Happy woman running

Passione jogging. Aumenta il numero di coloro che si concedono una corsetta periodica per scaricare le tensioni, tenersi in forma e concedersi un momento di svago e relax. D’altronde si tratta della più antica, semplice, economica e accessibile attività sportiva, adatta a tutte le persone in salute. Per iniziare a correre bastano un paio di scarpe da ginnastica, indumenti comodi, magari un paio di cuffie per ascoltare la propria musica preferita e un bello spazio verde all’aria aperta. Ingredienti vincenti per tenere sotto controllo il proprio peso e guadagnare in salute.

Neanche i praticanti conoscono forse i numerosi benefici della corsa, un’attività che non si limita solo a tonificare gambe e glutei. Vediamoli allora in dettaglio.

1) Migliora il benessere psico-fisico

Sgambare all’aria aperta – ognuno secondo le proprie capacità – produce un senso di benessere che influenza positivamente tutto il sistema nervoso. Secondo alcuni studi la corsa ha gli stessi effetti positivi di una terapia antidepressiva. Questo perché chi corre regolarmente ha una buona produzione di neurotrasmettitori cerebrali come la dopamina, una sostanza che influenza la motricità, l’umore, il livello di attenzione e la motivazione. Con la corsa si liberano inoltre più endorfine, ossia  delle sostanze oppiacee endogene prodotte dal nostro organismo, responsabili della sensazione di euforia e benessere.

Tra i corridori ben allenati si riscontrano anche livelli di catacolemine (adrenalina e noradrenalina) più alti, che consentono una maggiore capacità di controllo da parte del sistema nervoso e riducono il rischio di insorgenza di malattie psicosomatiche. In generale la corsa migliora l’autostima, riduce ansia, nervosismo e stress e allenta la tensione a spalle, collo e schiena. I corridori presentano inoltre un sistema immunitario più forte e migliorano la propria attività mentale, perché il jogging aumenta il flusso ematico al cervello, che riceve così più ossigeno e nutrienti.

2) Contribuisce a tenere sotto controllo il proprio peso

Proprio così, il miglior modo per perdere i chili di troppo o mantenere il proprio peso forma è proprio la corsa. Col jogging, per esempio, uno sportivo di 70 Kg consuma circa 250 calorie in mezz’ora di attività. Durante l’allenamento il corridore medio brucia circa mille calorie all’ora. Il dimagrimento durante la corsa si deve a un processo chiamato lipolisi. Durante l’attività sportiva, le cellule adibite all’immagazzinamento del grasso tendono a rilasciarlo per farlo bruciare e ottenere l’energia che serve ai muscoli al fine di sostenere lo sforzo.

Non dimenticate di mantenere una certa regolarità  e vedrete che, oltre a non accumulare grasso, migliorerete tutte le funzionalità dell’apparato gastro-intestinale, perché chi corre digerisce meglio, mostra più appetito e mantiene l’intestino in salute. Il jogging aumenta inoltre la tolleranza agli zuccheri, inibisce i processi di coagulazione del sangue e regola in modo positivo il bilancio energetico e il metabolismo lipidico.

correre-in-coppia

3) Migliora la capacità cardiaca e riduce il rischio di malattie cardiovascolari

La pratica regolare della corsa aumenta lo spessore del muscolo cardiaco e di conseguenza il cuore del corridore incrementa la sua gittata, mandando in circolo un quantitativo maggiore di sangue. Questo aspetto costituisce un ottimo fattore preventivo per i casi di arteriosclerosi, indurimento e restringimento delle arterie. Il generale miglioramento della circolazione impedisce anche la formazione di grumi e ispessimenti nel sangue, riducendo così il rischio di ipertensione arteriosa. Una recente ricerca pubblicata sul Journal of American College of Cardiology parla chiaro: la corsa regolare riduce del 45% il rischio di morte per malattie cardiovascolari! Senza dimenticare che il jogging migliora la pressione sanguigna e il colesterolo buono.

4) Evita alcuni importanti fattori di rischio

La corsa regolare è nemica della sedentarietà, del fumo e dell’abuso di alcol. La sedentarietà è un fattore di rischio per l’insorgenza di importanti patologie e incide notevolmente sui livelli di mortalità della popolazione adulta. Fumare limita la capacità cardiorespiratoria e dunque non si addice a chi fa jogging con una certa periodicità, così come è sconsigliato il consumo di alcol prima, durante e dopo la corsa. Studi scientifici dimostrano inoltre che il jogging praticato con costanza riduce la morbosità e mortalità per almeno sei importanti malattie, quali la patologia coronarica, l’ipertensione, l’obesità, il diabete, l’osteoporosi e i disturbi mentali.

correre

5) Migliora le capacità polmonari

La corsa aumenta la profondità di ogni atto respiratorio, consentendo di introdurre nell’organismo un maggior quantitativo di ossigeno e accentuando l’elasticità di tutte le strutture deputate alla respirazione. La migliore ossigenazione di ossa e muscoli coincide con una maggior efficienza dello scambio gassoso a livello polmonare, così che si eliminano più facilmente l’anidride carbonica e i residui del metabolismo muscolare. I polmoni più in salute favoriscono inoltre l’attività cardiocircolatoria e riducono il rischio di infezioni.

6) Previene l’osteoporosi

Il carico sull’apparato scheletrico provocato dalla corsa favorisce e stimola l’aumento della massa ossea, costituendo un importante fattore di protezione nei riguardi dell’osteoporosi. Il jogging praticato all’aria aperta consente inoltre un maggior contatto tra le radiazioni solari e la cute: un fattore importante per la maggior produzione di vitamina D, che gioca un ruolo fondamentale per la mineralizzazione delle ossa. Chi corre con una certa periodicità rinforza legamenti e cartilagine e riduce il decremento della densità ossea in età avanzata.

7) Aiuta a riposare meglio

La corsa aumenta la produzione nel cervello della serotonina, un ormone neurotrasmettitore che tra le altre funzioni regola il ritmo sonno-veglia. Per questo motivo chi pratica jogging con regolarità dorme di più e non si imbatte nel problema dell’insonnia. Una bella corsa a fine giornata libera da tensioni e stress e induce inoltre quella fisiologica sensazione di fatica, che concilia il sonno e ci spinge a riposare per recuperare le energie perdute.

correre-in-famiglia

8) Rallenta l’invecchiamento

Numerosi studi sono giunti alle solite conclusioni: chi pratica una regolare attività fisica vive meglio e più a lungo. La corsa è un’importante attività aerobica, la più completa per quanto riguarda i benefici apportati al sistema cardiocircolatorio. Le problematiche connesse a questo apparato sono responsabili del 40% delle morti in Italia: che ne dite allora di iniziare a correre se già non lo fate?

9) Sfrutta i vantaggi dell’attività aerobica

Gli sport aerobici o di resistenza possono essere praticati da tutti e a tutte le età e garantiscono la migliore efficienza dell’organismo, perché potenziano l’apparato cardiocircolatorio e quello respiratorio. Tra le principali attività fisiche aerobiche, la corsa è quella più vantaggiosa per raggiungere un buono stato di forma e mantenere condizioni generali di benessere.

10) Rende più soddisfacente la vita sessuale

Questo punto è facile da capirsi dopo tutto quello che abbiamo scritto: se la corsa migliora il benessere generale, il nostro umore e la funzionalità di cuore e polmoni, è anche vero che influenza positivamente tutti i nostri sensi, rendendoci più coscienti, partecipi e pronti a cogliere le sensazioni della nostra o del nostro partner. Il maggior vigore del fisico, connesso a una regolare attività sportiva, permette inoltre di prolungare nel tempo e negli anni quest’attività, con maggiore soddisfazione reciproca.

Siete pronti a diventare dei nuovi Forrest Gump?

Marco Grilli