Home Tags Simbolismo

Tag: simbolismo

Il Coprifuoco Risveglia Un’ Antica Memoria In Noi

0

In questo periodo ne sentiamo parlare tutti i giorni; il coprifuoco è uscito dai libri di storia e dai ricordi narrati dai nostri nonni per fare ritorno in pompa magna in questo grande periodo d’incertezza. Se riporta alla nostra mente immagini legate ai disordini sociali e alle guerre, c’è un suo significato che non conosciamo bene e che possiamo rispolverare in modo da viverlo in modo diverso, vederlo da un altro punto di vista che, invece di farci sentire rinchiusi, obbligati, stretti, può allargare i nostri orizzonti, quelli interiori.

Perché Indossare la Croce di Ankh Ovvero la Chiave della Vita

0

La croce di Ankh (☥), conosciuta anche con il nome “chiave della vita” oppure “croce ansata”, è un simbolo che si trova raffigurato in numerose opere artistiche dell’Antico Egitto ma il suo vero significato è tutt’oggi un mistero.

L’opinione più accreditata è di stampo religioso, infatti molti dèi egizi sono raffigurati con un Ankh in mano o sul petto e l’ipotesi più probabile è che fosse il simbolo della vita eterna. Molti associano questa croce ansata ad una chiave per l’accesso al regno dei morti, un modo per definire la morte dell’Essere Umano e la conseguente nascita del dio che l’Essere Umano ha costruito nel corso della sua esistenza.

Il Significato dell’Arcobaleno, il Legame tra Cielo e Terra

0

Nella Genesi (9,13) l’arcobaleno è un segno del patto tra Dio e l’umanità: si narra infatti che Dio lo fece apparire nel cielo dopo la sopravvivenza di Noè e della sua Arca al diluvio universale, come promessa che non avrebbe mai più inondato la terra.

Per gli egizi erano le sette stole di Iside mentre per i babilonesi erano la collana di Ishtar tempestata di pietre iridate mentre in Tibet si credeva che rappresentasse il legame tra cielo e Terra: attraverso una scala scesero i primi sovrani del regno (in particolare Buddha) e alla loro morte i loro corpi si trasformavano in arcobaleni tornando nel regno dei cieli.

Simbologia della Libellula

0
libellula
Credit foto © Pexels

E’ uno strano insetto la libellula, appartenente all’ordine degli Odonati, il suo nome deriva dal latino “libra“, ovvero bilancia, proprio perché durante il volo tiene le ali orizzontali. Da sempre considerata un essere magico grazie alle sembianze da fatina, e con le ali cangianti che cambiano colore a seconda dei riflessi della luce; capace di volare velocemente cambiando spesso direzione in modo da ingannare i predatori ai quali, muovendo le ali rapidamente ed elegantemente, riesce a sfuggire.