La cultura irlandese riprende molto le loro origini rurali, legate alla terra e alle stagioni, agli animali e alla natura in generale, le radici irlandesi affondano in tradizioni pagane, guidate dal calendario celtico, regolato sia dal ciclo solare che da quello lunare, e dall’ordine di sacerdoti druidi che seguivano i movimenti astronomici.

Le feste più importanti sono celebrate durante la ciclo solare, il quale divide l’anno in due fasi segnate dalla festa di Samhain e di Beltane; il primo novembre la festa di Samhain simboleggia  la parte oscura dell’anno, quando le porte degli inferi si aprono e gli spiriti dei morti tornano a vagare nel mondo terreno; mentre il 1 maggio di festeggia la parte luminosa dell’anno con la festa di Beltaine.

La grande cultura irlandese porta con se anche molte benedizioni le quali servono per infondere energia e a stimolare il pensiero positivo, essa passa da chi benedice a chi viene benedetto ha il potere di far realizzare le cose, è una vera e propria condivisione di energia utile al mondo, ormai troppo saturo di maledizioni e pensieri negativi.

benedizioni irlandesi

La prima benedizione è dedicata a coloro che sono in procinto di partire, o che stanno per intraprendere un viaggio che li porterà lontano dai propri cari, o per chi semplicemente ha deciso di cambiare vita.

Possano gli alluci dei tuoi piedi indicarti sempre la retta via lontano
dalle disgrazie, e prima che tu sia più vecchio,
possano le tue orecchie udire brindisi ancora migliori di questo
Possa con il senno di poi conoscere con esattezza dove sei stato,
Dove stai andando
E capire quando stai andando troppo lontano.
Possa tu essere povero di disgrazie e ricco in benedizioni
Lento nel procurarti nemici e veloce nello stringere amicizie.

La seconda benedizione è dedicata a chi ha bisogno di ritrovare la felicità, anche nelle piccole cose, perfetta se dedicata ad un amico.

Possa il suono di una musica leggiadra
E l’eco di una risata Irlandese,
Riempirti il cuore di felicità,
Che duri e si rinnovi nel tempo.
Possano i cardini su cui poggia la nostra amicizia mai potersi arrugginire.

benedizioni irlandesi

La terza benedizione è dedicata a chi decide di cambiare strada, di proiettarsi verso un futuro ignoto.

Che il giorno più triste del tuo futuro non sia peggio del giorno più felice del tuo passato.

La quarta benedizione è dedicata a chi sta vivendo un momento buio, a chi ha fatto delle scelte errate e si ritrova in una situazione complicata, a chi sta affrontando prove difficili,è un augurio di  superare i propri ostacoli.

Se riuscirai a mantenere vivo un ramo verde nel tuo cuore nell’ora dell’oscurità,
allora il Signore verrà e manderà un uccello a cantare da quel ramo all’alba del giorno.

benedizioni irlandesi

La quinta benedizione irlandese è dedicata a chi inizia una nuova vita in una nuova casa, di solito ai figli che iniziano una vita con il proprio partner o che lasciano il nido.

Possa tu sempre avere
Mura che ti proteggano dal vento
Un tetto che ti ripari dalla pioggia
Un tè vicino al fuoco
Sorrisi sempre pronti ad accoglierti
Coloro che ami al tuo fianco
E tutto quello che il tuo cuore possa desiderare.

La sesta benedizione e la settima benedizione sono dedicate a chi sta cercando una nuova vita, a chi sta cambiando qualcosa della propria situazione.

Possa tu aver sempre lavoro da fare per le tue mani
Possano le tue tasche contenere sempre una moneta o due
Possano i raggi del sole filtrare sempre dai tuoi vetri
Possa l’arcobaleno seguire sempre ogni pioggia
Possa la mano di un tuo amico essere sempre vicina a te
E possa Dio riempire il tuo cuore con così tanta felicità da acclamarti.

Ma ricco o povero, lento o veloce,
Possa non conoscere altro che la felicità da questo giorno in avanti.
E possa la brina non intaccare mai le tue patate.

L’ottava benedizione è dedicata a tutti coloro che desiderano una lunga, retta e felice vita.

E a tutti noi possa essere concesso di avere sempre una maglietta pulita,
una coscienza linda e una ghinea nella nostra tasca.
Possa poterti vedere con i capelli grigi pettinare quelli di tuo figlio
Possa il tuo dottore non guadagnare alcun dollaro da te
E possa il tuo cuore non abbandonarti mai.

La nona benedizione è dedicata a chi cerca fortuna e tranquillità.

Possa la tua fortuna superare i quadrifogli che crescono, e possa non turbarti mai ovunque tu vada.

benedizioni irlandesi

La decima benedizione è dedicata ai nonni, alle persone anziane, a tutti coloro che hanno una storia da raccontare.

I bei fanciulli sono opere della natura
Ma i bei vecchietti sono opere d’arte.

Fate vostre queste benedizioni e portate con voi il pensiero positivo solo così si riuscirà a sconfiggere il buio che ci circonda, il male e le avversità che affliggono la terra.

Articolo scritto da Valeria Bonora – valeria2174.wix.com