Notizie
Pregiudizi da sfatare
Primo piano

Olimpiadi: medaglie vegetariane

Di Elena Bernabè - 5 Agosto 2012

E’ pregiudizio comune che l’alimentazione vegetariana non fa muscoli. In realtà esistono molti sportivi anche di alto livello che sono vegetariani (non si nutrono di carne e pesce) e addirittura vegani (non si cibano di nessun derivato animale).
Un esempio recente ci viene dalle Olimpiadi di Londra. L’inglese Lizzie Armistead finita la gara di ciclismo ed ottenuta la medaglia d’argento ha così dichiarato : “Sono vegetariana da quando avevo 10 anni. E’ opinione diffusa che essere vegetariani sia incompatibile con lo sport agonistico, non è così e io ne sono la dimostrazione vivente”.
Ma questo è solo l’esempio più recente.
Ricordiamo anche atleti che in passato hanno vinto molte gare alle Olimpiadi come Edwin Moses (medaglia d’ora nella gara ad ostacoli), Murray Rose (3 medaglie d’oro nel nuoto), e come non ricordare Carl Lewis, vegano e vincitore di molte medaglie nel salto in lungo.
Non è quindi la carne che fa muscolo ma un’alimentazione sana, genuina e ben bilanciata accompagnata da un costante allenamento fisico.
 
 
 





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)