Natale: Ecco come Decorare la Tavola e Stupire Tutti

Avete mai pensato di voler sbalordire i vostri commensali con qualcosa di assolutamente unico? Bene allora perchè non farlo a Natale con dei centrotavola originali e tutti da mangiare?

Di seguito vi propongo alcune idee e vi spiego come realizzarle, con anche alcune varianti.

Per esempio la frutta servita nel solito cesto o nella solita macedonia è ormai acqua passata, c’è chi si diletta a creare arte con la frutta, noi faremo solo uno splendido albero di Natale.

Occorrente: 1 mela e 1 carota per la base (se lo volete un po’ più grosso e un po’ più stabile potete sostituire la mela con un melone tagliato a metà e un cetriolo a cui avrete dato una forma un po’ arrotondata in punta, col cetriolo è anche più facile l’operazione che segue.)

Tanta frutta fresca di stagione, come uva, mandarini, kiwi, mele… poi se volete dare colore potete usare le fragole ma visto che non è facile reperirle in Dicembre, io andrei sulle ciliege candite… o sui datteri.

Se scegliete anche un bel melone di quelli zuccherini che si mangiano a Natale avrete bisogno di formine per biscotti.

Tagliate la mela alla sua sommità in modo che rimanga ben ferma in mezzo al piatto, dalla parte opposta praticate un buco dove andrete ad infilare la carota, dev’essere una bella carotona soda e dritta. (Se usate il melone tagliatelo a metà e praticate un foro dove inserire il cetriolo).

Ora potete iniziare a infilare gli stuzzicadenti partendo dalla mela a spirale verso la sommità della carota. Più o meno equidistanti. Quando avrete finito potrete infilare sugli stuzzicadenti la frutta precedentemente tagliata, proprio come se stesse decorando l’albero di Natale. Con le formine da dolce potete ricavare delle decorazioni dal melone da aggiungere all’albero. Se vi sentite ispirati potete anche fare delle palline con lo strumento apposito e infilarle… l’effetto è assicurato!

Per la stella potete usare una parte della buccia del melone, oppure se avete un bel kiwi grosso potete ricavarla da lui!

Per evitare che diventi tutto nero a causa dell’ossidazione (che non ne pregiudica la qualità ma solo l’aspetto) potete spruzzare sull’albero finito del succo di limone… l’effetto è garantito!

Se volete stupire anche con l’aperitivo o con l’antipasto ecco altre idee da considerare.

Tagliate una mela a metà, posizionatela al centro di un piatto a faccia in giù e piantategli nel centro uno stecchino di quello per spiedini.

Ora affettate di sbieco il vostro ortaggio preferito, qui c’è un cetriolo, ma potrebbe essere un peperone, una carota, un pomodoro privato dei semini, un limone, un arancio, insomma niente frena la fantasia e vista la semplicità potete farne anche diversi tipi.

Una volta che l’avete affettato non dovrete far altro che iniziare ad infilare una fettina dopo l’altra in maniera da formare una spirale. Seguite l’immagine, è più facile da fare che da spiegare! 😀

Alla base ponete del ribes, del riso, del coriandolo, dell’insalatina… e su ogni fettina potete mettere o un ciuffetto di maionese (qui la ricetta per farla senza uova) o un pezzetto di peperone colorato, o dei ribes, o dei mirtilli… insomma colori a fantasia!

Se invece volete stupire con degli stuzzichini… l’idea migliore è quella di servirli su di un tagliere di legno bello grande, disponendoli a forma di albero di Natale.

Per accentuare l’effetto a triangolo, scegliete dei colori contrastanti per ogni striscia di stuzzichini, e magari intervallateli con delle spezie o erbe aromatiche. In figura l’esempio è fatto da diversi tipi di formaggio, intervallati da pomodorini pachino e origano essiccato, voi potete farlo anche con crostini di pane tostato, tofu, olive, cetriolini, pomodorini, funghetti, rosmarino, ribes, mirtilli, more, mandarini… insomma siete ancora qui a leggere? Cosa aspettate provate a farne un paio così a Natale sarete espertissime e stupirete tutti!!!! Buone Feste!

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

 

Tweets di @Eticamente

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 27/11/2013
Categoria/e: Alimentazione, Angolo delle Idee, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655