Questa sera alle ore 21, dopo il tramonto, c’è un appuntamento speciale stabilito da tempo. Mercurio e la Luna s’incontreranno.

Un incontro spaziale che darà spettacolo a chi vorrà ammirarlo. Mercurio è uno dei pianeti più timidi che non ama farsi vedere (essendo molto vicino al sole non è visibile facilmente), ma stasera sarà possibile scorgerlo a occhio nudo e potrà essere riconosciuto perché apparirà vicino alla Luna. Armiamoci allora di binocolo per poter sbirciare meglio questo appuntamento d’amore.

Ricordiamo di scegliere un luogo adatto, libero da luci artificiali e da alti palazzi, meglio se in natura: è il modo migliore per gustarsi questa congiunzione galattica.

Mercurio: curiosità sul pianeta timido

Mercurio nello spazio
Credit foto
© Pexels

Questa sera lo potremo vedere in modo nitido, lo potremo scorgere bene e per tutto il 2021 non capiterà un’altra occasione così. Ha deciso di mostrarsi questo pianeta speciale, forse per poterci donare i suoi insegnamenti? Dopo tutto il suo nome deriva da Hermes, il dio messaggero.

Conosciamolo meglio per poter comprendere cosa la sua visibilità ci può donare.

Mercurio è il pianeta più piccolo e il più vicino al Sole. Presenta un’esosfera molto simile a quella della Luna ed essendo un pianeta molto inospitale a causa delle condizioni atmosferiche, non si è mai messo piede sul suo territorio.

“Mercurio non espone al Sole sempre lo stesso emisfero ma, data la lunghezza del periodo di rotazione, l’avvicendamento del giorno e della notte è lentissimo e la differenza di temperatura tra i due emisferi deve essere molto forte. Infatti, secondo le più recenti osservazioni, l’emisfero illuminato risulta avere, intorno al mezzogiorno, una temperatura di + 350°C mentre quello oscuro si trova a – 170°C.”

 Paolo Maffei, astrofisico italiano

E’ un pianeta molto resistente, capace di resistere ad attacchi forti e burrascosi di grandi asteroidi. Ed è anche molto veloce a compiere l’intero giro intorno al sole (ci impiega solo 88 giorni).

Congiunzione Luna- Mercurio

Questa sera il pianeta indistruttibile ci mostrerà tutta la sua potenza e lo farà insieme alla luna nuova che si sta formando nel cielo. Che sia l’invito ad unire il femminile e il maschile presente in ognuno di noi? A vederci finalmente nella nostra completezza? A far incontrare le nostre parti più nascoste e a brindare a loro?

Sono tanti i messaggi, gli insegnamenti, i doni che questo appuntamento speciale saprà donarci. Ognuno, questa sera, alzi gli occhi e il cuore al cielo e si faccia trasportare dalle silenziose parole dei pianeti congiunti.

La luna è l’unico amico con cui il solitario può parlare.
(Carl Sandburg)