Home Tags Rudolf Steiner

Tag: Rudolf Steiner

Il senso spirituale dei terremoti secondo la teoria di Rudolf Steiner

0

L’evoluzione dell’uomo verso una crescente autonomia e libertà è accompagnata da molti esseri spirituali. Fra di essi quelli cosiddetti “buoni” sono coloro che promuovono lo sviluppo dell’uomo mettendogli a disposizione tutti gli strumenti e tutte le occasioni per potersi evolvere. Quelli cosiddetti “cattivi”, invece, gli offrono i necessari ostacoli, le forze che si oppongono, le ben note “tentazioni”, così come fa Mefistofele nel Faust di Goethe. Soltanto mediante la possibilità di scelta tra ciò che per lui è buono e ciò che è deleterio, l’uomo può vivere la sua libertà.”

Rudolf Steiner

terremoti

Il primo settennio secondo Steiner: come influenza la nostra vita la fase dai 0 ai 7 anni

0
scuola-waldorf

Diverse teorie scientifiche suggeriscono che l’organismo umano si rigeneri dal punto di vista cellulare ogni 7 anni e la stessa teoria muove il pensiero del famoso antroposofo Rudolf Steiner, che sui settenni ha fondato il sistema educativo Woldorf. Secondo Steiner questa rigenerazione, che non è soltanto fisica, sarebbe particolarmente accentuata nei primi 3 settenni, fino ai 21 anni. Il cambiamento fisico, per poter avvenire in modo equilibrato, ha bisogno di essere accompagnato da un cambiamento psichico, che porti a una riorganizzazione della persona. Sebbene ogni settennio sia degno di importanza, oggi mi soffermerò sul primo settennio, fulcro dello sviluppo fisico del bambino che ha ripercussioni notevoli su tutto il resto della vita. Si tratta del periodo compreso tra 0-7 anni, dalla nascita al cambio di denti, durante il quale il corpo muta velocemente richiedendo, pertanto, la vicinanza amorevole degli adulti, il cui compito è accompagnare il bambino nel cambiamento.

Frasi Celebri che Fanno Bene al Cuore: Rudolf Steiner

0

Rudolf Joseph Lorenz Steiner fu un filosofo, pedagogista, artista e anche esoterista, nacque a Murakirály in una imprecisata data tra il 25 e il 27 di febbraio del 1861 e morì a Dornach il 30 marzo 1925.

Rudolf Steiner tutti lo ricordano per la sua innovativa scuola Waldorf, ma nel suo curriculum possiamo trovare anche la fondazione dell’antroposofia (con la quale cercava di sintetizzare scienza e misticismo) e l’agricoltura biodinamica, oltre che uno stile architettonico e pittorico, ha inoltre gettato le basi dell’euritmia.

«L’antroposofia è una via della conoscenza che vorrebbe condurre lo spirituale che è nell’uomo allo spirituale che è nell’universo. Sorge nell’uomo come una necessità del cuore, della vita del sentimento, e può essere pienamente giustificata se soddisfa questo bisogno interiore»

Era dell’Acquario: cos’è e quali cambiamenti comporta a livello spirituale

0

Ben presto, l’Era dell’Acquario porterà grandi sconvolgimenti che faranno comprendere agli esseri umani la realtà del mondo spirituale e delle leggi che lo reggono. Ma la nuova vita che nascerà da tali sconvolgimenti, supererà qualunque immaginazione in quanto a bellezza, splendore e armonia. Tutte le creature sparse nel mondo, che lavorano in segreto alla realizzazione del Regno di Dio, si ritroveranno per agire, e le fortezze dell’ignoranza, del materialismo e del dispotismo crolleranno. Vi dico questo, e sarà così: niente potrà impedire l’arrivo della nuova epoca: l’Età d’Oro”. Omraam Mikhael Aıvanhov

Euritmia di Rudolf Steiner: il linguaggio verbale si trasforma in linguaggio del corpo

0
donna che balla
Credit foto ©Pixabay

Se si fa fare euritmia elementare ai bambini piccoli, essi potranno acquistare una forza dell’Io che sarà più efficace dell’educazione scolastica e persino delle disposizioni del destino” Rudolf Steiner

L’euritmia, termine di origine greca che indica la bellezza derivante dall’impressione di armonicità delle parti (anziché dall’armonica composizione delle parti), è un’arte di movimento concepita da Rudolf Steiner e Marie Von Sivers il cui obiettivo è tradurre le parole in gesti. In realtà non si tratta di danza nel senso comune del termine, è piuttosto uno strumento artistico che trasforma il linguaggio verbale in linguaggio del corpo, passando dal piano invisibile a quello visibile. Ovvero, attraverso i gesti è possibile visualizzare le leggi archetipiche del suono e del linguaggio.

La dieta dei 7 cereali: nutrimento per il corpo e l’anima

1

cereali

Ti sei mai interrogato sull’origine e sul significato dei giorni della settimana? Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica non sono nomi scelti a caso, la loro origine si perde nella notte dei tempi ed è associata ai Pianeti. Basta un po’ di attenzione per accorgersene: cosa ti ricorda la parola “Lunedì”? Porta con sé la Luna. E Martedì? Ovviamente Marte. Mercoledì è Mercurio, Giovedì è Giove, Venerdì è Venere, Sabato è Saturno, Domenica si riferisce al Sole. Nomi che, a dispetto dei tempi, hanno mantenuto il legame con la radice originaria, quando i Pianeti non erano solo corpi celesti, ma divinità. In quest’ottica ogni giorno racchiude delle qualità particolari, a seconda del Dio cui corrisponde e a queste qualità si possono associare specifici stati interiori. Associazioni che un tempo apparivano del tutto naturali ma che, oggigiorno, risultano quanto meno assurde.

Astrologia: ecco come gli astri influenzano le nostre vite

1

astrologia

Oroscopi e Astrologia, cosa sono, quali le differenze e come interpretarli?

Prima di approfondire le origini dell’Astrologia è bene distinguerla dagli oroscopi che siamo abituati a leggere su giornali e riviste, i quali rappresentano un’infinitesima parte di questa complessa e variegata disciplina. Difatti è facile comprendere come sia assolutamente impossibile che una data previsione riguardi tutti gli appartenenti a un certo segno solare, diverso il discorso per quanto riguarda le interpretazioni astrologiche personalizzate, che non si limitano all’analisi del segno ma includono tutta una serie di informazioni aggiuntive riguardanti i singoli soggetti, analizzati nella loro unicità e complessità.

I 4 temperamenti psicologici di Rudolf Steiner. La soluzione è l’equilibrio

4

STEINER9

Sebbene molti psicologi moderni la ritengono superata, la teoria dei temperamenti, risalente all’antichità, fu ripresa da Rudolf Steiner e, nelle scuole antroposofiche, è ritenuta una conoscenza dalla quale il maestro non può prescindere .

Il fondatore della scienza dello spirito, infatti, pone l’accento sulla necessità che il docente acquisisca consapevolezza circa il proprio temperamento e quello appartenente a ciascun discente, affinché sia in grado di auto educarsi e comportarsi in conformità ai bisogni dei propri allievi e alla materia che si intende trattare, per una pedagogia ed una didattica che osservino ugualmente l’intera vita umana e l’eterno nell’uomo.

Il bambino è un organo di senso. Ecco perchè secondo Rudolf Steiner

2

scuola-steineriana

“Quello che voi dite o insegnate al bambino non lascia alcuna impressione. Ma come voi siete, se siete buoni e anche questa bontà traspare dai vostri gesti, in breve tutto quello che fate davanti al bambino continua ad agire in lui. Questo è l’essenziale. Il bambino è in tutto un organo di senso e reagisce a tutto quello che le persone che lo circondano suscitano in lui e che lascia in lui un’impressione. La cosa fondamentale è di non credere che il bambino possa imparare (mediante l’intelletto) che cosa è bene e che cosa è male… ma di sapere: tutto quello che viene compiuto in presenza del bambino, nell’organismo infantile si trasforma in spirito, anima e corpo. La salute di tutta la vita e anche le inclinazioni che un bambino potrà sviluppare, dipendono dal modo in cui la gente che gli è vicina si comporta in sua presenza”.

La vita secondo Rudolf Steiner

0

rudolf-steiner

Pedagogia Waldorf, medicina antroposofica, arte terapia, euritmia, architettura organica vivente e agricoltura biodinamica, tutto questo è Rudolf Steiner.

Egli infatti è il fondatore dell’antroposofia (dal greco “anthropos” uomo e “sophia” saggezza, conoscenza) . Il suddetto termine sta ad indicare lo scopo della sua vita: <<trovare nuovi metodi per lo studio dell’anima su base scientifica>>.

La biografia di Steiner è, infatti, imprescindibile dall’aspetto spirituale, poiché è all’età di circa sette anni che egli iniziò a percepire la presenza di un mondo soprasensibile di cui, tuttavia, non proferì parola per molto tempo.