Guerriero” è una delle canzoni più conosciute di Marco Mengoni. E’ un singolo diffuso nel mondo il 21 novembre 2004 all’interno dell’album “Parole in circolo”.

E’ una canzone-poesia che tocca l’anima di chi l’ascolta e dona un’energia incredibile e una forza d’animo in grado di sollevare le menti che entrano in contatto con le sue potenti parole e con la sua meravigliosa melodia.

Significato profondo della canzone

Ascoltandola giunge nell’immediato una domanda: chi è il guerriero della canzone? Una persona vera, un eroe immaginario o un simbolo di qualcos’altro? Le parole di Marco ci conducono a viaggiare dentro a noi stessi e forse è proprio per questo che la canzone ha avuto e continua ad avere un così grande successo: tocca le corde profonde della nostra interiorità.

Il guerriero della canzone altro non è che la nostra parte più guerriera. Un vero e proprio inno alla nostra forza interiore, a quell’energia vitale che ci aiuta ad affrontare faticose battaglie, difficili prove, grandi dolori. Questa poesia cantata è dedicata proprio a lei, alla nostra anima ardita, forte, guerriera.

E chissà che questo nostro guerriero interiore non possa essere visto anche come una sorta di “angelo custode” che ci protegge, ci guida, ci mostra la via da prendere. Un angelo si pacifico ma anche audace quando è il momento di esserlo.

Ma questo componimento può essere anche vissuto come una dedica d’amore, un testo da donare a chi ci sta vicino nei momenti difficili, un po’ come la meravigliosa canzone di Franco Battiato “La cura” che è una delle più meravigliose canzoni d’amore, inteso come amore della nostra anima verso noi stessi ma anche amore verso i nostri cari.

Ogni canzone arriva in modo diverso a chi la riceve e non esiste un’interpretazione giusta o sbagliata: il suo obiettivo è emozionare, movimentare la nostra interiorità, destare l’attenzione.

Marco, nelle sue varie dichiarazioni riguardo a questo suo singolo, ha dichiarato che le sue parole descrivono il suo sogno di bambino di avere un eroe al proprio fianco nei momenti difficili e con questa canzone ha voluto dar vita al guerriero della sua infanzia.

Testo di “Guerriero”

guerriero nel bosco con spada e scudo
Credit foto
© Pixabay

Le canzoni che ascoltiamo vanno a costituire il nutrimento della nostra anima, con esse scegliamo parole e melodie che possono arricchirci o al contrario impoverirci. Ecco perché diviene fondamentale una scelta accurata di ciò che entra nelle nostre orecchie abitualmente. Questa canzone di Marco Mengoni è un vero e proprio viaggio interiore, un invito a risvegliare il nostro lato guerriero, un cibo sano, nutriente e buono per il nostro spirito.

Lasciamo che siano le parole stesse di questa canzone a parlare alla nostra interiorità, a risvegliare il guerriero che c’è in noi, a farci credere che non siamo mai soli, soprattutto nelle avversità.

Guerriero

Elevo questa spada
Alta verso il cielo
Giuro sarò roccia contro il fuoco e il gelo
Solo sulla cima
attenderò i predoni
Arriveranno in molti
E solcheranno i mari
Oltre queste mura troverò la gioia
O forse la mia fine comunque sarà gloria
E non lotterò mai per un compenso

Lotto per amore, lotterò per questo

Il guerriero fa un giuramento, sacro e profondo. Promette di esserci sempre e comunque. Di osservare dall’alto i “nemici” (intesi come difficoltà e prove della vita) e di lottare per vincerli. Lo farà solo per amore verso chi sta difendendo.

Io sono un guerriero
Veglio quando è notte
Ti difenderò da incubi e tristezze
Ti riparerò da inganni e maldicenze
E ti abbraccerò per darti forza sempre
Ti darò certezze contro le paure
Per vedere il mondo oltre quelle alture
Non temere nulla io sarò al tuo fianco
Con il mio mantello asciugherò il tuo pianto

Il guerriero arriva quando è notte (il buio dell’anima) ed il suo compito è fermare le lame delle maldicenze e degli inganni, far sentire la propria presenza, portare a vedere oltre le montagne della paura e accogliere la tristezza.

E amore mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai
E amore il mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai

Basta credere al guerriero per farlo apparire, per farlo agire e per renderlo potente. Serve solo la fiducia per vivere l’amore.

Non temere il drago
Fermerò il suo fuoco
Niente può colpirti dietro questo scudo
Lotterò con forza contro tutto il male
E quando cadrò tu non disperare
Per te io mi rialzerò

La paura grazie alla presenza del guerriero non può trovare spazio e quando ci saranno momenti difficili insieme a lui si potranno superare.

Io sono un guerriero e troverò le forze
Lungo il tuo cammino
Sarò al tuo fianco mentre
Ti darò riparo contro le tempeste
E ti terrò per mano per scaldarti sempre
Attraverseremo insieme questo regno
E attenderò con te la fine dell’inverno
Dalla notte al giorno, da Occidente a Oriente
Io sarò con te e sarò il tuo guerriero

Il guerriero è sempre con noi, dalla nascita alla morte. Non siamo mai soli.

E amore mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai
E amore il mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai

Ci saranno luci accese di speranze
E ti abbraccerò per darti forza sempre

Giuro sarò roccia contro il fuoco e il gelo
Veglio su di te, io sono il tuo guerriero

Un giuramento, quello della nostra anima, che niente e nessuno potrà mai scalfire…