Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Magia

Tag: magia

5 Rituali Per Lasciar Andare l’Anno Vecchio e Propiziare Quello Nuovo

0

Capodanno, è una festività celebrata ovunque nel mondo con dei rituali  purificatori e propiziatori per l’anno che verrà. Ciò che accomuna tutte le civiltà che festeggiano il capodanno è difatti la volontà di marcare un punto nel tempo che separi l’anno vecchio dall’anno nuovo per chiudere col passato e aprirsi al futuro.

Il nostro modo di festeggiare è anch’esso ritualizzato: si porta qualcosa di rosso (usanza che deriva dalla Cina dove il colore rosso è di buon auspicio), si aspettano i 12 rintocchi dell’orologio per farsi gli auguri (mai prima, che porta sfortuna), si fa rumore per scacciare gli spiriti maligni, si mangiano lenticchie, ecc…

“Brida” di Paulo Coelho: come far uscire l’incanto dentro ad ognuno di noi

0

In Brida, il mio terzo romanzo che ho scritto appena dopo L’Alchimista, racconto l’iniziazione di una ragazza al mondo della magia attraverso diverse tradizioni esoteriche. In esso esploro svariati temi che mi sono cari, come la Grande Madre, le religioni pagane e l’amore. Quando ho scritto Brida e l’ho pubblicato in Brasile più di 18 anni fa, alcune tematiche come il volto femminile di Dio erano ancora estranee alla maggior parte delle persone. Tuttavia ho notato, con il passare del tempo, un cambiamento della percezione – una crescente apertura della gente nei confronti di un approccio intuitivo alla conoscenza, accompagnata da una maggiore insofferenza verso le rigide regole sociali.” Paulo Coelho

Pensiero magico: perché è importante quanto la razionalità

0

Mi sono imbattuta in un articolo pubblicato su benessere.com dalla dottoressa Monica Monaco, in cui pensiero magico e pensiero logico vengono messi a confronto per evidenziare la natura illusoria dell’uomo razionale. L’ho trovato davvero interessante e per questo ho deciso di riproporne alcune parti, aggiungendo qualche riflessione personale e ulteriori spunti di riflessione.

Monica Monaco parte dal presupposto che la magia “non abbandona mai totalmente la mente umana”. Tuttavia il pensiero cosiddetto logico, caratteristico degli esseri razionali, viene oggigiorno ritenuto “superiore” rispetto alle azioni impulsive dettate da istinti illogici, e questo perché si è diffusa l’equazione “pensiero = logica”. E’ questo strapotere ad averlo reso limitante sebbene abbia un suo valore.

Il Richiamo Degli Angeli Custodi per le Mamme Incinte

0
il richiamo degli angeli

C’è un’antica leggenda messicana che narra di una bola importante per le future mamme; la bola è una sfera generalmente in metallo con dentro un piccolo xilofono e un’altrettanto piccola pallina di metallo, questi due elementi generano un dolce tintinnio ad ogni movimento del pendente.

Per la cultura messicana e anche per quella indiana, questi sonagli hanno in realtà dei poteri magici in grado di richiamare gli angeli custodi, per questo motivo le future mamme lo indossano, in modo che l’angelo protegga madre e figlio durante la gravidanza e garantisca un parto senza problemi e al contempo augurio di una vita felice.

il richiamo degli angeli

La Barca Di San Pietro E La Sua Magia

0
Barca Di San Pietro

San Pietro e Paolo si festeggiano il 29 giugno e come ogni festa che si rispetti ha le sue tradizioni legate alle usanze popolari.

Barca Di San Pietro

Il culto di San Pietro risale al Medioevo quando i monaci Benedettini lo diffusero in territorio lombardo; nell’ottocento era popolare la leggenda secondo cui «nel giorno di San Pietro debba seguire temporale, perché il diavolo promette alla di lui madre di uscire dall’ inferno per quell’ anniversario», per questo motivo molti pescatori durante questa notte non escono in barca per timore di burrasche e temporali. In altri luoghi invece si pensa che questa notte sia proficua per la pesca, in altri ancora si narra ai ragazzi che le acque del lago siano infide perché la madre di San Pietro pretenderebbe un sacrificio umano, sempre la madre del santo è protagonista di altre leggende che la vedono invece benevola nei confronti dei raccolti perché nei periodi di siccità provvederebbe il 29 giugno a far cadere la pioggia per salvarli.

Fairy Garden: Come Realizzare Un Magnifico Angolo Magico

0

Volete regalare un po’ di magia al vostro giardino o alla vostra casa? Provate a creare un Fairy Garden per attirare le fate!

Il nome fata deriva da Fatae, altro nome latino delle Parche, e significa coloro che presiedono al Fato (dal latino Fatum ovvero “destino”). Le fate sono esseri eterei e magici, spiriti della Natura, oltretutto, sin dall’antichità, si è sempre pensato che queste piccole creature rappresentassero l’infinità del cuore e dell’animo umano.

Normalmente sono creature che non amano farsi vedere dall’uomo ma possiamo creare, oltre a delle porticine per le fate, anche creare un angolo ricco di magia dove potrebbero venire ad abitare!

Le Porte delle Fate si Aprono su un Mondo Magico: Ecco come farle!

1

Sono piccoline ma nascondono un grande segreto, sono le porte delle fate, apparirono per magia la prima volta nel 1993 nella cittadina di Ann Arbor negli Stati Uniti e precisamente sul battiscopa di Jonathan e Kathleen Wright.

Porte delle Fate 18

Dopo aver scoperto la prima porticina, i coniugi ne scoprirono altre all’interno della loro casa, ma non solo, con l’andare del tempo ne apparirono anche altre all’esterno di locali come bar e librerie, nel negozio di regali Peaceable Kingdom, nell’Ospedale pediatrico Mott e anche negli uffici di Google; basta passeggiare per questa cittadina per scoprirne ancora adesso alcune nascoste.

Porte delle Fate 26

La Leggenda dell’Autunno: Ecco perchè la Natura Esplode di Colore

0

L’autunno colora la terra, la mette a riposo, la culla e la addormenta, è bello passeggiare tra i viali, nei boschi tra gli alberi che si spogliano lasciando cadere le foglie che lentamente danzano una melodia che sentono solo loro.

Leggenda dell'autunno

A qualcuno mette malinconia, a qualcuno l’autunno infonde calma, ad altri ricorda un po’ un tempo magico perfetto per riti augurali e propiziatori,  le streghe Wicca infatti preparano rituali magici, i cristiani si preparano a onorare i santi e gli anglosassoni si preparano a intagliare zucche.

Fiori e piante magiche: quali sono e come impiegarli

2
foglie-e-piante-magiche

piante-magiche

Che esistano fiori e piante magiche è cosa risaputa fin dalla notte dei tempi ma forse gran parte di noi ignora l’origine di tale credenza. Secondo la tradizione il loro potere sarebbe riconducibile alle vibrazioni che emanano e alla loro aura, campo di radiazione luminosa che circonda, secondo alcune scuole di pensiero, tutti gli esseri viventi (si pensi agli aloni di luce che attorniano i dipinti della Madonna).

La Leggenda del Soffione

0
Leggenda del Soffione

Leggenda del Soffione

Già il suo nome è tutto un programma, il tarassaco, conosciuto anche come dente di leone, dente di cane, soffione, cicoria selvatica, cicoria asinina, grugno di porco, ingrassaporci, insalata di porci, pisciacane, lappa, missinina o piscialletto, deriva dal greco  “tarakè” che significa “scompiglio, turbamento” e da “akos” che significa “rimedio”, nome che gli fu dato dagli Apotecari alla fine del Medioevo a causa delle sue proprietà medicamentose.

I vari nomi derivano dalle usanze popolari come ad esempio dente di leone che si riferisce alla forma dentellata delle foglie, oppure soffione perché la sua infruttescenza crea palle di semi leggeri che tutti i bambini, e non solo, amano soffiare via leggeri come fossero bolle di sapone di Madre Natura, mentre il nome piscialletto è dovuto alle sue sorprendenti doti diuretiche.