Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Apprendimento

Tag: apprendimento

Non Paragonate Un Bambino Ad Un Altro: Ogni Individuo E’ Unico

0

I paragoni e le aspettative sono uno dei problemi maggiori quando si parla di educazione.

Per lo più si diventa tutti esperti in campo pedagogico e si mettono sotto pressione i bambini se non rispettano certi tempi. Ma di chi sono poi questi tempi? Chi li detta? Le tabelle? Slogan pubblicitari che sbandierano l’unicità del singolo essere umano, il diritto ad essere se stessi, ma poi si etichetta un bambino come “pigro” se non cammina entro i 12 mesi o “indietro” se non rispetta i parametri che la società della fretta ci impone.

I Bambini E I Ragazzi Hanno Bisogno Di Sorridere Mentre Apprendono

0

La scuola DEVE essere un luogo di crescita felice. Un posto dove imparare con gioia, dove la paura è bandita, dove sentirsi a casa.

Troppo spesso si pensa che educare significhi imporre.

La scuola è la seconda comunità che il bambino conosce. Una scuola basata sulla sola didattica e sull’imposizione di regole sociali con il clima del “terrore”, non fa che allontanare il Bambino dalle relazioni umane, dalla fiducia e dal rispetto per l’altro.

I Bambini che si Muovono in Classe Apprendono Meglio

0

Entriamo in una qualunque delle classi delle nostre scuole, cosa possiamo osservare? Bambini seduti ai banchi, perlopiù composti e silenziosi, attenti a quel che spiega l’insegnante, qualcuno disegna qualcosa, altri prendono appunti, altri guardano fuori dalla finestra… ma nessuno si muove se non per chiacchierare col compagno o tirare una pallina di carta a quelli seduti nei primi banchi. Da sempre è così, le lezioni sono sostanzialmente “statiche” nonostante la ricerca dimostri che il gioco e soprattutto il gioco in movimento è quello che stimola di più la mente.

La conoscenza del cuore nella scuola steineriana

0

“Imparare è un’esperienza, tutto il resto è solo informazione” Albert Einstein

Solo pochi giorni fa la mia bambina ha iniziato la prima classe nella scuola steineriana e già mi ritrovo a rimanere a bocca aperta dai racconti che mi porta con entusiasmo ogni giorno. Sta vivendo un modo di conoscere a me completamente estraneo, meraviglioso e rispettoso del bambino.

All’entrata dell’edificio scolastico ad attendere ogni singolo alunno di tutta la scuola c’è un maestro che stringe la mano al bambino o al ragazzo augurandogli una buona giornata e lo stesso avviene per il pomeriggio quando la scuola termina: un modo bellissimo di donare importanza all’individualità di ciascuno.

I bambini bilingue hanno una marcia in più, anche da adulti

3

bambini-bilingue-imparano-più-in-fretta

I bambini che vivono in un contesto bilingue imparano più in fretta

Per bilinguismo si intende la capacità di potersi esprimere in due lingue diverse. Oggi nelle scuole è diventata pratica comune l’insegnamento di più lingue straniere sin dalla tenera età. Ma chi ha il “privilegio” di crescere in una famiglia bilingue, possedendo dunque la capacità di esprimersi in lingue diverse sin da quando è piccolo, gode di non pochi vantaggi negli anni a seguire.

Un nuovo studio ha infatti dimostrato che, già a soli sei mesi d’eta, i bambini che sono esposti a più di una lingua hanno un vantaggio rispetto ai loro coetanei monolingue: imparano più in fretta.

Scuola: i comportamenti indisciplinati rubano un’ora di lezione al giorno

0

comportamenti-indisciplinati-scuola

Un rapporto redatto da Ofsted ci mostra il disagio delle scuole secondarie inglesi

Mormorii continui, insulti, commenti e schiamazzi per attirare l’attenzione, utilizzo di telefoni cellulari e smartphone, posture pericolose sulle sedie, scambio di biglietti e oggetti. Sono solo alcuni dei comportamenti fastidiosi e importuni che, ogni giorno, vivono all’interno delle scuole secondarie inglesi.

Oltre ad essere molto spiacevole e pesante per l’insegnante, tali atteggiamenti rubano ogni giorno, nel complesso, un’ora di lezione, che viene dunque sottratta all’apprendimento e all’insegnamento. Per un totale di 38 giorni l’anno.

Tablet e smartphone, ecco perchè ritardano l’apprendimento nei più piccoli

0

Ormai ci troviamo nell’era della tecnologia. Oggi, infatti, non ci sorprende vedere bambini molto piccoli che maneggiano smartphone e tablet ancor prima che sappiano parlare.

Persone adulte e mature a volte li guardano con una certa invidia e una certa ammirazione, ma il che non è un bene.

Ormai tutto ruota intorno a touch. Tutto ruota intorno alle app. Ormai basta un semplice tocco con un dito per trovarci catapultati in quello che stiamo cercando o di cui abbiamo bisogno.