Home Tags Esoterismo

Tag: esoterismo

Abracadabra, I Segreti Della Formula Magica Più Antica Del Mondo

0
foto-magia-donna-scintille
Credit foto © Unsplash

Abracadabra è la formula magica più conosciuta al mondo e forse anche una delle più antiche. Se oggi è usata da numerosi prestidigitatori, era usata in passato come talismano e amuleto tramandandoci l’uso della parola come strumento magico in grado di cambiare la realtà sensibile: il potere evocativo dell’abracadabra diventava così potere creativo, trasformando colui che la pronunciava nell’intermedio tra il mondo misterico e quello materiale.

Per molti, questa parola rimasta invariata in tutte le lingue è ancora circondata da un alone di mistero. Molte sono le teorie che hanno tentato di scoprire la sua origine e il suo vero significato ma più ci si addentra nella storia antica alla ricerca della sua origine e più questa sembra scivolarci tra le dita fuggendo alla nostra comprensione.

Torino Magica: Mete e Personaggi Fuori dal Comune

0

Torino è considerata la città magica per eccellenza, uno dei vertici del triangolo della magia bianca accanto a Praga e Lione e vertice del triangolo della magia nera insieme a Londra e San Francisco.

Gli scettici sostengono siano bufale acchiappa-turisti ma l’esoterismo non è liquidabile in poche parole. E sebbene si presti a essere banalizzato, non essendo verificabile con gli strumenti tradizionali della scienza, è molto più articolato e interessante di quanto si va dicendo.

L’Ipogeo del Giardino di Babuk

0
Ipogeo del Giardino di Babuk

” L’Ipogeo del Giardino di Babuk” è un misterioso percorso che si sviluppa sotto Napoli e precisamente sotto il fabbricato di Via Giuseppe Piazzi n°55, un palazzo eretto sul finire del XVI secolo dalla famiglia Caracciolo del Sole; questo sito incredibile è di proprietà del profes­sor Gennaro Oliviero, docente per diversi anni di Diritto del la­voro alla Federico II e compo­nente dell’associazione «Amici di Marcel Proust», il quale ha trasformato il giardino mettendo fiori, alberi di limone e fontane e riscoprendo anche ceppi di antichissimi alberi e affreschi.

Origini e Significato del Simbolo dell’Infinito

0

C’è un concetto che corrompe e altera tutti gli altri. Non parlo del Male, il cui limitato impero è l’etica; parlo dell’Infinito.
~ Jorge Luis Borges

Ci sono diverse teorie sulla nascita del simbolo dell’infinito (∞ – lemniscata), un simbolo matematico usato per la prima volta da John Wallis nel 1655, il quale lo scelse per identificare un numero grandissimo proprio perché quei due occhielli possono essere percorsi senza fine. Un’altra teoria nasce dal fatto che M, il numero romano che indica 1000 (quindi una quantità molto grande), veniva a volte scritto come CIƆ, oppure venne scelto come deformazione delle prime due lettere della parola latina uguale (aequalis) perché all’inizio veniva usato per indicare l’uguaglianza.