Sognare di volare è molto frequente, difatti si tratta di un’esperienza universale in quanto derivante da ansie ed esperienze comuni a tutti gli uomini. Quindi si può parlare di vero e proprio archetipo. Sebbene sembri un sogno positivo, e talvolta lo sia, in molti casi simboleggia una difficoltà a stare con i piedi per terra e quindi una difficoltà nel processo di integrazione. Difatti volare in sogno capita spesso in periodi esistenziali un po’ difficili, durante i quali il sognatore tende a rifugiarsi nel mondo della fantasia anziché affrontare la realtà. Il volo consente infatti di elevarsi rispetto ai problemi contingenti e alle responsabilità, di liberarsene e di sfuggire grazie alla sensazione di leggerezza che lo contraddistingue. In questi casi si tratta di un sogno compensatorio rispetto a una realtà deludente.

In altri casi può suggerire che il sognatore si sente più elevato rispetto agli altri e il volo ribadisce questa percezione falsata di se stessi, come suggerisce Carl Gustav Jung. Il sogno ribadisce, in tal caso, che la realtà crea frustrazione perché questo convincimento è evidentemente errato e quindi il volo onirico svolge un ruolo compensatorio. Di opinione simile lo psicologo Alfred Adler, secondo il quale simboleggia la volontà di dominare le altre persone. O ancora può simboleggiare un atteggiamento passivo nei confronti della vita, con una tendenza a stare tra le nuvole. Non a caso è molto frequente, in tale accezione, nei sogni degli adolescenti o dei bambini. Freud lo ricollega ovviamente a pulsioni sessuali insoddisfatte, tant’è vero che il volo in sogno sembrerebbe essere frequente in chi ha problemi di impotenza maschile. In questo caso è facile che le sensazioni provate siano di eccitazione.

Il significato positivo del volo

volare-in-sogno

Tuttavia il volo non ha solo un’accezione negativa e come sempre, le sensazioni che lo accompagnano sono fondamentali al fine di comprendere meglio il suo significato. Il volo infatti ci permette di sfidare noi stessi, di vedere fino a che punto possiamo spingerci. E quando ha un’accezione positiva, indica la volontà di elevarsi verso una dimensione più spirituale dell’esistenza, mostrando al sognatore che c’è questa possibilità. Altrimenti può indicare un bisogno di superare i propri limiti, insito nell’animo umano. Talvolta il volo onirico si riferisce alla capacità di avere una visione d’insieme su una data problematica. Succede, per esempio, quando si sogna una panoramica dall’alto seguita solitamente da un atterraggio mirato nella zona di interesse. I sogni di volo sembrano inoltre molto frequenti nell’ambito dei sogni lucidi, ovvero esperienze extra-corporee durante le quali sarebbe possibile staccarsi dal corpo fisico per volare attraverso lo spazio-tempo, al di là delle limitazioni fisiche usuali.

Le sensazioni oniriche aiutano a interpretare il significato del volo

cosa-significa-volare-in-sogno

Come premesso, le sensazioni correlate sono molto importanti ai fini dell’interpretazione dei sogni sebbene, trattandosi di un sogno compensatorio, emozioni di libertà e felicità non corrispondano necessariamente alla realtà, ma per l’appunto, la compensino. Eventuali emozioni di paura, tipiche di quando si perde quota o non si riesce a controllare il volo, possono simboleggiare altrettanto timore nell’affrontare determinate situazioni nella vita quotidiana. La presenza di eventuali ostacoli che rendono difficoltoso il volo può riferirsi a persone, situazioni, idee limitanti, che bloccano il proprio percorso. Il fatto di non avere il pieno controllo del volo potrebbe altresì indicare la paura del fallimento o di non avere abbastanza capacità per gestire una data situazione.

Laura De Rosa

yinyangtherapy.it