Bingo il pony con gli zoccoli di aladino

Questa è una storia cominciata 2 anni fa, ma che ha un lieto fine e ve la voglio raccontare.

Questa è la storia di un pony, costretto a vivere in mezzo alla spazzatura e trascurato talmente tanto da fargli diventare gli zoccoli talmente lunghi che giravano perfino in su tipo le scarpe di Aladino.

Bingo era un cavallino di otto anni e grazie a queste trascuratezze subite avrà bisogno di cure specialistiche per il resto della sua vita, era sovrappeso e trascurato da almeno un anno, lui è stato salvato dal Bristol-based charity HorseWorld.

Il veterinario spiega che per un pony Shetland, gli zoccoli lunghi e arricciati all’insù gli provocano alle zampe lo stesso dolore di una mano chiusa in una portiera, ogni volta che fa un passo.

C’è voluto un anno prima che Bingo riacquistasse un peso normale e Sarah Hollister, il manager dei trainer della HorseWorld, ha detto: “Bingo era in uno stato pietoso quando è stato salvato da HorseWorld. Ci sono voluti mesi di taglio correttivo e antidolorifici per portare gli zoccoli a uno stato relativamente normale e senza dolore.”

Amy Williams sempre di HorseWorld, che ha anche lei due pony come Bingo, dice: “I Pony Shetland sono facili da curare. Essi sono adatti a vivere in Shetland dove l’erba è scarsa. Se vengono lasciati in un campo pieno d’erba e sano essi mangiano letteralmente fino alla morte. Ho un recinto elettrico che mi muovo un po’ ogni giorno per fermare l’eccesso di cibo, ma Bingo è stato trascurato ecco perchè era così grasso.


Gli zoccoli di Bingo erano messi così male quando è stato trovato nel luglio 2011 che il tessuto si era rotto e l’osso si era mosso. I suoi zoccoli sono stati tagliati ogni quattro settimane per cercare di portare la spina dorsale in una posizione normale. Un cavallo normale avrebbe bisogno del taglio degli zoccoli ogni sei-otto settimane.

I proprietari del pony sono stati perseguiti con successo nel mese di gennaio 2012 e sono stati banditi dal tenere un animale per due anni, ad eccezione dei cani, pesci e pollo.

La volontaria di HorseWorld, Nadine Bennett di 14 anni ha fatto amicizia con il Bingo e ha detto: ‘Quando ho incontrato Bingo ho pensato che era abbastanza carino, è un po’ coccolone, ma ha un lato troppo sfacciato. Mi capita spesso di sorprenderlo a ficcare il naso nelle mie tasche per vedere se ho qualche dolcetto. Il suo preferito è fieno, e a volte gliene do un po’ quando so che nessuno sta guardando

Bingo è ora completamente riabilitato e aiuta con i Corsi di Discovery a HorseWorld. I corsi forniscono le prime esperienze con i cavalli per i bambini ei giovani.

Nadine è stata incoraggiata dalla madre ad iniziare un corso di sei settimane alla scoperta della carità, ed le è stato poi chiesto di rimanere come volontario.

I cavalli come Bingo aiutano i bambini che hanno problemi perché hanno vissuto momenti difficili.

La trainer Sharon Howell ha detto: ‘Bingo è estremamente adatto ai corsi di Discovery. E’ come se lui sapesse ed è simpatico e comprensivo con coloro che hanno bisogno del suo aiuto.

Un’altra storia iniziata male e finita bene per fortuna per Bingo, ma quanti altri animali sono maltrattati, ignorati, seviziati, trascurati… Vogliamo più storie che finiscano come quelle di Bingo!

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 24/01/2013
Categoria/e: Animalismo, Maltrattamento, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655