10 torte vegan! Si, perché i dolci sono un po’ l’osso duro per chi vuole avvicinarsi alla cucina vegan. Prima di tutto, per fare delle buone torte vegan servono le basi per dolci, poi possiamo usarle per varie preparazioni.

Iniziamo dalla pastafrolla:

1) Pastafrolla vegan

pasta-frolla

Ingredienti: 130 ml di olio di mais o di oliva extravergine, 200 ml di acqua, 90 gr di zucchero di canna grezzo, 300 gr di farina bio per dolci, un pizzico di sale

Preparazione: prima di tutto mischiate tutte le polveri (farina, zucchero, sale), poi aggiungete i liquidi e impastate bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla e mettetela a risposare in frigo per 30 minuti. Poi stendetela su un foglio di carta forno e procedete con la preparazione.

Ed ora ecco 3 ricette per utilizzare la nostra pastafrolla vegan:

2) Crostata cioccolato e arance con cannella

torta arancia

Ingredienti: 45 g di cacao, scaglie di cioccolato fondente o tavoletta puro fondente, 3 arance bio,latte di riso, cannella, zucchero di canna

Preparazione: mentre la vostra frolla riposa in frigo, tagliate le arance a rondelle o come preferite e mettetene la metà in un pentolino sul fuoco insieme ad un cucchiaio da minestra di zucchero di canna, fatele caramellare per qualche minuto, aggiungete la cannella in polvere e tenetele ancora un po’ sul fuoco. Preparate un composto sciogliendo il cacao in 250 ml di latte di riso(se addensa troppo miscelatelo con poca acqua). Stendete al sfoglia lasciando uno spessore di almeno 2 cm, ricavate un bordo alto altrettanto e riempite il centro con dei legumi secchi o simili in modo da non farlo crescere troppo. Mettete in forno a 180 per 45 minuti circa. Quando la frolla sarà cotta, sfornatela e versate il composto di cacao (che sarà diventato una sorta di crema densa), stendetelo bene e ricoprite con le arance caramellate. Per decorare aggiungete le arance fresche rimaste.

3) Torta con panna e frutta di stagione

Facilissima!

blueberry pie with raspberries

Ingredienti: panna di soia, frutta di stagione, zenzero fresco

Preparazione: mentre la vostra frolla riposa in frigo, lavate e sbucciate la frutta scelta (va bene qualsiasi tipo di frutta), tagliatela a dadini o lasciatela intera se avete scelto dei frutti rossi, grattugiate abbondante zenzero fresco e mettete in frigo ( se si tratta di frutta che annerisce usate del succo di limone per bloccare l’ossidazione). Stendete la frolla lasciando uno spessore di almeno 2 cm, ricavate un bordo alto altrettanto e riempite il centro con dei legumi secchi o simili in modo da non farlo crescere troppo. Mettete in forno a 180 per 45 minuti circa. Quando la frolla sarà cotta, sfornatela e versate la panna di soia. Ricoprite con la frutta.

4) Crostata classica

crostata-alla-marmellata-di-pesche-649

Ingredienti: 200 g marmellata di arance amare, bacca di vaniglia

Preparazione: versare la marmellata in un pentolino con 4 dita di acqua e una bacca di vaniglia tagliata nel centro. Lasciare sobbollire a fuoco basso per circa 20 minuti. Nel frattempo avrete preparato la pastafrolla come da ricetta, a questo punto stendete la frolla lasciando uno spessore di almeno 2 cm, ricavate un bordo alto altrettanto e riempite il centro con la marmellata, procedete poi con le caratteristiche listelle di frolla per formare la crostata. Mettete in forno a 180 per 45 minuti circa.

L’altra preparazione di base è il pan di spagna
5) Pan di Spagna vegan (fonte Vegan Blog)

file_54e5fca29d96b

Ingredienti: 650 gr di farina 0 o meglio metà 00 e metà 0 690 gr di zucchero a velo, 2 bustine di lievito per dolci (quelle da 11 grammi ciascuna), 2 c.c. di bicarbonato di soda, 5 pizzichi di sale, 120 gr di margarina vegetale, 60 cl di latte di soia, 30 cl di acqua, 30 ml di succo di limone, 30 ml di vaniglia liquida, 10-20 ml di aroma di mandorla amara (è molto dolce come impasto, se vi piace dolce mettetene 10, se preferite togliergli un po’ il dolce mettetene 20)

Preparazione: In una insalatiera mescolare gli ingredienti secchi tra loro (farine, zucchero, lievito, bicarbonato e sale).
In un’altra ciotola versare latte di soia, acqua, aromi (vaniglia e mandorla amara), succo di limone e margarina fusa; mescolare anche i liquidi tra di loro e versarli sugli ingredienti secchi, mescolare energicamente fino ad ottenere un impasto liquido, come quello delle crêpes. Io ho messo gli ingredienti secchi nel contenitore del Kenwood, i liquidi li ho mescolati in una ciotola più piccola e poi li ho aggiunti ai secchi, così ho fatto lavorare il robot.
Se la preparazione contiene dei grumi non esitate a usare il frullatore a immersione (lo scrive anche Laura nella sua ricetta). Il composto ottenuto deve essere liscio e senza grumi.
Quindi, dopo aver messo l’impasto nel vostro stampo fatelo cuocere almeno 45 minuti a 180°, adattando i tempi a seconda dello spessore e facendo la prova stecchino, dipende dallo stampo che usate.  Avevo oliato il mio stampo che è comunque antiaderente e con il fondo staccabile, sul quadrato del fondo avevo anche messo un foglio di carta forno tagliato di misura: avevo il terrore di non riuscire a farlo uscire. Quando il dolce é pronto lasciatelo raffreddare nello stampo e quando sarà completamente freddo rovesciatelo su un foglio di carta forno.
Con queste dosi vi verrà un pan di Spagna molto grande, per fare una torta rettangolare di circa cm 40×30 abbastanza spessa, se volete farne una tonda “normale” dimezzate le quantità.

Ed ora ecco un’idea per farcire il nostro pan di spagna

6)  Torta panna, cioccolato e ananas 

Pineappel Cake Cut

Ingredienti: Pan di spagna preparato secondo la ricetta, latte di riso, cacao, un ananas, panna vegetale

Preparazione: tagliate in due il pan di spagna in modo da avere due dischi dello stesso spessore. Preparate un composto sciogliendo il cacao in 250ml di latte di riso(se addensa troppo miscelatelo con poca acqua) e spalmatelo sul pan di spagna, poi aggiungete uno strato di panna, quindi uno strato di ananas tagliato a rondelle e ben pulito, ancora uno strato di panna, uno di ananas e uno di cacao, ricoprite con il secondo disco e usate il composto di cacao restante per ricoprire la torta, decorate con ananas e menta fresca

7) Torta al cucchiaio con datteri e banane

datteri_dolci

Ingredienti: datteri freschi (300g), 4 banane, 150 ml di latte di soia alla vaniglia, cannella, mandorle, amido di mais, zucchero di canna

Preparazione: Aprite  i datteri verticalmente e togliete l’osso, sbucciate e tagliate le banane poi mettete tutto in una ciotola adatta per usare il frullatore ad immersione. Aggiungete lo zucchero, il latte e l’amido. Frullate fino ad ottenere un composto denso. Mettete in frigo per circa un’ora, decorate con mandorle e cannella, servite freddo.

8) Castagnaccio

Castagnaccio

un classico!

Ingredienti: 300g di farina di castagne, 50g di uvetta,  pinoli, olio di oliva extravergine, sale, 3 tazze di acqua, 100g di zucchero di canna

Preparazione: Mettete ad ammorbidire l’uvetta in acqua, amalgamate bene la farina di castagne con l’acqua. Unite i pinoli, l’uvetta strizzata e il sale q.b poi mescolate bene aggiungendo 2 cucchiai di olio extravergine. Ungete la teglia, versate il composto ed infornate per 40 minuti a 180 gradi. Verificate la cottura con stuzzicadenti

9) Crema pasticcera vegan

Da arricchire con frutta o scaglie di cacao

crema-pasticcera-vegan

Ingredienti: Latte di Soia 300 ml, zucchero di canna 80 gr, maizena 4 cucchiai, 1 bacca di vaniglia, 1 cucchiaino di curcuma

Preparazione: Unite gli ingredienti secchi, poi aggiungete il latte di soia a freddo, facendo attenzione a non fare grumi. Aggiungete la bacca di vaniglia che agirà per infusione profumando la crema, scaldate a fuoco basso continuando a mescolare. Una volta preso il bollore, aggiungete la curcuma e fate cuocere per 10min. Servite fredda con frutta o scaglie di cioccolato

10) Brownies ai lamponi

brownies-ai-lamponi-raspberry-brownies-T-qAwu4j

Ingredienti: 210 gr di farina di riso, 220 gr di zucchero di canna, 100 gr di cacao amaro 2 cucchiaini di lievito, 80 gr di gocce di cioccolato ( o tavoletta spezzettata), 80 gr di olio di semi, 120 gr di acqua, 4 cucchiai di succo di limone,230 gr di polpa di frutta (può essere polpa di banana, o mela), Lamponi

Preparazione: Inserite le gocce di cioccolato nel frigorifero. Accendete il forno a 180°. In una ciotola inserite il cacao, la farina di riso e il lievito e in un altro contenitore la purea di frutta, il limone, l’ olio e l’ acqua ed amalgamate il tutto, poi unite i due composti, aggiungete lo zucchero e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Unire le gocce di cioccolato.

Prendete una teglia dal diametro 20 x 20 cm e ricopritela con carta da forno precedentemente bagnata e strizzata. Inserite il composto nella teglia, livellare e decorare con lamponi. Mettere in forno per 30- 35 minuti circa e controllare che sia ben cotto prima di estrarlo dal forno. Servire freddo accompagnato da salsa di lamponi.

Buon momento dolce a tutti!

Giordana Pagliarani