito. Pensiamo ad un aumento del 50%… sono numeri grandi. E non influiranno solo sulla salute del singolo, ma anche sulla salute dello stato stesso che vedrà il suo bilancio e il reddito pro capite crescere.

Un altro dato abbastanza allarmante è che il 50% di chi fuma  muore in media 14 anni prima di chi invece non fuma… Davvero è preferibile una tirata di sigaretta a 14 anni di vita?

Una campagna francese con un video davvero interessante ha messo in luce molto chiaramente i veleni che assume il corpo quando fuma.

E “Smetti di fumare” è diventato il video motivazionale per chi vuole smettere di fumare. Lanciato dall’associazione WALCE (Women Against Lung Cancer in Europe – Donne insieme contro il tumore al polmone) e interpretato da Elena Barolo, Sergio Muniz e Igor Cassina.

Ma questi video non valgono come la proposta dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), alzare le tasse, toccare i portafogli delle persone, un gesto concreto che danneggia subito, immediatamente il cittadino, il fumatore. Non lo fa come il fumo, questo fantasma che divora il corpo dall’interno, in silenzio, senza che l’ospite se ne accorga, senza che chi fuma si accorga di diventare lentamente una discarica di rifiuti tossici. L’aumento delle tasse sul tabacco farebbe crescere il costo delle sigarette farebbe entrare più soldi allo Stato che potrà usarli per curare proprio le persone malate di cancro ai polmoni, alla gola, alla bocca…

Altro che guerra… i numeri sono allucinanti se messi tutti insieme… il tabagismo ha fatto 100 milioni di morti solo nel ventesimo secolo, eppure è ancora qui a mietere con la sua falce fatta di fumo e vizi.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 28/05/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655