Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Natura

Tag: natura

Franco Arminio: Il Poeta “Paesologo” Che Incanta Con Le Sue Parole

0
Franco Arminio
Vagando tra le pagine di Facebook mi sono imbattuta in un poeta che non conoscevo, lo ammetto, un certo Franco Arminio… Si definisce un “paesologo“… La mia parte curiosa ha deciso di approfondire la conoscenza di questa figura che nei suoi post descrive così intensamente emozioni e paesaggi.
Franco Arminio
Arminio, classe 1960, è nato e vive a Bisaccia, un paese in provincia di Avellino, è un poeta, scrittore e documentarista, promotore di diverse battaglie civili ed autore del blog “Comunità Provvisorie“.
Nei suoi scritti e nelle sue poesie descrive i piccoli paesi italiani, soprattutto quelli del Mezzogiorno, ad esempio nel 2003 pubblica un libro intitolato Viaggio nel cratere, dove l’artista descrive la situazione dell‘Irpinia odierna e la zona del ‘cratere’, quella colpita dal grande terremoto del 1980, riuscendo a coniugare uno stile narrativo straordinario all’impegno civile e all’indagine psicologica.
Di questo libro ne parla anche Saviano in un post sul suo profilo Facebook:
“Semplicemente un dolce capolavoro. Una bellezza poetica rara, una sensibilità unica, un orpello letterario prezioso. Un pilastro di grande armoniosità meridionale.”

Sentiero Italia: il cammino in alta quota più lungo del mondo

0
Sentiero-Italia

Si chiama Sentiero Italia (oggi rinominato Sentiero Italia CAI) ed è il percorso di trekking più lungo al mondo, conta infatti 6880 Km e attraversa tutta la nostra penisola. Il sentiero si snoda attraverso 20 regioni, conta quasi 400 tappe e 6 siti naturali dell’Unesco e nasce grazie ad un’idea avuta nel 1981 da Riccardo Carnovalini un giornalista, fotografo ed escursionista che disse:

«Poco dopo quella scintilla scrissi su “Airone” che l’Italia avrebbe dovuto dotarsi di un percorso escursionistico. Un sentiero che ne percorresse tutte le montagne e proseguisse in Europa, che all’epoca già contava su diversi percorsi escursionisti di lunga percorrenza».

Forest-Therapy: Il Bagno Sensoriale Nei boschi Che Ti Fa Bene

0
Forest-Therapy

Il concetto di Forest-Therapy nasce dalla pratica giapponese dello shinrin-yoku, da shinrin, “foresta” e yoku, “bagno”: letteralmente “bagno nella foresta”. Il termine, coniato nel 1982 dall’allora direttore generale dell’agenzia dell’agricoltura Tomohide Akiyama, si iscriveva in un progetto per promuovere la salute pubblica grazie al contatto con la natura. Da allora, lo shinrin-yoku è diventato una pietra miliare della medicina giapponese.

Questa pratica è adatta praticamente a tutti in quanto non si basa sullo sforzo fisico ma sulla presenza consapevole e promuove l’equilibrio tra mente e corpo attraverso un protocollo che si basa principalmente sulla percezione sensoriale e la mindfulness.

Se Saprai Ascoltare La Voce Del Mare, Ti Svelerà i Suoi Segreti

0
sentire la voce del mare

Il mare ha un meraviglioso potere terapeutico non solo per il corpo ma anche per la mente. Quando passeggi in riva al mare a piedi nudi con quella brezza che smorza il calore del sole, ti senti subito meglio.

Ascoltare il rumore delle onde, guardare l’orizzonte dove l’acqua si fonde col cielo, respirare a pieni polmoni, ti aiuta a lasciare andare i pensieri, lo stress, le preoccupazioni e a ritrovare il tuo equilibrio interiore.

La Montagna Ti Affida i Suoi Doni: Scopri Il Suo Potere Spirituale

0
montagna

Migliaia di persone stanche, stressate e fin troppo “civilizzate”, stanno cominciando a capire che andare in montagna è tornare a casa e che la natura incontaminata non è un lusso ma una necessità.
(John Muir)

È arrivata l’estate (finalmente!) e il famoso dilemma: mare o montagna? Spesso, chi sceglie la montagna lo fa perché cerca la tranquillità, il contatto con la natura, la lontananza dal caos cittadino, il silenzio, la solitudine; ma la montagna nasconde molto di più.

I Bambini Devono Ritornare A Lavorare Con Le Mani

0

“Il lavoro delle mani

DisseminAzioni: Poesie sugli Alberi per Sopravvivere Attraverso la Memoria

0
Disseminazioni

Ci sono molte perdite nella nostra vita, c’è chi perde un genitore, un figlio, un amico, un parente… e quante volte è capitato di passare in un luogo e rivedere proprio quella persona cara che osserva o passeggia in quel punto esatto. E’ la nostra memoria che associa quel luogo specifico alla persona che non c’è più ma che rimane nella nostra memoria, un po’ come sospesa a mezz’aria, fluttuante nella mente che rivive quell’attimo e quel momento.

Immaginate di sedervi ad osservare il tramonto o di passeggiare tra i boschi e all’improvviso siete in un luogo che vi è particolarmente caro, dove per un solo istante potete riabbracciare la persona con la quale eravate soliti ritrovarvi proprio lì.

Il Sentiero Dello Spirito: Un Viaggio Nella Natura Selvaggia Del Parco Della Majella

0

Nel Parco della Majella, istituito nel 1991 e compreso tra le province di L’Aquila, Pescara e Chieti in Abruzzo, copre una superficie di circa 62.838 ettari dove è possibile trovare più di 20 eremi, luoghi di preghiera e meditazione isolati e difficili da raggiungere.

Sentiero dello spirito
Gole di Fara San martino

All’interno di questo parco è possibile osservare oltre 2.100 specie vegetali, un terzo della flora italiana, e ben 150 specie animali, oltre ad un panorama mozzafiato regalato dal massiccio della Majella, un imponente massiccio calcareo-dolomitico di età mesozoica e cenozoica, e dal massiccio del Morrone, una montagna aspra e compatta anch’essa costituita da rocce calcaree e che si affaccia sulla piana di Sulmona.

Il Borgo Uscito da una Favola: Grazzano Visconti

0
casetta medievale

“Noi Signore di Milano e Conte di Virtù, Vicario Generale Imperiale, volendo compiacere per speciale grazia i nostri egregi e diletti Signori Giovanni Anguissola e Beatrice Visconti sua consorte, concediamo che nella loro proprietà di Grazzano, nel nostro distretto di Piacenza, possano far costruire liberamente e impunemente una fortificazione quale loro aggradi, nonostante alcuni decreti o nostri ordini emessi in contrario.
I mandanti osservino e facciano inviolabilmente osservare questo nostro scritto.
In testimonianza della qualcosa abbiamo disposto che la presente sia compilata registrata e convalidata con il nostro sigillo.”
Pavia, 18 febbraio 1395

Il Suggestivo Cammino dei Briganti: 7 Giorni per Ritrovare Sé Stessi

0
Cammino dei Briganti

Il cammino è un’opportunità per liberare la mente dallo stress e scaricare l’energia negativa accumulata durante i mesi lavorativi, è un’occasione per sperimentare la vita di gruppo, accettare gli imprevisti, ascoltare il silenzio, rallentare, imparare ad adattarsi e soprattutto distinguere tra superfluo e necessario.