Primo piano
Psicologia

Perchè cambiare è difficile?

Di Redazione - 23 Luglio 2015

Spesso capita di voler cambiare. Ci sono momenti nel corso della nostra vita in cui ogni nostra idea è rivolta al cambiamento ma la maggior parte delle volte l’obiettivo si allontana e le energie per farlo scendono come il sole al tramonto. Cambiare è difficile, e costa.

Ogni cambiamento è un atto creativo e prevede un investimento di tempo, di abitudini, di energie e di costrutti. Esatto… costrutti mentali. Una persona può avere in testa la confusione più totale rispetto a certe problematiche, e questo significa che la sua mente sta viaggiando secondo costrutti impermeabili. Per avviare una soluzione a quella confusione, a quel determinato problema, è necessario ricostruire, rompere il vecchio e dare parola al nuovo, ovvero rendere la nostra mente permeabile. Si deve lavorare al di sotto del livello di esplicita consapevolezza, in quanto ognuno di noi costruisce la realtà guardandola da lenti e colori differenti. Costrutti quindi, per osservare il mondo che ci circonda e attribuirne significato.

Difference in the group

Difference in the group

Cambiare significa allora rendere permeabile e modificare gradualmente il modo in cui traduciamo e diamo senso alla realtà che ci circonda. Spesso i problemi nascono proprio dall’uso di costrutti che, nel passato, la nostra mente aveva generato ma nel presente non sono più pertinenti e ci intrappolano in soluzioni placebo. Anziché rispondere ai bisogni, ci creiamo ostacoli che bloccano il ciclo del cambiamento.

Quindi cosa devi fare?
Interrogati sei i costrutti che sono stati la tua forza motrice, sono ancora adeguati alla tua realtà; osservali dal di fuori, giocaci, prendi in mano la situazione e prenditi del tempo per analizzare il problema specifico. Focalizza bene il problema e guardalo sotto molteplici punti di vista; struttura nuove visioni nel caso in cui, il costrutto preso in considerazione, non fosse adeguato. Poi fanne esperienza, elaboralo nuovamente, mettilo alla prova.

Ogni volta che fai un simile esercizio mentale devi comprendere che la mente ha necessità di prove esistenziali per elaborare nuovi costrutti e farli tuoi. Altrimenti nessun cambiamento diverrà duraturo, efficace e tu ti ritroverai punto a capo.

Ti svelo una strategia molto potente: per cambiare più velocemente: inserisci 3 nuove abitudini, di tipo sano e positivo, e mantienile per almeno un anno. Fissale nel tuo quotidiano, mantienile per tradurle in realtà. Pian piano questo ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi e cambiare.

Dr.ssa Giada Ave Psicologa e Formatrice
Seguimi su Facebook https://www.facebook.com/psicologia.ave
More info www.avegiada.com
Video https://youtu.be/OXC4ryS3qRw





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)