Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Alunni

Tag: alunni

Auguri di Passione per il Primo Giorno di Scuola

0

Un nuovo anno scolastico si accinge alla partenza. C’è chi inizia un nuovo percorso, chi continua quello intrapreso. Negli occhi la speranza e la paura, entrambi sentimenti che descrivono l’ignoto.

Cosa mi aspetterà dietro quella porta?

Si sperano tanti sorrisi, abbracci, sorprese, insegnamenti, confronto, amicizie. Si temono insegnanti, inimicizie, ritmi, studio.
Tutti i percorsi saranno segnati da esperienze positive e non, ma partire con il fiato corto ad una corsa non fa mai bene.

Respiriamo, chiudiamo gli occhi, rilassiamoci e partiamo.

Sconfiggere l’ansia dei primi giorni

PER GLI STUDENTI

Pulire la Propria Classe a Scuola un Metodo per Responsabilizzare i Bambini

0
Pulire la propria classe

Sarebbe bello se nelle scuole i bambini imparassero ad essere più responsabili verso la comunità e per farlo c’è un “metodo” davvero simpatico quello di riordinare e pulire la propria classe.

Ad inizio settimana si assegnano i compiti agli alunni, ci sarà l’aiutante della maestra che distribuirà i quaderni, pulirà la lavagna e aiuterà la maestra in tutti i compiti da svolgere; poi è la volta dell’addetto alla carta riciclata che dovrà svuotare il cestino e riportarlo al suo posto; poi c’è il ruolo del controllo corridoio, che si deve occupare di controllare che le giacche, gli zainetti e le pantofole siano sempre in ordine e non sparsi in giro; c’è chi riordina la libreria o gli armadietti dei quaderni, chi ha il compito di sistemare le sedie… e poi tutti insieme poi si occupano di ripulire la classe a fine lezione, raccogliendo penne, matite e gomme cadute in terra e passando la scopa prima di uscire…

Compiti per le Vacanze Davvero Speciali

0
compiti per le vacanze

La scuola è finita o sta per terminare, l’estate aspetta i ragazzi a braccia aperte, ma l’incubo dei compiti per le vacanze aleggia sopra di loro come una nube grigia pronta a rovinare le vacanze estive.

Libri da comprare, testi da leggere, matite da appuntire, biro che lasciano tracce svogliate su fogli bianchi, spesso accompagnate da disegnini, macchie di granita e un po’ di sabbia: questo è quello che si prospetta per la maggior parte degli studenti… ma non per tutti!

Cesare Catà

Il professor Cesare Catà ha lasciato degli speciali compiti per le vacanze ai suoi studenti… Compiti perfetti, di quelli che fanno la differenza, fanno crescere, arricchiscono veramente i ragazzi.

Inizio anno scolastico: 10 auguri ai ragazzi

0

Back to school

Inizio anno scolastico: è arrivato anche quest’anno il fatidico momento.

Bambini e ragazzi si preparano ad un nuovo inizio, magari in una nuova scuola, con compagni nuovi o con quelli di sempre, con mille aspettative e tanti timori riguardo a ciò che li aspetta.

Ecco 10 importanti auguri che vogliamo rivolgere a tutti voi! Auguri rivolti ai bambini che iniziano l’asilo nido, la scuola dell’infanzia o quella primaria e anche rivolti ai ragazzi delle scuole medie e superiori, poichè ogni momento di crescita forma il nostro essere e la nostra persona nel profondo.

“Ci sono tanti modi di essere intelligenti”. La lettera di un preside

0

intelligenti

Essere intelligenti è una qualità che appartiene a tutti. Basta coltivarla, educarla e comprenderne la via di realizzazione.

C’è infatti chi è bravo nel disegno ma che proprio non ama la geografia, chi invece è un genio della matematica ma non sa scrivere una lettera d’amore e ci sono poi quelli che vincono sempre a scacchi ma non amano leggere i libri.

Ognuno ha un talento che dovrebbe trovare la propria via di realizzazione e magari pian piano ciascuno di noi dovrebbe riuscire anche ad annaffiare talenti meno amati o più nascosti che invece potrebbero portare a spalancare porte mai considerate.

Università: tesi di laurea gettate nei cassonetti della differenziata, ecco dove

0

Quando si è iscritti all’Università molti sono gli anni di lavoro sui libri, molti possono essere i dispiaceri di un esame non passato e molte possono essere le soddisfazioni e i traguardi raggiunti da colui o colei che ha sudato per raggiungere l’obiettivo finale: quello della Laurea.

Purtroppo all’Università Statale di Milano sono stati ritrovati, in quattro cassonetti per il riciclo della carta, centinaia di tesi di laurea che a molti studenti sono costate care dopo anni di sudore e fatica. Sulla parte anteriore delle tesi ritrovate c’erano queste diciture: ‘Università degli studi di Milano’; ‘Facoltà di Scienze Matematiche’; ‘Fisiche e Naturali’; ‘Corso di laurea in Scienze dell’Informazione’.

95 Tesi sulla Scuola – di Annamaria Testa

0

Comunicazione e creatività, due parole che hanno fatto di Annamaria Testa quello che io definirei un’icona della comunicatività moderna. Scrittrice, pubblicitaria, insegnante, giornalista, una donna che sa come come colpire nel segno.

In queste Novantacinque tesi sulla scuola, che come afferma lei stessa non appenderà alla porta del ministero, parla di tutto quello che riguarda la scuola e gli studenti, parte dall’annoiarsi e arriva al futuro passando per i voti, i compiti, la comunicazione, la lettura planando anche sulla carta igienica e sull’esempio che devono dare i genitori.

Gita scolastica al macello

0

La scuola è il luogo principe per imparare e sperimentare la vita. Oltre a scrivere, leggere e a studiare sono fondamentali anche altri tipi di attività esperenziali come per esempio le uscite didattiche, chiamate comunemente gite.

Le gite hanno la finalità di far incontrare il fanciullo in crescita con realtà quotidiane lavorative o sociali per riuscire così a creare un ponte tra scuola e mondo esterno alla scuola, sono importanti per far apprendere ai ragazzi mediante l’esperienza, attraverso il contatto diretto con quella determinata realtà. Proprio per questo le classi vengono portate nelle fabbriche, nei comuni, a visitare musei o mostre e via dicendo.

I docenti inglesi protestano: i test danneggiano gli alunni!

0

La scuola inglese è caratterizzata sempre più da test di valutazione. Secondi gli insegnanti questi test non fanno altro che promuovere la competitività e la scarsa autostima.

La poetessa Carol Ann Duffy insieme a circa  duecento letterati e accademici (professori universitari di Oxford, Bristol e Newcastle e anche scrittori famosi) hanno scritto una lettera di protesta al Times per criticare  il Ministro dell’istruzione Gove ed il suo modo di organizzare la scuola.

Ritirati sei alunni da scuola perchè in classe c’è un bambino autistico

4

Accade a Mugnano in provincia di Napoli.

In una scuola elementare sono stati ritirati 6 alunni su 20. La motivazione? Visto che in classe c’è un alunno autistico i genitori dei 6 bambini trasferiti sono preoccupati che i figli non riescano ad apprendere adeguatamente.

Hanno chiesto il cambio di sezione negato dalla preside della scuola e di conseguenza hanno deciso per il trasferimento.

Solo poco tempo fa abbiamo parlato degli alunni ritirati perchè in classe c’erano più stranieri che italiani. Leggete l’articolo Classe con troppi stranieri: i genitori ritirano i figli italiani.